Franco Battiato: Bergoglio non ha idea di cosa è Dio

Franco Battiato: Bergoglio non ha idea di cosa è Dio

Franco Battiato è un fiume in piena a Marina di Camerota: “Un individuo se non fa un ricerca personale non può mai raggiungere Dio” dice Battiato rivolgendosi a don Gianni Citro, il sacerdote ideatore del Meeting del Mare di Marina di Camerota. “Mi dispiace per Bergoglio, che è molto simpatico – continua il cantautore – ma lui non ha neanche idea di che cosa è Dio.

Fonte: http://lacittadisalerno.gelocal.it/cronaca/2014/06/02/news/battiato-contro-il-papa-elogi-a-matteo-renzi-1.9347930

Si riporta l’opinione di Battiato non perché la si condivide nello specifico (difatti sembra essere un suo riferimento ad una ricerca interiore attraverso presunti cammini spirituali “tibetani” sic!!!), tuttavia è solo l’ennesima testimonianza di quanto possa essere precipitata nel baratro la percezione collettiva della sacralità dell’Istituzione, a tal punto che oramai la si critica, con gravissime accuse (lui non ha neanche idea di che cosa è Dio), da ogni “pulpito”, senza che venga comminata condanna alcuna.

23 Commenti a "Franco Battiato: Bergoglio non ha idea di cosa è Dio"

  1. #Matteo   3 giugno 2014 at 11:20 am

    Non vedo quale condanna possa essere comminata: uno che dice che non esiste un Dio Cattolico dovrebbe condannare un altro che gli dice che non ha idea di cosa sia Dio?

    A me sembra tutto regolare, bisogna farsene una ragione: la Chiesa oramai è allo sbando.

    Rispondi
    • #ricciotti   3 giugno 2014 at 11:29 am

      Se le persone non sono in grado di individuare più la Chiesa, poiché non riescono a captare le note distintive che differenziano la Chiesa dalle “chiese”, non è colpa della Chiesa.
      La Chiesa (una, santa, cattolica ed apostolica) non muterà mai e non crollerà mai, al massimo crollano le persone che non sono più in grado di percepire e riconoscere dove c’è Cristo e dove Egli rigetta l’infame.
      Tutto chiaro?
      La Chiesa né perderà e né muterà mai visibilità.

      Rispondi
      • #Matteo   4 giugno 2014 at 10:48 am

        Bisogna ben distinguere dalla Chiesa gerarchica e istituzionale a cui mi riferisco dal corpo mistico della Chiesa Cattolica quale sposa di Cristo. L’istituzione è oggettivamente allo sbando e negarlo è solo voler mettere la testa sotto la sabbia, né il raduno di qualche migliaio di “rinnovati” prova nulla, va più gente ad un concerto di vasco rossi, o di ligabue, o alla partita della lazio e non è certo con le adunanze e i numeri da stadio che si può confutare lo sbando oggettivo che è sotto gli occhi di tutti….
        provatevi ad andare ad una qualunque celebrazione di cresime e comunioni, altro che stadio…. gustatevi questo filmatino che è solo un esempio…. bello no?
        chissà magari si può fare anche all’olimpico…. così rinnoviamo la prassi
        delle cresime e delle comunioni no???

        Al posto dei legionari romani ci mettiamo due diaconi vestiti da guerre stellari
        e il vescovo lo bardiamo con lo spadone luminoso al posto del pastorale
        e al posto del piviale gli mettiamo il mantello di capitan harlok…. regia
        di Spielberg….. il vangelo lo legge Gerry Scotti e la questua la fa Alvaro Vitali
        vestito da Pierino

        http://video.gelocal.it/gazzettadimantova/locale/il-vescovo-come-una-rockstar-
        tra-i-cresimandi/27557/27588?ref=HRSN-5

        Le varie conferenze episcopali vanno ognuna per conto proprio, alcune contraddicono
        da anni il magistero universale senza che nessuno faccia o dica nulla, cardinali e vescovi
        e preti … sempre da anni affermano prassi eterodosse ed eresie pure e semplici, facendo scempio dei Sacramenti e nessuno prende alcun provvedimento, poi arriva pure Bergoglio e ci racconta che il Dio cattolico non esiste, telefona alla amica sua concubina e le dice che può fare la comunione tranquilla tranquilla e poi se ne va in terrasanta a rendere omaggio al fondatore del sionismo …. bè mi pare che in questo marasma anche l’affermazione di Battiato, (o di qualunque altro saltimbanco) è consona alla deriva complessiva.

