I SACRILEGI DI MEDJUGORJE: LA SANTISSIMA VERGINE PUÓ ESSERE DAVVERO PRESENTE?

medjeye1

Repetita Iuvant?

Forse, ma a me non piace essere ripetitivo. Odio esserlo! 

Pertanto, voglio inquadrare le straordinarie “apparizioni di Medjugorje” da un’altra angolazione. Non parleremo delle trite e ritrite Commissioni Pontificie d’Indagine, delle stranote riflessioni “Non constat de supernalitate”, nè tanto meno dell’analisi dei messaggi della Gospa. Non voglio neppure vendere certezze, ma semplicemente insinuare il dubbio, come prescrive il buon vecchio Nietzsche!

Qualche giorno fa, navigando per internet, sono incappato in alcuni video che voglio condividere con i lettori:

 

[youtube:http://m.youtube.com/watch?v=KatGhU7WM8Q]

 e

[youtube:http://youtu.be/y5FQ_IMrTKA]

 

Cosa vediamo nel primo video? La veggente Vicka, di fronte a due fedeli inginocchiati, impone le mani. 

L’esegesi biblica e il Magistero dei Sommi Pontefici ci insegnano come l’imposizione delle mani sia un ATTO SACRAMENTALE volto alla consacrazione, alla benedizione e,più in generale, all’affidamento di un compito che solo chi é sostenuto dall’Autoritá della Chiesa,nel nome di Gesù Cristo,può affidare. Questo gesto rimane dunque prerogativa dei Ministri di Dio. Ecco che lo ritroviamo nei riti dei Sacramenti della Confermazione e dell’Ordine.

Basti citare a sostegno il Codice di Diritto Canonico che al 1169 recita:” §1. Le consacrazioni e le dedicazioni possono essere compiute validamente da coloro che sono insigniti del carattere episcopale, nonché dai presbiteri ai quali ciò sia permesso dal diritto o da legittima concessione. 

§2. Le benedizioni possono essere impartite da qualunque sacerdote, eccettuate quelle riservate al Romano Pontefice o ai Vescovi.”

 Questa è l’immediata e logica conclusione di quanto viene riportato negli Atti degli Apostoli:”Cercate dunque, fratelli, tra di voi sette uomini di buona reputazione, pieni di Spirito e di saggezza, ai quali affideremo quest’incarico”.(At 6:3)

 

Nel secondo video, la siuazione è meno chiara a causa della distanza dell’ occasionale cameraman. Ciò che colpisce a primo impatto è la teatralità dell’episodio,che nulla sembra a che vedere con l’umiltà che ha sempre contraddistinto N.S.Gesù Cristo nei Vangeli e, per estensione, i veggenti delle numerose altre apparizioni riconosciute ufficialmente dalla Chiesa.

Tralasciando questa impressione, più preoccupante è che l’episodio si configura più come un esorcismo pubblico piuttosto che come una semplice preghiera di liberazione. La differenza? Il primo può essere effettuato solamente dai sacerdoti esorcisti, che operano con l’Autorità di Cristo e della Chiesa.

Ugualmente recita il Codice di Diritto Canonico:” Can. 1172 – §1. Nessuno può proferire legittimamente esorcismi sugli ossessi, se non ne ha ottenuto dall’Ordinario del luogo peculiare ed espressa licenza.

§2. L’Ordinario del luogo conceda tale licenza solo al sacerdote che sia ornato di pietà, di scienza, di prudenza e d’integrità di vita. “

Dopo aver scientemente considerato tutto questo, il dubbio che mi é sorto e che voglio sottoporre ai lettori é il seguente: può la Vergine Santissima operare attraverso veggenti che vanno espressamente contro le leggi della Chiesa? Un luogo benedetto dalla presenza della Madre di Dio può essere teatro di episodi che sono contrari a quanto la Chiesa ha insegnato nei secoli? E ancora: la Vergine è superiore alla Chiesa a tal punto da sovvertire ereticamente le leggi che la Chiesa ha fissato per amore della cattolica fede? Erra quindi l’Ipponate, un Dottore della Chiesa, quando nel Suo “De Verginitate”scrive:« Questa donna unica [Maria] è vergine e madre non solamente secondo lo spirito, ma anche secondo il corpo ; Secondo lo spirito lei non è la madre del nostro Capo cioè il Salvatore stesso ;  spiritualmente è piuttosto la figlia, – poiché tutti quelli che avranno creduto in Lui, e lei è tra di questi, sono chiamati a giusto titolo i figli dello sposo (Mt. 9,15) ; – ma lei fa parte  con tutta evidenza delle sue membra, come noi lo siamo, poiché lei ha cooperato, con la carità, alla nascita, nella Chiesa, dei fedeli che sono le membra di questo Capo ; secondo la carne, al contrario, lei è madre del Capo stesso.Era necessario infatti che il nostro Capo, per un insigne miracolo, nascesse, secondo la carne, da una vergine, per significare che le sue membra sarebbero nate, secondo lo spirito, da quella altra vergine che è la Chiesa »?

