ULTIM’ORA: MONS. WILLIAMSON ESPULSO DALLA FRATERNITA’ SAN PIO X

Ci limitiamo a riportare il contenuto del comunicato DICI:

Monsignor Richard Williamson, che da diversi anni aveva preso le distanze dalla direzione e dal governo della Fraternità Sacerdotale San Pio X, rifiutando di manifestare il rispetto e l’obbedienza dovuti ai suoi legittimi superiori, è stato dichiarato escluso dalla Fraternità Sacerdotale San Pio X per decisione del Superiore generale e del suo Consiglio, il 4 ottobre 2012. Un ultimo lasso di tempo gli era stato accordato per sottomettersi, al termine del quale egli ha annunciato la diffusione di una ”lettera aperta” in cui chiede al Superiore generale di dare le dimissioni.

Questa dolorosa decisione si è resa necessaria per la cura del bene comune della Fraternità San Pio X e del suo buon governo, conformemente a ciò che Mons. Lefebvre denunciava: “E’ la distruzione dell’autorità. Come l’autorità può esercitarsi se deve chiedere a tutti i membri di partecipare all’esercizio dell’autorità stessa?” (Ecône, 29 giugno 1987)

Menzingen, 24 ottobre 2012

Fonte: DICI

Un commento a "ULTIM’ORA: MONS. WILLIAMSON ESPULSO DALLA FRATERNITA’ SAN PIO X"

  1. #Roberto   24 ottobre 2012 at 6:51 pm

    Ennesima porcheria di Fellay e soci, hanno espulso un VESCOVO molto più grande di loro.