        La Chiesa come società perfetta resta quello che è, ma la chiesa d’oggi, quella “del mondo d’oggi” che il vaticano secondo ci ha propinato, bè quella non è più riconoscibile e non è certo colpa di Cristo se le cose sono andate così, quindi di chi è la colpa?
        O non c’è colpa alcuna e le cose vanno benissimo, come dice Bergoglio è questo il momento migliore nella storia della Chiesa?

        Ripeto: la Chiesa è ormai allo sbando….

        Rispondi
      • #Mc   5 settembre 2014 at 9:43 pm

        ahah 🙂 la Chiesa né perderà né muterà mai visibilità.
        simpatico!

        Rispondi
    • #Stefania   3 giugno 2014 at 2:22 pm

      La Chiesa è viva e vive da più di 2000 anni fattene una ragione tu è coloro che non conoscono Dio, come Battiato. Altrimenti spiegarmi come mai allo stadio olimpico di Roma c’erano convocati 52.000 persone che lodavavano e testimoniavano l’amore di Dio nella 37 convocazione del Rinnovamento nello Spirito!!! Dio si rivela ai semplici e ai piccoli….Gesù è il Signore!

      Rispondi
      • #ricciotti   3 giugno 2014 at 2:46 pm

        “La Chiesa è viva e vive da più di 2000 anni”
        nessuno ha mai sostenuto il contrario.
        Saluti

        Rispondi
      • #Matteo   4 giugno 2014 at 10:49 am

        Che la Chiesa è viva da più di 2000 anni è sicuro, che la prova non è l’olimpico altrettanto.

        Rispondi
      • #Marco Tinga   5 giugno 2014 at 5:58 pm

        “Dio si rivela ai semplici e ai piccoli.” Ti sei risposto da solo…chi lo sa come mai. Che strana coincidenza. Capitasse mai un’apparizione od una epifania ad un premio nobel per la fisica, ad un medico ricercatore, ad un leader saggio e carismatico. Sempre ai semplici ed ai piccoli.

        Rispondi
      • #danilo   7 giugno 2014 at 11:07 am

        Se 52.000 persone fanno una cosa inutile, la cosa non cessa di essere inutile….

        Rispondi
  2. #doroteo77   3 giugno 2014 at 3:22 pm

    Gradirei sapere da Franco Battiato quale idea ha di Dio, considerato il suo cammino, chiamiamolo pure, spiritista! Prima di avventurarsi in acrobazie filosofiche e teologiche, spieghi, se ne è capace, la sua idea o concetto di Dio. Detto questo, se uno come Battiato, che lodava Martini e vedeva in Ratzinger l’oscurità del ‘medioevo’, arriva a criticare Bergoglio…mah…non so!

    Rispondi
    • #ricciotti   3 giugno 2014 at 4:01 pm

      il tema cruciale di questo rilancio non è Battiato.
      Si legge: “Si riporta l’opinione di Battiato non perché la si condivide nello specifico (difatti sembra essere un suo riferimento ad una ricerca interiore attraverso presunti cammini spirituali “tibetani” sic!!!), tuttavia è solo l’ennesima testimonianza di quanto possa essere precipitata nel baratro la percezione collettiva della sacralità dell’Istituzione, a tal punto che oramai la si critica, con gravissime accuse (lui non ha neanche idea di che cosa è Dio), da ogni “pulpito”, senza che venga comminata condanna alcuna.”
      Saluti.

