A qualche mese dalla bufera. Esiste ancora la libertà di ricerca storica?

La Repubblica, Il Giorno, Linkiesta, Il Secolo d’Italia, Rinascita, Lettera 43, Agenzia parlamentare per l’informazione politica ed economica (AgenParl), Mosaico, FocusOnIsrael, Blitz Quotidiano, Coordination Forum for countering antisemitism, Agorà di Cloro, Informare per Resistere, LoSai, Fascinazione, AgereContra, AndreaCarancini.blogspot.it, Osservatorio Antisemitismo, Radio MPA e molti altri.

Chi ci ha attaccato, chi ci ha difeso.

Una raccolta di articoli, commenti, attacchi e reazioni è stata redatta dai giovani della Comunità Antagonista Padana, rei di aver esposto in Università Cattolica il manifesto raffigurante la copertina del libro e per questo finiti nell’occhio del ciclone mediatico. Il loro periodico universitario “Il Cinghiale Corazzato” esce oggi con un’edizione speciale (numero 42) esclusivamente dedicata ai fatti di marzo.

IL PDF E’ SCARICABILE GRATUITAMENTE CLICCANDO QUI:

cinghiale corazzato spaciale il fez e la kippah

***

Di seguito un estratto dell’editoriale di questo numero speciale a firma del Vice-Reggente Piergiorgio Seveso:

[…] Inutile sintetizzare l’intera vicenda in questo editoriale: dovrete avere la pazienza di leggere l’intero numero che avete in mano per sviscerare il problema nella sua interezza. In una sola frase: attorno ad un libro che tocca un tema interessante e spinoso (per molti), si è scatenata una polemica infondata e pretestuosa, che ha tentato (vanamente) di spostare l’attenzione dal tema analizzato nel libro, con un indecoroso polverone. Ci sono riusciti? No, e noi siamo qui a raccontarvelo.

Ma prima di farlo, permetteteci di ringraziare tutti quelli che ci hanno incoraggiato in quei giorni piuttosto complicati, persone e gruppi diversi sia per orientamento che per formazione culturale: l’amico e instancabile ricercatore Andrea Carancini, la redazione di Losai, Informare per Resistere, Fascinazione, Radio MPA, Agorà di Cloro, gli amici di Stato e Potenza, Agerecontra e il circolo Christus Rex di Verona, e infine i molti amici dei gruppi studenteschi dell’Università Cattolica che ci hanno espresso affettuosa solidarietà (che non vuole dire necessariamente condivisione) ma soprattutto hanno manifestato attenzione verso ciò che stavamo facendo. Un ringraziamento speciale, infine, al Cuib d’Avanguardia e al Reggente della Comunità Antagonista Padana, il coraggioso Enrico Restelli. Bastava infatti un poco di attenzione per capire: non tutti i gruppi studenteschi l’hanno avuta, chi per greve calcolo partitico, chi per manifesta ignoranza. Riguardo le polemiche ci permetterete una piccola nota ulteriore riguardo un professore dell’Università Cattolica, il professor Stefano Alberto, che a lezione di Introduzione alla teologia ci ha definito inopinatamente ed incredibilmente, davanti a vasta platea di studenti, “vigliacchi”. Molte, TROPPE parole ci verrebbero alle labbra ma non ne diremo quasi nessuna: i “vigliacchi” ci mettono la faccia (e se permettete anche i baffi) ogni giorno, su ogni manifesto che affiggono, su ogni iniziativa che intraprendono, su ogni contenuto che comunicano. Questo solo basti come risposta. […]

Rispondi