Nelle Filippine, per soccorrere le anime e i corpi

 

Dedichiamo queste righe a quelli che “meno male che c’è stato il Concilio, o la Chiesa non si sarebbe mai accorta delle… periferie esistenziali”. [RS]

 

Che cos’è l’ACIM?

 

L’Associazione Cattolica degli infermieri e medici, filiale asiatica, è un’associazione di professionisti. Essa cerca di aiutare tutti coloro che lavorano nel campo medico, ma anche coloro che sono interessati alle grandi questioni etiche che emergono con il tempo dalle scoperte della scienza e dalle tendenze di opinione.

Essa rileva che molte delle nostre società asiatiche, che sono state influenzate nel corso della storia della fede cattolica portata dai missionari del passato, nel taglio di queste radici cattoliche hanno perso o sono in procinto di perdere molti punti di riferimento. Queste “nuove società” debbono affrontare giorno per giorno problemi – che riguardano la vita umana, la bioetica, l’evoluzione biologica dell’essere umano, la deontologia – da un punto di vista puramente naturalistico.

ACIM ASIA, il ramo asiatico dell’associazione medica francese ACIM, vuole portare delle risposte nel quadro della legge naturale, che emana da Dio stesso, e della fede rivelata da Nostro Signore Gesù Cristo e insegnata da Lui attraverso la Santa Chiesa Cattolica, secondo l’insegnamento Tradizionale.

 

La IX missione “Rosa Mystica” nelle Filippine (febbraio 2015)

 

Con più di 24 ore di ritardo, entriamo a Tacloban Astrodome; alle 7:30, prima ancora che siano installati i medici e farmacisti, la folla si precipita. La gente si ricorda la missione degli scorsi anni quando eravamo andati a salvarli dopo il terribile disastro dei tifoni: tornano volentieri perché sanno di trovare il benessere fisico e morale di cui tanto hanno bisogno.
I pazienti forniscono alcune informazioni di contatto, quindi entrano nel padiglione delle visite: prima per alcuni controlli generali (peso, pressione arteriosa, dei test dello zucchero nel sangue, ecc), per poi essere smistati nei padiglioni ad hoc: medici per adulti, pediatri, oculisti …; infine, recuperano qualche medicina in farmacia.
Parallelamente, un gruppo di volontari ed il sacerdote si prendono cura di nutrire le anime: nel mezzo del palazzotto è installato l’altare dove abbiamo Messa quotidiana; il rev. Stehlin benedice ed impone scapolari e rosari; la Legione di Maria, insegna le preghiere ai bambini.

 

Cliccare qui per leggere il diario completo della missione.

 

 

 

 

Un commento a "Nelle Filippine, per soccorrere le anime e i corpi"

  1. #jane   18 febbraio 2015 at 10:37 am

    Bello bello bellissimo, una gioia per il cuore e per gli occhi . jane