      Rispondi
      • #doroteo77   3 giugno 2014 at 9:07 pm

        Certamente. Non ho da aggiungere nulla. Richiamavo, proprio in relazione all’ennesima e sistematica mancanza di condanna, il fatto che l’artista catanese, discepolo di strani guru, seguace di Gurdjieff, sia il meno adatto ad addentrarsi in territori che non sono a lui familiari. Battiato è dall’inizio della sua carriera che ci ha abituati a una visione sulfurea che ai molti, e ci sono cascato anch’io, parve accattivante. Bisognerebbe però chiedersi, alla luce di quanto ebbe a dire, in modo vergognoso, in occasione della morte del cardinal Martini (il Papa sarebbe dovuto andare a piedi al suo funerale, dimenticando che vi fu un tempo in cui potenti, re e principi andavano loro a piedi e in ginocchio dal Sommo Pontefice) perché Battiato se ne è uscito con questa sparata. Non avrei avuto dubbi sulla sua totale condivisione della linea Bergoglio, invece…

        Rispondi
  3. #Angheran   4 giugno 2014 at 8:04 am

    Mah , Battiato ce l’ha col cattolicesimo dall’infanzia , non credo sia un problema di persone.
    A Ratzinger disse appunto che sarebbe dovuto andare a piedi ai funerali di Martini.
    Ora che un “Martini” è in cattedra , dice che non sa nulla di Dio.
    Certo con Bergoglio la dimensione orizzontale del messaggio è prevalente per cui uno gnostico ha buon gioco nel contrapporre le vette della “ricerca individuale”.
    Peraltro a partire dalla polemica antimaterialista anche certo tradizionalismo cattolico prese granchi formidabili finendo sul terreno della nuda gnosi.

    Rispondi
  4. #Vandeano for ever   5 giugno 2014 at 1:51 am

    Pure un neognosctico come Battiato comprende i limiti di Bergoglio…E pensare che ancora molti cattolici non lo capiscono

    Rispondi
  5. #Fucsiaman   5 giugno 2014 at 2:08 pm

    Yahweh, l’Annunaki, il più sfigato degli alieni che occuparono la terra nel post-diluvio o grande alluvione. Il roveto ardente che ingannò quel presuntuoso di Mosè. Leggetevi la bibbia, schiavi che siete, leggetevi la vera traduzione e forse un giorno capirete quanto inganno e falsità quel rettile ha insinuato nella coscienza umana.

    Rispondi
    • #giglio   5 giugno 2014 at 4:15 pm

      fatti curare.

      Rispondi
  6. #salvo   6 giugno 2014 at 10:27 am

    ..l’uomo egoista ed assolutista mette tutto in mano del suo male credendo di essere dalla parte del bene

    Rispondi
  7. #ricciotti   7 giugno 2014 at 8:58 am

    A me non risulta quello che lei dice.
    Si può accettare l’insegnamento di Topolino o quello della storia.
    Scelga lei.
    http://radiospada.org/2013/08/dallinquisizione-alla-pedofilia-breve-difesa-della-chiesa-dalle-false-accuse/

    Rispondi
  8. #danilo   7 giugno 2014 at 11:16 am

    “Senza che venga comminata condanna alcuna” ? Ma la condanna è già stata comminata da questo sito, no ?
    Se invece si intende “senza che venga comminata condanna alcuna DALLE AUTORITA'”, questo dipende dal diritto di libertà di parola di cui noi cittadini possiamo godere nonostante lamentele oscurantiste, queste sì meritorie di condanna.

    Rispondi
    • #ricciotti   7 giugno 2014 at 12:42 pm

      il sito riporta una notizia. non condanna. saluti.

      Rispondi
  9. #Mc   5 settembre 2014 at 9:48 pm

    grande Fucsiaman

    Rispondi
  10. #Giors   10 settembre 2014 at 8:59 pm

    Non mi è chiaro il vostro dichiararvi ossequienti al sommo pontefice ed ai vescovi, quali successori degli Apostoli, e la vostra avversione al loro magistero. Chi seguite? Dio o Satana il divisore?

    Rispondi
  11. #Davide   25 novembre 2015 at 5:21 am

    Scrivo all’autore: cosa occorre fare? mettere al rogo chiunque abbia la LIBERTA’ di dire ciò che pensa?! Perchè non mettere tutti sul rogo come durante il Medioevo. Patetici bigotti.

    Rispondi

Rispondi