Bergoglio e l’Inferno: notizie dall’Oriente

STATUINE RAFFIGURANTI PAPA FRANCESCO

Nota di Radio Spada: riportiamo queste notizie che non hanno bisogno di ulteriore commento. Ci sembra che l’abisso di aberrazione teologica in cui si sta precipitando sia una sempre nuova e sempre più eclatante esplicitazione della crisi che sta vivendo la Chiesa in questi ultimi cinquant’anni .

Bergoglio: “Una volta si diceva che i buddisti andavano all’inferno? Ma anche i protestanti, quando io ero bambino, andavano all’inferno, così ci insegnavano. E ricordo la prima esperienza che ho avuto di ecumenismo: avevo quattro o cinque anni e andavo per strada con mia nonna, che mi teneva per mano, e sull’altro marciapiede arrivavano due donne dell’Esercito della salvezza, con quel cappello che oggi non portano più e con quel fiocco. Io chiesi: dimmi nonna, quelle sono suore? E lei mi ha risposto: no, sono protestanti, ma sono buone! E’ stata la prima volta che io ho sentito parlare bene di persone appartenenti alle altre confessioni. La Chiesa è cresciuta tanto nel rispetto delle altre religioni, il Concilio Vaticano II ha parlato del rispetto per i loro valori. Ci sono stati tempi oscuri nella storia della Chiesa, dobbiamo dirlo senza vergogna, perché anche noi siamo in un cammino, questa interreligiosità è una grazia”

Fonte: lastampa.it

19 Commenti a "Bergoglio e l’Inferno: notizie dall’Oriente"

  1. #bbruno   15 gennaio 2015 at 4:51 pm

    “Ci sono stati tempi oscuri nella storia della Chiesa, dobbiamo dirlo senza vergogna”.

    Non sa, il poveretto, quanti hanno già parlato in questo modo della Chiesa, prima di lui???

    Di questa Chiesa lui sui vanta di non far parte: lui è il papa della chiesa nuova piena di LUCE!

    Lasciamolo sblaterare costui, il papa dell’ antichiesa massonica, di questa si vanta senza vergogna alcuna, poveretto!!! Che abbiamo a che fare noi con costui???

    Rispondi
  2. #Giulio Mazzarino   15 gennaio 2015 at 5:35 pm

    Ultime modifiche al lascito testamentale Bergogliano: “Voglio che Il prossimo Papa sia iBaggio. (Roberto) e non Tom Cruise come si vociferava qualche mese fa.

    Rispondi
  3. #bbruno   15 gennaio 2015 at 6:43 pm

    e poi costui che si crede tanto illuminato, e parla altezzosamente della Chiesa di una volta oscurantista (della quale c’è da vergognarsi!), non s’accorge nemmeno che celebrando la bellezza delle diversità (religiose)- come sta facendo in questo suo nuovo caracollarsi in giro per il mondo – arriva a celebrare la bellezza dell’assassinio in nome di Dio! Se ciascuno ha il diritto alla libertà religiosa, bisogna ammettere, allora, al musulmano – per esempio – il diritto di seguire liberamente i dettami del suo Libro ( per i libertari religiosi Santo e degno di essere baciato ), che gli impone di uccidere per la causa di Allah, per l’ onore di Allah e del suo profeta! Che dico il diritto, il dovere di obbedire a quel loro Libro Santo, che gli impone,piaccia o non piaccia, quella tale azione, a noi tanto sgradita, perché ci fa male, ma ad Allah tanto gradita e tant bien remunerata!. Non è l’ ILLUMINATO della LOGGIA VATICANA che cambia la realtà delle cose! Gli devo passare qualche citazione, visto che lui non ha tempo per le letture, così impegnato a trastullarsi tra i suoi fans, e dargliela da bere?

    Rispondi
  4. #Baronio   15 gennaio 2015 at 6:53 pm

    Bergoglio sta preparando l’avvento dell’Anticristo, questo ormai è evidente. Non solo non si oppone più a Satana, ma ne promulga gli errori con l’autorevolezza ch’egli usurpa in quanto papa della setta modernista. Bisogna leggere quel che diceva Don Bosco, a proposito dei protestanti: un’altra religione. Dio ci conservi in quella e ci preservi da questa!

