La massoneria del Grande Oriente di Francia riceve 900 mila euro di finanziamenti pubblici in due anni [PROVE]

-di Davide Consonni-

La ristrutturazione del Museo della Massoneria, nella sede del Grande Oriente di Francia a Parigi, ha beneficiato di ingenti sussidi statali. Infatti, l’Île-de-France ha elargito un finanziamento di EUR 304 898 per il Grande Oriente di Francia per rinnovare, appunto, il Museo della Massoneria. Ville de Paris ha a sua volta finanziato la loggia massonica con 300 000 euro , e il Assistente Regionale Culturale Île-de-France ha contribuito con 305.000 € in aiuti di stato per l’organizzazione massonica Grande Oriente di Francia. Tutte istituzioni pubbliche che utilizzano fondi pubblici. La visita guidata al Museo della Massoneria costa 13 euro a persona.

Il Museo della Massoneria del Grande Oriente di Francia rientra nella categoria “Museo di Francia”, titolo rilasciato dal Ministero della Cultura. Lo stesso ministero della non-Cultura aveva già emesso un finanziamento di € 14.000 al Grande Oriente di Francia nel 2012.

In totale, il Grande Oriente di Francia, la più grande (ed irregolare) obbedienza massonica di Francia, ha ricevuto 909.898 € di sussidi pubblici, pagati dai contribuenti.

Per verificare il finanziamento pubblico da 900 mila euro al GOF è sufficiente andare a pagina 16 del bilancio annuale del Grande Oriente di Francia: http://www.journal-officiel.gouv.fr/publications/assoccpt/pdf/2012/3112/784411571_31122012.pdf

Per verificare il finanziamento di 14 mila euro è sufficiente visionare pagina 121 del bilancio dei finanziamenti alle associazioni francesi: http://www.performance-publique.budget.gouv.fr/farandole/2014/pap/pdf/jaunes/jaune2014_asso2014_tome2.pdf

Per chi volesse visionare il bilancio del Grande Oriente di Francia: http://www.journal-officiel.gouv.fr/publications/assoccpt/pdf/2012/3112/784411571_31122012.pdf

Giusto per fare un esempio tale importo potrebbe essere utilizzato per ospitare e nutrire 3,6 milioni di senzatetto in Francia, invece di distribuire tali ingenti somme alle strutture che organizzano e propagandano il degrado e l’annullamento dei costumi e dei valori Cristiani. È indispensabile capire che le persone (il 99% della popolazione) non hanno potere ed è per questo motivo che l’aristocrazia apolide massonica può permettersi i peggiori orrori. Ecco perché è giunto il momento di svegliarsi a ripensare completamente le nostre priorità.

JKJK

Rispondi