Gandhi fascista, sei il primo della lista! [IMMAGINI e VIDEO, non per tutti]

Titolo provocatorio, immagini che possono turbare l’italiano medio. Non adatto a persone sensibili al politicamente scorretto.

Visita di Gandhi a Roma, 1931.
Foto:

Video:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=etW8WFe_Xu8&feature=related]

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=diEdhqcR9P8]

9 Commenti a "Gandhi fascista, sei il primo della lista! [IMMAGINI e VIDEO, non per tutti]"

  1. #Andrea Carancini   17 ottobre 2012 at 12:00 pm

    Un atto di accusa nei confronti di Musso (per le speranze suscitate nel terzo mondo dalle sue velleità socialiste), non di Gandhi, uno dei pochi veri antimperialisti vincenti del ‘900.

  2. #Andrea Carancini   17 ottobre 2012 at 12:01 pm

    Il giudizio di Gandhi sullo Stato di Israele:
    http://ita.vho.org/019Ghandi_Israele.htm

  3. #Andrea Carancini   17 ottobre 2012 at 12:50 pm

    Gandhi in Vaticano: http://www.ildialogo.org/testimoni/gavat06022008.htm

  4. #Amedeo   17 ottobre 2012 at 2:54 pm

    Gandhi è un personaggio bieco e dai molti aspetti oscuri. Era antiimperialista come era anti-Cristiano , il suo essere “vincente” non è merito suo ma del teatrino dei soliti settari…

  5. #fausto   17 ottobre 2012 at 8:20 pm

    Attenzione: Gandhi commentava a sfavore dell’arrembaggio dei coloni sionisti in Palestina, ma l’articolo si riferisce al 1938. Parliamo di una vicenda brutta assai, quando il tizio con i baffi spediva gli ebrei collaborazionisti in terra santa con biglietto di sola andata. Faceva bene Gandhi ad indignarsi, visti i risultati; di li a poco per facilità logistica gli ebrei catturati furono dirottati verso altre destinazioni. Di male in peggio.

    Per una panoramica su questa ed altre tristi vicende consiglio la lettura della Arendt.

  6. #Andrea Carancini   18 ottobre 2012 at 5:46 am

    Gandhi non era affatto bieco (seppur con qualche lato oscuro, come tutti noi): ha avuto il merito epocale di buttare fuori gli inglesi dall’India (nazione che è ora una delle più grandi del mondo, non solo per dimensioni fisiche, al contrario della sempiterna italietta colonizzata tuttora, anche dagli inglesi).Nessun “teatrino”: ha lottato e ha vinto, non gli ha regalato niente nessuno. Quanto all’anticristianesimo, i gesuiti che lo condannavano avrebbero fatto meglio a guardarsi allo specchio. Il cattolicesimo trinariciuto è uno dei peggiori nemici di Cristo.

  7. #Andrea Carancini   26 ottobre 2012 at 1:40 pm

    Ciò che avevano fatto gli inglesi in India durante la seconda guerra mondiale:
    http://ita.vho.org/011olocaustoIndia.htm

  8. #Fabrizio   30 dicembre 2012 at 4:43 pm

    Il più onesto anti-imperialista e anti-colonialista è stato Chesterton, a partire dalla condanna delle guerre boere per passare poi alla guerra di Etiopia, che porto il giornalista a criticare l’Italia ma al tempo stesso a rimproverare l’ipocrisia dell’Inghilterra (sua madre patria) e della Società delle Nazioni nei confronti dello stato fascista.
    Consiglio la lettura di questo articolo (in inglese) sull’influenza che ebbe Chesterton su Gandhi:
    http://cubanexilequarter.blogspot.it/2010/10/gk-chesterton-mohandas-gandhi-rejection.html

  9. #Andrea Carancini   31 dicembre 2012 at 2:19 pm

    Grazie di questo interessantissimo articolo!