    Rispondi
  5. #bbruno   15 gennaio 2015 at 7:13 pm

    legate al commento fatto sopra,due piccole piccole citazioni:

    “Quando incontrate quelli che non credono,uccideteli, fino a che ne abbiate fatto strage; allora rafforzare i ceppi dei rimamenti! (Cor.47,4)
    “Combatteli sulla via di Allah… combatteteli finché non vi sia più dissenso e la religione sia per tutti quella di Allah!” Cor 2, 189

    —Perché allora devono risuonare strane esagerate fanatiche insostenibili, proprie di un piccolo numero di esagitati terroristi – eh sì, proprio niente a che fare con l’Islam, tutto pace e preghiera – le parole dei tre miliaziani francofoni che esortano i musulmani ‘ europei’ a continuare il jiad in Europa:

    “Fate tutto il possibile, uccideteli, sgozzateli, bruciate le loro auto e le loro case. Ucciderteli ” e mandateli tutti all’ inferno”,

    Jorge Jorge, tu che sai, tu che non ti vergogni, ci puoi dire qualcosa???

    Rispondi
  6. #gella   15 gennaio 2015 at 7:20 pm

    all’orrore sembra non ci sia fine, speriamo che il Signore sia Misericordioso e dica basta per nostra pietà…. è stato anche inserito 4 volte il suo nome nella messa da ieri (e non si parla di omelia) chez nous…. è dura da sopportare

    Rispondi
    • #bbruno   15 gennaio 2015 at 8:37 pm

      e chi le ha chiesto di sopportare simili cose? chi prende parte a questa ‘messa’, prende parte a questa chiesa, e ai suoi ‘pastori’…

      Rispondi
  7. #bbruno   16 gennaio 2015 at 9:54 pm

    “questa interreligiosità con le sue differenze è una una ricchezza, che dico, è una grazia del cielo!”: è il credo di ‘papa’ francesco.

    E lui si sente il moderatore di queste diversità, il concertatore di questa orchestra dei diversi strumenti…

    E allora dica, come riesce a sentire grazia e ricchezza in note che cantano, come un basso ostinato, odio e guerra agli infedeli…

    Apprezzare e predicare la libertà religiosa, significa riconoscere a ogni religione il diritto dovere di praticare i suoi dettami, tutti, anche quelli che ad alcune di esse impongono la guerra all’infedele, per il trionfo della loro religione, la religione degli eletti!

    Rispondi
  8. #Carmelo Carnovale   16 gennaio 2015 at 10:32 pm

    quello che a me preoccupa, ma non poco, è ciò quanto silenzio del mia< chiesa accettata nel Credo durtante il mio santo Battesimo. Tutto sembra una vera e graqnde truffa alla vita STESSA. ab omni i malo, libera nos Domine. La mia eta Anni 75.

    Rispondi
  9. #Carmelo Carnovale   16 gennaio 2015 at 10:39 pm

    Torno per domandare se I Santi Pontefici, teologi, e quanti hanno venuto al mondo, tra i quellli c’è ne sono in tanti di grande come permanente presenza nella Chiesa pre conciliaire, hanna sbagliato la vita?, e se così, copme sono sugli alyari e onorati da sempre?. adesso vengono fuori scoprotori di che cosa? Salvaci TU SIGNORE.

    Rispondi
  10. #Gianna   17 gennaio 2015 at 12:46 pm

    Si sta preparando per diventare capo dell’unica religione mondiale,quella che i massoni di alto rango vogliono…non resta che fare quello che si può,pregare e ….aspettare con fiducia e pazienza, che Dio intervenga,non sarebbe la prima volta che lo fa e allora sono eterni dolori per quelli come lui.

    Rispondi
    • #bbruno   18 gennaio 2015 at 11:07 am

      ma può darla da bere a noi, cristiani della post-fede, illudersi, ma sai che te ne fanno quegli altri??? Almeno Felsembourg aveva dalla sua una bella presenza, e aveva uno stile!!!

      Rispondi
  11. #Lella   20 gennaio 2015 at 8:46 am

    …svegliarsi la mattina e sentire al tiggì che Francesco (Bergoglio) fa l’eco ad un altro Francesco (De Gregori) e ci ha catalogato “Conigli” visto che abbiamo 50 anni e 5 figli.
    Caro Francesco, grazie alla Provvidenza a casa sua a Santa Marta non li abbiamo mai mandati a mangiare.
    Siamo molto perplessi.

