Tecniche di equità: la nuova Serpe fiscale colpirà anche le famiglie.

Viper-Poisonous-snake

E’ entrato in vigore il famigerato redditometro messo in campo dal fisco italiano per scovare presunti evasori. Detto Serpico è sostanzialmente un enorme elaboratore di dati che rapporta le spese del nucleo famigliare per le medie di consumo istat e la fascia di reddito. Il sistema analizzerà le dichiarazioni dei redditi e, in barba ad ogni più elementare tutela della nostra privacy, i flussi dei nostri conti correnti evidenziando gli scostamenti superiori del 20% dai valori istat. Inoltre nel regolamento del redditometro è previsto che per metà delle 56 voci di spesa osservate si consideri il valore maggiore tra spesa sostenuta e media statistica nazionale. Così questo diabolico Serpico non evidenzierà solo il nullatenente che dichiara 1000 euro al mese e viaggia in Porsche. Si arriverà anche all’assurdo di una famiglia che conduce una vita moderata e ritirata oggetto di verifiche da parte dell’Agenzia dell Entrate, con la situazione ancora più kafkiana di dover spiegare perché si è speso meno della media istat per determinate tipologie di beni o servizi. Così la sbandierata sobrietà degli ultimi tempi, ma anche la più tradizionale parsimonia delle famiglie diventano privilegi concessi solo ai governanti e burocrati di uno stato draconiano con i deboli ma succube e corrotto con i poteri forti.

Quinto Sellino