Ultramodernismo. Hans Kung difende eutanasia e non esclude di utilizzarla

images

Come riportato dall’agenzia di stampa Reuters, Küng ha parlato in un suo recete libro della sua esperienza personale relativa al morbo di Parkinson: “Non voglio diventare l’ombra di me stesso […]. Quanto ancora potrò vivere la mia vita con dignità?” si domanda il teologo, spiegando come, a causa dell’avanzare dell’età e della malattia, le sue capacità di continuare a scrivere e studiare si stiano rapidamente compromettendo”.

Come riferito sempre l’agenzia Reuters,  la reazione delle gerarchie non si è fatta attendere: “Il signor Küng parla per se stesso, non a nome della Chiesa” ha spiegato Uwe Renz, portavoce della diocesi di Rottemburg-Stoccada. (Fonte:Huffingtonpost.it)

Già nel 2007 aveva pubblicato: “La dignità della morte. Tesi sull’eutanasia”. A Conclave terminato, il “teologo” aveva affermato che con l’elezione di Papa Francesco era rinata la sua speranza nella Chiesa.  (Fonte:Lastampa.it)

Radio Spada non può esimersi dall’assicurare le sue preghiere per la salute e per la conversione di Kung.

Un commento a "Ultramodernismo. Hans Kung difende eutanasia e non esclude di utilizzarla"

  1. Pingback: Bergoglio mette in discussione l’infallibilità papale! | Radio Spada

Rispondi