Anche diversi GRILLINI tra i firmatari del NUOVO disegno di LEGGE BAVAGLIO antirevisionista

bavaglio[1]

Presentato un nuovo di disegno di legge per imbavagliare gli storici.

Fonte:ASCA. 27.05.2013. La senatrice del Pd Silvana Amati, componente dell’ufficio di Presidenza di Palazzo Madama, ha ripresentato, con il collega del Pdl Lucio Malan, il disegno di legge dal titolo ”Modifica all’articolo 3 della legge 13 ottobre 1975, n. 654, in materia di contrasto e repressione dei crimini di genocidio, crimini contro l’umanita’ e crimini di guerra, come definiti dagli articoli 6,7 e 8 dello statuto della Corte penale internazionale”.

Il disegno di legge, firmato dai capigruppo Luigi Zanda (Pd), Renato Schifani (Pdl), Gianluca Susta (Sc), Loredana De Petris (Sel) e Vito Crimi (M5S), porta la firma di quasi 100 senatori di tutti i gruppi parlamentari eccetto la Lega Nord e si prefigge di punire le nuove forme di negazionismo dell’Olocausto e dei crimini contro l’umanita’, perpetrate anche attraverso i nuovi media. In particolare, sono previste ”la reclusione fino a 3 anni e la multa fino a 10 mila euro” per ”chiunque pone in essere attivita’ di apologia, negazione, minimizzazione dei crimini di genocidio, dei crimini contro l’umanita’ e dei crimini di guerra”, cosi’ come definiti dallo statuto della Corte penale internazionale o ”propaganda idee, distribuisce, divulga o pubblicizza materiale o informazioni, con qualsiasi mezzo, anche telematico, fondato sulla superiorita’ o sull’odio razziale, etnico o religioso, ovvero, con particolare riferimento alla violenza e al terrorismo, se non punibili come piu’ gravi reati, fa apologia o incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, anche mediante l’impiego diretto od interconnesso di sistemi informatici o mezzi di comunicazione telematica ovvero utilizzando reti di telecomunicazione disponibili”. […]

7 Commenti a "Anche diversi GRILLINI tra i firmatari del NUOVO disegno di LEGGE BAVAGLIO antirevisionista"

  1. #almer   28 maggio 2013 at 2:56 pm

    Siamo al bavaglio di stato democratico- Alla dittatura politicamente corretta … difesa dai mantenuti di regime, come i giornalisti super pagati ( i veri sono precari ), registi tv e cinematografari, attori comici e non, magistrati liberi interpreti della legga … basta propagandare in tutti i modi la non verità come l’unica accettabile … e loro campano felici e contenti a spese dei veri Uomini, che pagano con le persecuzioni demokrat l’amore per la libertà, come quella del pensiero.
    Parce Domine.

    Rispondi
  2. #Andrea Carancini   29 maggio 2013 at 9:59 am

    Fanno cadere le braccia…

    Rispondi
  3. #Simone T 61   31 maggio 2013 at 6:13 am

    Attualmente il governo invece di risolvere i problemi degli Italiani emette leggi che non fanno altro ridere al riguardo della nostra Italia in questo modo condanno tutti i ministri e senatori che non fanno nulla per noi Italiani giacche non riescono a risolvere il primo articolo della costituzione che è il più IMPORTANTE e visto che sono mi permetto di dire pensate a tutte le vittime suicidate per non hanno potuto sfamare oppure si sono trovati pieni di debiti e la loro soluzione purtroppo è togliersi
    la vita quindi altro che legge bavaglio qui ci vuole legge S O S.

    Rispondi

Rispondi