“Mi presento, sono l’Olocausto. E sono la cosa migliore che vi sia mai capitata”

7 Commenti a "“Mi presento, sono l’Olocausto. E sono la cosa migliore che vi sia mai capitata”"

  1. #Yael Alon   8 settembre 2014 at 12:33 pm

    She did much worse then some theater in Yad Vashem….

    https://vimeo.com/100127568

    • #Massimo Tonon   8 settembre 2014 at 6:58 pm

      @Yael Alon
      è proprio il caso di dire “che merda!” 😉

  2. #Matteo   9 settembre 2014 at 7:02 pm

    “Come potreste giustificare il 1948 e il 1967 senza di me?”

    “Chi vi ha consentito di mettere tre milioni di persone in un ghetto senza che le superpotenze vi bombardassero? Pensate che potreste andare avanti senza di me?”

    Frasi tremende….

    Ho sempre detto che sarebbe assai meglio per gli ebrei lasciar perdere questa
    giornata della memoria. Farebbero molto meglio a dimenticare a perdonare… ma non ne sono capaci… per questo non hanno potuto comprendere Cristo e lo hanno rifiutato ed ancora lo rifiutano.

    Questa è la loro tragedia!

    • #lister   15 settembre 2016 at 11:35 am

      ” Farebbero molto meglio a dimenticare a perdonare…”

      Farebbero molto meglio a scusarsi e ad ammettere che è tutta una fandonia, per lo meno di quelle proporzioni.
      Prima del Processo Eichmann erano “3milioni”, dopo sono diventati “6milioni”…
      Ormai, per via del web, non possono più aumentarli, altrimenti salirebbero a “9milioni”…

      • #bbruno   15 settembre 2016 at 8:48 pm

        6,000.000 moltiplicato per la quota di risarcimemto per ognuno di essi pagato dalla Germania denazistifizzata, allo stato di isarele (per comune intesa, certo) quanto fa? esattamente il doppio che se fossero 3.000.000!

  3. #bbruno   14 settembre 2016 at 10:23 pm

    questa qui sembra pazza, ma della pazzia di Amleto…

  4. #lister   15 settembre 2016 at 6:39 pm

    Non si capisce il nesso ed il perché sulle varie bandiere, fuorché l’ultima.