Immagine interessante. Le etnie e i continenti divisi in base ai figli di Noè

 

orbis

Uno dei primi esempi di Mappa Orbis Terrae stampata (da Guntherus Ziner, Augusta, 1472). È l’illustrazione della prima pagina del capitolo 14 delle Etimologie di Sant’Isidoro di Siviglia (vescovo della città spagnola durante il dominio dei Visigoti e prominente esponente della cultura del VI-VII sec. ) e rappresenta i continenti come domini dei figli di Noè: Sem-Asia, Cam-Africa, Jafet-Europa.

2 Commenti a "Immagine interessante. Le etnie e i continenti divisi in base ai figli di Noè"

  1. #Lorenzo   19 gennaio 2014 at 6:20 pm

    e i nativi americani?

    Rispondi
  2. #bbruno   3 aprile 2016 at 3:38 pm

    ma come,Noè non disse ai suoi figli che dovevano restare UNITI? Come osò dare ad ognuno di essi una diversa distinta parte della terra, disposizione da cui sarebbe sorta la famigerata idea delle PATRIE e dei CONFINI??? Come siamo lontani dalla vera comprensione delle cose umane che noi invece faticosamente sì ma con successo abbiamo raggiunt ora, al nostro stadio di EVOLUZIONE|

    Per avere una risposta Lorenzo, devi rivlgerti a CROMBETTE (vedi in rete )…

    Rispondi

Rispondi