Il “califfo” che guida l’insurrezione jihadista in Iraq e Siria: “Conquisteremo Roma”

_75782605_iraq_isis_control_20140624_624

(Fonte immagine: http://news.bbcimg.co.uk/)

Citato dal sito internet del giornale The Telegraph, Abu Bakr al Baghdadi –  leader degli insorti, che si è definito califfo dell’Islam – ha sostenuto: “Coloro che possono migrare nello Stato islamico dovrebbero farlo perché l’immigrazione nella casa dell’Islam è un dovere. Affrettatevi oh musulmani a venire nel vostro Stato. La Siria non è per i siriani e l’Iraq non è per gli iracheni. Questa terra è per i musulmani, tutti i musulmani. Questo è il mio consiglio per voi. Se lo seguirete, conquisterete Roma e diventerete padroni del mondo, con la volontà di Allah”.

Già nei giorni scorsi avevamo pubblicato la notizia: Ricostituito il califfato islamico.

Flag_of_the_Islamic_State_in_Iraq_and_the_Levant.svg

2 Commenti a "Il “califfo” che guida l’insurrezione jihadista in Iraq e Siria: “Conquisteremo Roma”"

  1. #johannes   6 luglio 2014 at 9:38 pm

    Del resto non sarebbe la prima volta di scorribande arabe sul suolo italico, la storia (e la geopolitica) ripeterebbe solo se stessa (nemmeno escludendo, congiunturalmente, la possibilità di dirompenti novità sistemiche). Loro lo sanno, lo sa chi li spinge, chi li manovra e lo sa pure un qualsiasi lettore di storia medioevale e moderna. L’unico che sembra ignorarlo sembra essere rimasto l’italiano medio benintenzionato, cioè quello puntualmente entusiasta di Bergoglio…