 

Ai lettori l’ardua sentenza!

 

 Gianluca Di Pietro 

10155165_852652701431067_2938273576695470945_n

18 Commenti a "I SACRILEGI DI MEDJUGORJE: LA SANTISSIMA VERGINE PUÓ ESSERE DAVVERO PRESENTE?"

  1. #Francesco   29 luglio 2014 at 9:14 pm

    Che ci sia del pregiudizio mi pare lampante come la luce del solo, nelle tue argomentazioni si notano solo dubbi esteriori e certezze interiori.

    Voglio alimentare il tuo scetticismo, questo è un messaggio che contribuirà allo scetticismo.

    ” 24 luglio 1982
    Al momento della morte si lascia la tena in piena coscienza: quella che abbiamo ora. Al momento della morte si è coscienti della separazione dell’anima dal corpo. E’ sbagliato insegnare alla gente che si rinasce più volte e che l’anima passa in diversi corpi. Si nasce una volta sola e dopo la morte il corpo si decompone e non rivivrà più. Ogni uomo poi riceverà un corpo trasfigurato. Anche chi ha fatto molto male durante la vita terrena può andare diritto in Cielo se alla fine della vita si pente sinceramente dei suoi peccati, si confessa e si comunica.”

    Per inciso, ciò che la Vergine Maria fa è solo volontà di Dio, ciò che a volte la Chiesa fa è volontà dell’uomo, cosa pretendi che Dio si inginocchi all’uomo, allora dovremmo considerare eretici i messaggi della Salette, Fatima, Akita tutti riconosciuti, i quali danno una bella strapazzata al clero. e Garabandal ancora non riconosciuto.

  2. #guelfonero   30 luglio 2014 at 1:05 am

    L’autore, Gianluca Di Pietro, mi invia la seguente risposta che riporto integralmente.

    ” Le mie argomentazioni non sono mie, bensí quelle della Santa Romana Chiesa, la quale ha fondazione divina e nei secoli ha cercato di preservare la sola Vera fede. Personalmente penso che Lei debba approfondire meglio il Magistero dei Papi. Inginocchiare Dio all’uomo?? É proprio il contrario dell’idea di fondo dell’articolo.”

  3. #Angheran   30 luglio 2014 at 8:14 am

    Mi pare invece che proprio negli ultimi messaggi , a parte la consueta ripetitività e banalità , si trovino con più frequenza elementi problematici:

    26 Luglio: ..Mio Figlio è onnipotente, Egli è in tutte le cose..[] Sapevo, avevo compreso che Dio è in noi e noi in Dio..Voglio tutti voi con me nell’eternità, perché voi siete parte di me.

    2 Giugno : Vi chiedo di essere in unione con Me in mio Figlio e di essere miei apostoli.

    2 Maggio : Il Padre Celeste vi ha dato la libertà di decidere da soli e di conoscere da soli

  4. #bbruno   30 luglio 2014 at 9:42 am

    “può la Vergine Santissima operare attraverso veggenti che vanno espressamente contro le leggi della Chiesa?”

    E’ una domanda puramente retorica: serve ad affermare con più forza l’impossibilità – l’assurdità – di questa ipotesi.

    Ma c’ è un’ altra domanda di questo tipo, che ha per oggetto non i detti veggenti, ma la Madonna stessa:

    -Può la Madonna Santissima affermare assurdità contro la Dottrina Cattolica come l’ uguaglianza di tutte le religioni davanti a Dio, quindi la non rilevanza davanti a Dio del credere o non credere nel Figlio suo? Non dice il Vangerlo (Gv 6) che Volontà di Dio è che crediamo nel Figlio suo Gesù Cristo, se vogliamo essere salvati? Che affermazione è mai questa, dai veggenti sentita dalla loro madonna, che “Dio dirige tutte le confessioni come un re i suoi sudditi, per mezzo dei suoi ministri»(testimonianza di Padre Kraljevic)???

