Finezza: un pene per Natale.

“Scoperto nel giugno scorso dai giornalisti durante la Fashion Week di Londra, il bijou osceno era presentato come ‘un incrocio fra un crocifisso e un pene’, secondo Harper’s Bazaar”. Adesso viene consigliato come regalo di Natale.

Nota di RS: Riprendiamo volentieri l’articolo di Marco Tosatti, con tutta l’oscenità della foto, al fine esclusivo di mettere davanti agli occhi del lettore la grave e diffusa decadenza morale, ormai ampiamente tollerata anche dai cristiani, anche a ridosso del S. Natale. Ci auguriamo non solo un pronto ravvedimento del sito in questione, ma vengano quam primum accesi i riflettori su questa storia invereconda.

tom-ford

di Marco Tosatti, per La Stampa

 

Che finezza… Sul sito di Christianophobie abbiamo trovato questa notiziola, che vi offriamo così com’è, in tutta la sua eleganza.

“Scoperto nel giugno scorso dai giornalisti durante la Fashion Week di Londra, il bijou osceno era presentato come ‘un incrocio fra un crocifisso e un pene’, secondo Harper’s Bazaar. Il pendaglio si chiama ormai ‘la collana pene’ gioisce il sito omosessualista Yagg (“Per Natale, offrite il pene di Tom Ford”) ed è disponibile su tomford.com (ma unicamente negli Stati Uniti) per la modica somma di 790 dollari”.

“State ancora pensando a che cosa regalare a Mamma per Natale?” Scrive un sito americano. “Posso suggerirvi questa veramente elegante collana pene di Tom Ford? E’ un oggetto stupefacente ed è disponibile sia in oro che in argento, e offerto in tre misure: piccolo, medio e grande (ma non micro)”.

 

Fonte

6 Commenti a "Finezza: un pene per Natale."

  1. #Alfredo pompilio   13 dicembre 2014 at 4:34 pm

    Lo dovevano fare nei paesi islamici….

    Rispondi
    • #Luciano tartamella   13 dicembre 2014 at 11:06 pm

      Stanno sfidando Dio stesso,ormai non c’e’ piu’ limite.non sanno questi demoni che Dio potrebbe sprofondarli.penso che sia giusto uccidere coloro che uccidono Cristo nei cuori dei veri cristiani.

      Rispondi
  2. #Tradizionalista ligure   13 dicembre 2014 at 10:38 pm

    Buona parte delle immagini e degli articoli di RS, si commentano da soli da come sono sconvolgenti

    Rispondi
  3. #Roberto Donati   14 dicembre 2014 at 12:11 pm

    Addolora ma non sorprende questa marcia all’indietro in direzione del neo-paganesimo. Il fallo era oggetto di adorazione e la sua ricomparsa come monile che si propone di sostituire alla Croce di Cristo rappresenta simbolicamente lo scatenamento della scimmia di Dio, del demonio che ha portato l’aborto, i nuovi sacrifici umani, e tutto il sangue che inzuppa la terra di oggi. E’ il regno dell’anticristo..

    Rispondi
  4. #Cristiano   16 dicembre 2014 at 4:39 pm

    Non ti curar di lor, ma guarda e passa…..

    Le anime dannate non hanno vie di uscita, ringhiano inutilmente la loro rabbia ed invidia nei confronti di chi cammina nella Grazis di Dio…

    Rispondi
  5. #bbruno   18 dicembre 2014 at 9:02 am

    se lo metterà il ‘papa’ tenero, a promozione della sua campagna a favore dei fratelli nostri omostizzati!

    Rispondi

Rispondi