Ministro israeliano: “Se scoppierà valigetta nucleare a New York o a Madrid, sarà per colpa dell’accordo con Iran”

149329_259217180876254_653744200_n

“Se fra cinque anni a New York o Madrid esploderà una valigetta nucleare, sarà per colpa dell’accordo che è stato firmato oggi”. Lo ha scritto sulla sua pagina facebook il Ministro israeliano (delle Finanze) Naftali Bennett.

***

We awoke this morning to a new reality. A reality in which a bad deal was signed with Iran. A very bad deal.

This bad deal gives Iran exactly what it wanted: a significant easing of the sanctions while retaining the most significant parts of its nuclear program.

If a nuclear suitcase blows up five years from now in New York or Madrid, it will be because of the deal that was signed this morning.

There is still a long campaign ahead of us. We will continue to act in every possible way.

It is important that the world knows: Israel will not be committed to a deal that endangers it’s very existence.

***

2 Commenti a "Ministro israeliano: “Se scoppierà valigetta nucleare a New York o a Madrid, sarà per colpa dell’accordo con Iran”"

  1. #Angheran   28 novembre 2013 at 9:00 am

    Nesssun giornale ha ripreso la notizia , che strano..

    Rispondi
  2. #Jan   29 novembre 2013 at 12:23 pm

    A me puzza di “avvertimento” mafioso, non dimentichiamoci che Israele è uno stato nato col terrorismo, dai massacri dei villaggi palestinesi all’hotel king david ed innumerevoli altri attentati terroristici ancor più vili perchè compiuti sotto falsa bandiera. Israele possiede 200-300 bombe atomiche e nega a chiunque di controllare, ma sbarita come una checca isterica perchè l’Iran forse ne vuole costruire una come deterrente verso Tel Aviv che ogni giorno minaccia guerra, Israele ha causato tutte le guerre mediorientali attaccando per primo e di sorpresa, l’Iran non ha causato mai guerre a memoria d’uomo. Israele è uno stato imperialista, razzista e vile, se scoppierà una valigetta atomica sarà sicuramente Made in Israele.

    Rispondi

Rispondi