Il libro “Anche se non sembra” e le Ed. Radio Spada “schedati” dalle agenzie israeliane

Le Edizioni Radio Spada e il libro Anche se non sembra sono stati schedati in diverse lingue dall’agenzia israeliana CFCA* come “propaganda antisemita”. Il “casus belli” è il dibattito che si terrà il 29 gennaio in Università Cattolica

*Coordination Forum for Countering Antisemitism, composto da “the Education and Foreign Ministries, the Prime Minister’s Office/Information Centre and Government Secretariat, the Jewish Agency, ADL, World Jewish Congress, B’nei Brith, The Community Security Trust (CST) of Britain and Academic research institutes- Kantor center for the study of contemporary European Jewry at Tel Aviv University and the Vidal Sasson Institute of the Hebrew University”.

Alleghiamo le “schede” in ebraico e in francese. NO COMMENT. http://antisemitism.org.il/article/84467/propagande-antis%C3%A9mite

cfcabis

 

cfca

2 Commenti a "Il libro “Anche se non sembra” e le Ed. Radio Spada “schedati” dalle agenzie israeliane"

  1. #Mario Rossi   21 gennaio 2014 at 1:56 pm

    Più che di schedatura mi pare una semplice comunicazione di un fatto. Del resto non fanno altro che citare il comunicato d Radio Spada. Il testo ebraico è anche più blando dell’originale, per esempio la frase :”È una religione della memoria? È una religione misterica?” Non sono neppure tradotte. Non mi pare che la conferenza sia flo-semita.

    Rispondi
  2. #videoveritas   18 agosto 2016 at 6:10 pm

    Chiamare quella roba, pantomima del Calvario Cristico, con il nome di ‘ religione misterica’ significa attribuire un’ importanza eccessiva ad una roba che a breve sarà nel dimenticatoio, e proprio perché finalmente gli equilibri geopolitici del M. O. stanno cambiando ( ieri la Russia ha ufficializzato il suo appoggio all’ Iran ).

    Ricordatevi che la pantomima olocau$tica la tiene in piedi soltanto la forza militare USA ( USA, ho detto: NON ebraica ). Una volta che gli USA sono rottamati ( e ormai ci siamo ) e le banche ebraiche in USA, bancarottate, si troveranno davanti Cina e Russia del tutto impermeabili, nessuno guarderà più gli ebrei e anzi, inizieranno pesantemente i revisionismi.

    E’ notizia di ieri che un tribunale europeo ha ingiunto a Israele di pagare 1 miliardo all’ Iran per una partita di petrolio degli anni 70 che Israele non aveva mai pagato.

    Significa che gli equilibri cambiano. Significa che la moneta falsa annerisce e non splende. Significa che chi di dovere sa già che loro non contano più un cazzo ( se mai sono contati qualche cosa ).

    Rispondi

Rispondi