C’era una volta un re… e Papa Francesco

2 Commenti a "C’era una volta un re… e Papa Francesco"

  1. #gvrp   26 maggio 2014 at 5:15 pm

    Si rende onore al Cristo rifiutando di celebrare la Santa Messa,ricordo del sacrificio che compì per noi sul Golgota? La giornata è di 24h: c’è tutto il tempo per celebrare sia la Messa e quello per aiutare i poveri. Altrimenti la Chiesa non ga piu senso di esistere se si comporta solo come un grande organo di assistenza sociale

  2. #gabrielemarketing   11 giugno 2014 at 12:32 am

    La Chiesa è come una centrale nucleare..non si può spegnere di botta..adesso che è stata conquistata viene fatta spegnere lentamente appunto sacrificando prima la liturgia poi la fede…rimane una scatola vuota.