    Ma questi ‘portavoce’ sono veggenti o…OSSESSI???

    • #Antonio   31 luglio 2014 at 3:18 pm

      Si è trattato di una traduzione errata del messaggio dato dalla Madonna, in quanto l’interpretazione giusta e che gli uomini di tutte le religioni e nazionalità sono uguali davanti a Dio, ma NON le religioni, come ha ben illustrato padre Laurentin nel suo libro “Messaggio e pedagogia di Maria a Medjugorje”, perché se così non fosse non darei più credito alle apparizioni. Pace e bene.

      • #bbruno   31 luglio 2014 at 10:59 pm

        già, falsa traduzione, testo inventato…. e simili motivazioni, quando non si vede altra via d’uscita! E come sarebbe poi il testo originale???

        La stessa frase la trovo altrove in inglese:

        “God directs all denominations as a king directs his subjects, through the medium of his ministers” ( Padre Svat Kraljevic , in Le apparizioni a Medjugorje, 1984 )

        Altre variazioni sul tema:

        -” Tutte le religioni sono uguali davanti a Dio” (Chronol. Coprpus of Med., pag 317)-

        – “Bisogna rispettare la religione di tutti ”

        – “Voi non credete se non rispettate le altre religioni, musulmana e ortodossa»

        -“I Musulmani e gli Ortodossi , al pari dei cattolici, sono pari di fronte al Figlio mio e a me, perché TUTTI siete miei figli [così come siete, indipendentemente dalla vostra fede]
        ( nota: e perché ” tutti siete MIEI figli, e non, in conseguenza a quanto appena detto, ‘nostri’ figli?)

        – e poi che vuol dire: “In Dio non ci sono divisioni o religioni : siete voi nel mondo che avete create le divisioni”??? Vuol dire forse che anche la Madonna e Gesù potevano fare a meno di venire in questo mondo e creare con la lor religione nuove divisioni???? Ma che scemenze sono mai queste? Che significa escludere in Dio le divisioni (ovvio, no?) e le ‘religioni’??? Le religioni sono in Dio???

        — La difesa di Padre Laurentin? Di quel Padre Laurentin, dalla madonna meggiugoriana promosso avvocato ufficiale della sua causa? “Fate che i preti leggano il libro dell’ abate laurentin e che lo diffondano” (1 Agosto 1984). Ma andiamo! Quanto sono credibili i biografi di corte (della corte dei miracoli) ???

        — E poi, questo padre abate Laurentin che passa come esperto di apparizioni mariane, come fa ad accordare la dottrina meggiugoriana sulla parità delle religioni con l’affermazione della Madonna di Fatima che “Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato”. Se Dio vuole stabilire nel mondo quella devozione, come la mettiamo con il suo non tenere conto della diversità delle religioni?

        E in quale rapporto mettiamo questa volontà di Dio concernente la Mediazione Universale di Maria Santissima con l’affermazione della madonna meggiugoriana che dice: “Io non posso disporre di tutte le grazie…Gesù preferisce che rivolgiate le vostre suppliche direttamente a lui, piuttosto che per il tramite di un intermediario”(Chron. Corp. p.181, 277-278)??? Contraddicendo così in un colpo solo la fede millenaria del cristiano quale si è espressa magnificamente da Dante: ” Donna se’ tanto grande e tanto vali/ che qual vuol grazia e a te non ricorre/ sua desianza vuol volare sanz’ali”….

        Questione di male traduzioni???

      • #Luca   10 febbraio 2015 at 6:50 pm

        Non è stato un errore di traduzione. Lo ha detto a una intervista e lo ha ripetuto più volte nella stessa.

  5. #Salvatore   31 luglio 2014 at 5:26 pm

    Osservo: Se può esser vero che in questi tempi ultimi la Chiesa Gerarchica può esser stata occupata da altre potenze, da quelle oscure per intenderci, perchè non dovrebbe essere possibile ipotizzare che la Madre di Dio, nello intervenire in questo tempo così strano, possa crearsi una Sua Chiesa alternativa a quella ufficiale ma corrotta?
    Dei segreti di Fatima dopo quasi 100 anni ancora si discute se si conoscono per intero o in parte. E quelli erano affidati ad una altra Chiesa.
    Salvatore

    • #bbruno   10 febbraio 2015 at 8:36 pm

      ci mancava solo questa: la chiesa alternativa della Madonna!!!