    Rispondi
    • #bbruno   20 gennaio 2015 at 9:37 am

      perplessi solo, Lella??? Dopo il gesto del pugno contro chi “insulta la sua mamma” (i. e. i suoi fratellini musulmami ), che ben venga questa battuta sui figli- conigli ( tipica del ‘glorioso’ ’68 ), se finalmente riesce a far vedere, che dietro quella maschera (finto-papale), c’è la faccia di un volgare impostore! (Notato? Dice che i ‘cristiani’ devono essere in tal modo responsabili…che a fare figli come conigli ci pensano i musulamani benedetti, che in tal modo gli moltiplicano i suoi fratelli…

      Rispondi
      • #Lella   20 gennaio 2015 at 11:48 am

        Notato… notato… nessuno è stato più irresponsabilmente abbandonato alla Provvidenza come noialtri che di figli ne abbiamo 5/6/7/8… Perchè a dispetto delle parole di questo papa saremo giudicati come coniugi anche per quell’impegno ad “ad accogliere responsabilmente e con amore i figli donati da Dio”. Non potevo ricevere uno schiaffo più doloroso, per la nostra (e mia in particolare) storia personale mai avremmo creduto che un Papa Vicario di Cristo potesse affermare una cosa del genere.
        Dando l’indicazione del 3 come numero perfetto assolve in toto tutti coloro che saranno tentati di disfarsi dal 4° in poi perchè è noto che per quanto “responsabile” sia un atto coniugale un “incidente” di persorso è sempre possibile, anche a dispetto dei “dispositivi di ultimo grido”. La vita è un mistero.
        Dopo le aperture omo ora ci manca solo una frasetta sull’eutanasia e siamo al completo. Pannella ringrazia.

        Rispondi
        • #bbruno   20 gennaio 2015 at 12:15 pm

          lei ha perfettamente ragione quanto al giudizio di Dio, a dispetto delle parole di questo “papa”. E perfettamente ragione quanto alla sua amara constatazione…. Ma questo papa è il papa della chiesa farlocca, niente a che a fare con Dio e con Gesù Cristo e con la Chiesa: molto invece con le “portae inferi”, ma, siamone certi, queste “non praevalebunt”. E si sta vedendo: queste forze, a forza di strafare e di stradire, si stanno smascherando da sole…

  12. #bbruno   20 gennaio 2015 at 2:51 pm

    Merita insistere sul tema:

    “Io credo che il numero di 3 per famiglia sia quello che gli esperti ritengono importante per mantenere la procreazione, 3 per coppia.
    (cfr intervista sul volo papale Manila-Roma, repubblica.it )l

    -Ma che dice costui, che c’ entra il numero ‘3’ di figli con la ‘procreazione’? [cfr: “Io credo che il numero di 3 per famiglia sia quello che gli esperti ritengono importante per mantenere la procreazione, 3 per coppia.”] La procreazione per lui scatta al terzo figlio? prima che cosa hai fatto, col primo e col secondo: prove generali??? Ma costui, che milioni appaludono, non sa nemmeno quello che dice, o non sa come si dice, da buon gesuita … degenerato.

    – E quell’ideale numero 3, come lo raggiungi? Se sei ‘buon’ cattolico, con l ‘Humanae vitae, naturalmente… ( o, vista l’aria nova che tira, con tre ordini alla banca del seme e tre uteri in affitto, ex parte omo-coniugum…?)

    – Dove poi abbia visto, qui in occidente, questa grave mancanza di ‘responsabilità’ da parte dei cattolici riguardo al numero dei figli, è da chiederglielo…. Voleva riferirsi ai cattolici d’ oriente? E allora perché non glielo ha detto apertamente, a quelle folle oceaniche che deliravano per lui, dalle quali era di ritorno??? Con gli stessi termini usati coi giornalisti sull’areo : “fratelli basta figliare come i conigli, avremmo tutti meno lacrime da versare…”.

    Davvero costui non conosce alternativa diversa: o il pugno ( o calcio dove non ‘dà’ il sole) o fare lo… ‘scemo’ – testuale,cfr stessa intervista)…

    Rispondi
  13. #Anna   23 gennaio 2015 at 4:55 pm

    Preghiamo perchè il Signore ci levi questo canchero dalla Chiesa!

    Rispondi
  14. #bbruno   29 gennaio 2015 at 8:42 am

    Anna, questo ‘canchero’ è il degno capo della sua chiesa ‘canchera’: niente a che fare con la Chiesa di Cristo! Quella è la “grande meretrice che se la intende con i re della terra e gli abitanti della terra”…

    Rispondi

Rispondi