Comprensibile il Nobel all’Unione Europea. Perchè? 6 esempi facili facili.

teschio

Tutti si stupiscono del Nobel per la Pace con cui è stata premiata l’UE. Assurdo.

Questo “premio” è assolutamente in linea con i precedenti, perchè stupirsi?

6 ESEMPI FACILI FACILI

6 Premi Nobel per la Pace attribuiti in passato:

1973 Henry A. Kissinger (Necessario commento?)

1978 Menachem Begin (terrorista stragista prima della fondazione dello Stato israeliano, criminale di guerra: aggressione all’Irak con attacco a centrale di Osirak, massacri di Sabra e Shatila [compiuti nello stesso mandato presidenziale in cui fu insignito del Nobel, settembre 1982], ecc.)

1994 Shimon Peres (criminale di guerra: massacro di civili a Qana, reponsabile della politica militare israeliana per decenni, ecc.)

1994 Yitzhak Rabin (su Rabin, icona seminfrangbile dei pacifondairadicalchic, permetteteci una descrizione più approfondita. Citiamo da una fonte “non sospetta” [Le Monde Diplomatique]: Durante la guerra del 1948, Rabin comandò l’espulsione manu militari della maggior parte della popolazione araba palestinese dalle città di Lycka (oggi Lod) e di Ramleh – in totale 70mila persone, cioè quasi un decimo di tutti gli espulsi della Nakba («catastrofe», perdita della Palestina). Durante la guerra del 1956, organizzò di nuovo l’esodo forzato di migliaia di palestinesi, questa volta dalla Galilea in Siria. Alla vigilia del conflitto, nel corso delle riunioni dello stato maggiore dell’esercito israeliano, lo stesso Rabin si era dichiarato favorevole ad azioni di «trasferimento» – cioè di espulsione di palestinesi dal loro paese. Capo di stato maggiore nel giugno 1967, Rabin diresse la guerra contro l’Egitto, la Siria e la Giordania, che portò all’occupazione di vasti territori di questi stati, e soprattutto di Gerusalemme Est, della Cisgiordania e della Striscia di Gaza. Durante la «guerra di usura» (1969-1970), Rabin convinse – da Washington dove era ambasciatore – il governo israeliano a compiere dei massicci raid aerei sulle città egiziane. Allo stesso modo, in piena invasione del Libano (1982), consigliò al ministro della Difesa Ariel Sharon di rendere più duro il blocco di Beirut togliendo l’elettricità e l’acqua alla capitale libanese. Diventato a sua volta ministro della Difesa, Rabin diresse la repressione della prima Intifada, detta «delle pietre», cominciata alla fine del 1987 e per reprimere la rivolta diede ordine all’esercito israeliano di «spezzare le ossa» degli insorti. Dopo un anno e mezzo, questa politica costò la vita a più di trecento palestinesi e a solo sei israeliani, ai quali bisogna aggiungere più di 5.200 arabi feriti e 1.350 israeliani. http://www.monde-diplomatique.it/LeMonde-archivio/Settembre-2007/pagina.php?cosa=0709lm23.01.html )

2007 Al Gore (non necessiterebbe commento, ci limitiamo a dire che fu il braccio destro di Clinton, uno dei presidenti USA più bellicosi e sanguinari)

2009 Barack Obama, PREMIO NOBEL PREVENTIVO, DATO AD INIZIO MANDATO. (altra icona – in verità un po’ stinta – del pacifondaismoradicalchic; in ogni caso, criminale di guerra: massacro di Tripoli -2011 – con relativo bombardamento “umanitario”, autore della più grande offensiva militare in Afghanistan dal 2001, l’operazione Moshtarak, ecc.)

La lista potrebbe essere allungata, ma per brevità ci fermiamo qui.

Crediamo che la polemica possa essere facilmente archiviata.

“Vi lascio la pace, vi do la mia pace. NON COME LA DA’ IL MONDO, io la do a voi”

8 Commenti a "Comprensibile il Nobel all’Unione Europea. Perchè? 6 esempi facili facili."

  1. #Malik   15 ottobre 2012 at 9:07 am

    Dimenticate quel pacifista ed onest’uomo di Yasser Harafat…

    Rispondi
    • #Daniele   15 ottobre 2012 at 11:24 am

      Paragonare Harafat a Kissinger e Perez, è una palese provocazione sionista, sulla quale eviterò di cadere.
      Io mi schiero con chi ha ragione, e Harafat ne aveva da vendere. Onore a lui e a tutti i patrioti palestinesi.

      Rispondi

Rispondi