Area Mediterranea, fine anni ’30. Antifascismo anglo-francese, arabi e sionisti.

E’ USCITO OGGI SU RINASCITA – QUOTIDIANO DI SINISTRA NAZIONALE UN ARTICOLO SU QUESTO TEMA. CLICCATE SULL’ABSTRACT PER LEGGERLO INTERAMENTE:

Questo articolo tratta dell’analisi sviluppata in un documento dell’Archivio diplomatico circa un’ipotetica proposta di unificazione della politica anglo-francese – nell’area mediterranea e nel Vicino Oriente – in senso antifascista e antinazista due anni prima dell’invasione della Polonia.
A fianco di questa riflessione si indicano i caratteri non solo ideologici ma anche alcuni aspetti pragmatici – a tinte anti-italiane ed antitedesche – riscontrabili nella politica di Londra e Parigi, il ruolo dei movimenti di emancipazione interni alla regione, i loro rapporti con quelle che saranno le Potenze dell’Asse Roma-Berlino, infine si fa un cenno all’influenza del movimento sionista sul quadro complessivo delle relazioni e ad alcuni rapporti specifici da esso intrattenuti. Complessivamente l’articolo desidera sottolineare il rilievo della regione presa in esame in relazione alle origini del secondo conflitto mondiale e ad alcuni suoi sviluppi.

ANCHE QUESTO ARTICOLO E’ STATO INSERITO  NELLA RASSEGNA STAMPA DELL’UNIONE DELLE COMUNITA’ EBRAICHE. CLICCARE QUI PER VEDERE IL PDF.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.