  6. #Marco Calzolari   16 agosto 2014 at 8:21 pm

    L’articolo è pieno di gravi imprecisioni. Ad esempio la Chiesa non ha mai detto “constat de non supernaturalitate” ma “non constat de supernaturalitate”, la seconda espressione contrariamente alla prima lascia aperto il giudizio. E poi la Madonna non ha mai, ripeto mai detto che tutte le religioni sono uguali, ha detto invece che tutti gli uomini sono uguali davanti a Dio, c’è una bella differenza.
    Allora se volete fare controinformazione va benissimo, ma fatela sul serio.
    Non entro sul tema dei veggenti che non sono infallibili e quindi non mi interessa. Spiegatemi piuttosto le file di migliaia di persone davanti ai confessionali a Medjugorje, le ho viste coi miei occhi, se c’è un sacramento che il diavolo detesta è proprio la confessione.

    • #guelfonero   17 agosto 2014 at 11:35 am

      L’autore, Gianluca Di Pietro, ci invia la seguente risposta: Gentile lettore, sul “non constat de supernalitate” devo confessare che ho commesso un semplice errore di battitura che non posso che deprecare: chiederò ai gestori della pagina di modificare questo errore di svista. Per il resto devo registrare la scarsa attinenza del suo commento con quanto riportato nell’articolo. Il mio scopo non é esaminare i messaggi di Medjugorje o quant’altro, ma semplicemente basarmi su video amatoriali e reali, commentati alla luce del Codice di Diritto Canonico e del Magistero. Ma questo mi sembra di averlo scritto come introduzione. Le consiglio di rileggere l’articolo, di entrare nel meccanismo argomentativo del mio scritto. (Prova a favore della Tradizione= Leggi della Chiesa; Prova a sfavore: i due video postati!) Trovo molto ingiurioso che lei voglia attribuire la sua lettura fuori dalla realtá come una mancanza di “professionalitá” da parte mia e , per estensione, da parte del sito. Con questa mia risposta, le auguro una buona e Santa Domenica nel nome di Gesù Cristo Nostro Salvatore e della Sua Santissima ed Immacolata Madre.

    • #bbruno   17 agosto 2014 at 9:40 pm

      abbiamo un nuovo veggente, questa volta nella parte di intreprete autentico….che quando un messaggio rischia di smascherare l ‘imbroglio, che si fa? Lo si nega!

    • #Aloisi Rocco   26 giugno 2015 at 9:23 pm

      Lo lascia aperto a chi? Se e’ il MASSIMO GIUDIZIO CHE E’ DATO E PUÒ ESSERE DATO SOLO DA CHI HA AUTORITÀ DALLA CHIESA E QUINDI ANCHE DA DIO: IL VESCOVO:))
      Cosa vuol dire LASCIA APERTO.? Ai fedeli?
      LAURENTEN NON E’ AFFIDABILE PER NIENTE:))
      Esiste solo lui, e mentisce alla grande.
      CHE DIFFERENZA DALLA STORIA DI FATIMA E LOURDES:))
      Convertiti e miracolati NON C’ENTRA: CIÒ CHE CONTA E’ LA SPIRITUALITÀ DEI COSIDETTI VEGGENTI CHE, ….USANO LA MADONNA, COME DA NESSUNA ALTRA PARTE E’ ACCADUTO:))).

  7. #Trinomio   28 agosto 2014 at 11:57 pm

    bbruno forse ancora non hai capito che anche se i veggenti di Medjugorje domani dovessero dire che è tutta una falsa i medjugorjani non gli crederebbero! Quindi su stai sereno che tanto Medjugorje ha il suo tempo come Garabandal che è crollata il 18 giugno 2014. Dio non può ingannare e ne essere ingannato. A ogni cosa il suo tempo.

    • #bbruno   29 agosto 2014 at 11:46 am

      Trinomio, hai perfettamente ragione… Una cosa sola questi veggenti non negherebbero mai: che tutto è stato – per loro & C. – un grande affare!

    • #bbruno   29 agosto 2014 at 11:49 am

      Trinomio, hai perfettamente ragione: tempo perso…Ma una cosa i veggenti in questione non negherebbero mai: che tutta l’operazione è stata un Grande Affare, per loro e per loro ispiratori…