[DA VEDERE] Quattrocento traduzioni dell’Ave Maria

Radio Spada intende omaggiare una volta di più Maria Santissima, la celeste Sovrana,

riconoscendone l’universale Regalità,

anche attraverso le innumerevoli traduzioni che la Salutazione angelica

(ovvero l’Ave maria) ha avuto nel corso dei secoli presso tutti i popoli dell’Orbe.

Grazie a chi ha realizzato il video

De Maria numquam satis

**********************************

Canzonetta mariana di Anonimo

(testo raccolto a cura di Piergiorgio Seveso)

Solchiamo un mare infido

Di un mondo traditore

Al sospirato lido 

Chi mai ci condurrà?

Maria pietosa e bella,

Del mar lucente Stella,

Maria speranza nostra,

Guida a noi sarà.

Il senso lusinghiero

Entro di noi ribelle, 

Aspro nemico e fiero

Chi lo distruggerà?

In ogni rio periglio,

Di puridade il giglio

Maria speranza nostra,

Avrà di noi pietà.

Diego_Velázquez_012[1]

Un commento a "[DA VEDERE] Quattrocento traduzioni dell’Ave Maria"

  1. #Salvo   9 febbraio 2016 at 10:29 pm

    Magnifica e Gloriosa come sempre Maria, in ogni ritratto.
    Ave oh Maria !