Giornate della Nakba. 2 mappe che smentiscono la bufala del possesso ebraico della terra in Palestina

334px-Palestine_Land_ownership_by_sub-district_(1945)

In questi giorni del maggio 1948, si consumava la Nakba (catastrofe) palestinese. Nasceva lo Stato ebraico. Nella mappa sopra – prodotta nel 1945 dall’ONU – si dimostra accuratamente la falsità riguardante il possesso ebraico delle terre in Palestine. Le proprietà degli ebrei erano ovunque in minoranza, in alcuni distretti erano totalmente insignificanti. La cartina sotto ci dà la – non necessaria – controprova: l’enorme numero di palestinesi profughi testimonia come il detto sionista “Israele: un terra senza popolo per un popolo senza terra” fosse totalmente falso. Milioni di palestinesi fuori dalla loro terra. In conclusione una vignetta significativa.

UNWRA-Ref-camps2003

nakba-altagreer

2 Commenti a "Giornate della Nakba. 2 mappe che smentiscono la bufala del possesso ebraico della terra in Palestina"

  1. #Luigi   25 marzo 2015 at 3:33 pm

    I cristiani in medio oriente si stanno estinguendo , …a Gaza sono spariti e in Cisgiordania sono diminuiti spaventosamente . Israele è l’unico paese mediorientale dove i cristiani sono quadruplicati negli ultimi 60anni ! Grazie israele !

    Rispondi

Rispondi