[EDIZIONI RADIO SPADA] Novità: “Islam, metafisica medievale araba e filosofia moderna ebraica”

E’ appena uscito il nostro ultimo libro, scritto dalla penna brillante e dotta di don Curzio Nitoglia.

>>>Non fatevelo sfuggire! Prenotatelo a questo link.<<<

 

curzio

 

>>>Prenotatelo a questo link<<<

5 Commenti a "[EDIZIONI RADIO SPADA] Novità: “Islam, metafisica medievale araba e filosofia moderna ebraica”"

  1. #Luca   16 luglio 2014 at 6:26 pm

    Commosso. Tra l’altro bellissima copertina. 🙂

    PS Avanti così !

    Rispondi
    • #jeannedarc   16 luglio 2014 at 7:20 pm

      ^_^

      Rispondi
  2. #Vandeano for ever   17 luglio 2014 at 6:14 pm

    Spero di fare incetta, a Dio piacendo, di volumi radiospadisti a ottobre alla giornata per la regalità socialoe di Cristo di Modena

    Rispondi
  3. #johannes   18 luglio 2014 at 11:53 am

    Mi fa molto piacere che il sig. Carlo di Pietro, rigorosamente “non una cum”, scriva introduzioni (la seconda) per Don Curzio Nitoglia, che invece dell’ “una cum” ha fatta la propria bandiera e ne è militante entusiasta (dopo molti anni passatti nell’IMBC). Non avevo dubbi che l’intransigenza degli scritti si sarebbe stemperata nell’amicizia, e che i motivi di contrasto venissero finalmente subordinati a quelli di intesa (nel caso, editoriale). Immagino con ciò che anche Don Curzio abbia rivisto certi pesanti giudizi espressi ancora nel recentissimo passato riguardo la sponda “sedevacantista” (nella quale non fa distinzioni di “Tesi” di sorta), smettendo di redarguirne i fedeli ed accusare l’IMBC di essere una “setta gnostica”. Sarebbe però almeno augurabile che entrambi si ricordassero di questa loro disponibilità al dialogo e, nel caso presente, all’intesa professionale quando separatamente si sentono invece il dovere di richiamare i fedeli all’integrismo più intransigente (di modo che non si riducano i situazioni come la presente a dar l’impressione di coloro che “dicono, ma non fanno”, con tutto quel che segue… [Mt 23,1-4], o, molto più prosaicamente, che “un libro valga bene una Messa”).

    Rispondi

Rispondi