Ricordate ‘Humanum Genus’, conferenza sulla Massoneria? Il video è sparito

Probabilmente ricorderete la conferenza del 19 dicembre scorso – organizzata da Radio Spada, Informare per Resistere e Lo Sai – sulla Massoneria. Per RS parlavano Davide Consonni e Carlo Di Pietro. 

Ebbene, la registrazione, pubblicata da Lo Sai, non si trova più. 

Partendo dalla presentazione della edizione completa di “Ero massone” di Maurice Caillet (edizioni Effedieffe) i relatori avevano sviluppato un’analisi molto ricca ed approfondita su natura, finalità e modalità operative delle sette massoniche di ieri e di oggi. Per circa due ore i nostri ascoltatori avevano potuto presenziare ad un convegno virtuale che si poneva sulla scia dei grandi convegni antimassonici di fine Ottocento, aggiornando le informazioni di allora con le nuove conoscenze acquisite dalla ricerca accademica su questo spinoso tema.

Video sparito. Lo sai chi sono i responsabili? Vi terremo aggiornati.

10314622_10203476007761443_2021498768921933547_n1

6 Commenti a "Ricordate ‘Humanum Genus’, conferenza sulla Massoneria? Il video è sparito"

  1. #Stefano Andreozzi   27 novembre 2014 at 11:41 am

    Il video è stato reso privato. Era nel canale personale di Daniele Di Luciano (LoSai). Chiedete a lui.

  2. #Francesco   27 novembre 2014 at 12:01 pm

    Un video di utilità pubblica reso privato!!, aspetteremo gli sviluppi

  3. #Stefano Andreozzi   27 novembre 2014 at 12:08 pm

    Comunque i conferenzieri hanno le minute con tutto il contenuto della conferenza (almeno spero). Anche se non si dovesse recuperare non penso sia un dramma. Si potrà rendere pubblico in qualsiasi altra forma. Pensiamo positivo.

  4. #Baronio   27 novembre 2014 at 12:57 pm

    Vi è chi sostiene che la persecuzione dei FFI sia dovuta alle conferenze contro la setta infame tenute in Toscana, dove la Massoneria è molto potente ed ammanicata con alti esponenti della setta conciliare…

  5. #ricciotti   28 novembre 2014 at 2:12 am

    4 ore e 30 minuti circa di conferenza.

    • #guelfonero   28 novembre 2014 at 2:05 pm

      Ritornerà più bello e più grande di prima 🙂