Card. Koch: occorre documento cattolico-luterano su Chiesa e ministeri

AP1222838_LancioGrande

Nota di RS: riportiamo esclusivamente per dovere di cronaca queste gravi dichiarazioni

“Una commemorazione comune della Riforma nel 2017 sarà una buona opportunità se quell’anno non sarà la conclusione, ma un nuovo inizio negli sforzi per la piena comunione tra le Chiese e le comunità ecclesiali”. Così il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, che da domenica si trova in Finlandia, intervenendo all’Assemblea di primavera del Concilio ecumenico delle Chiese finlandesi sul tema “L’anniversario della riforma come opportunità ecumenica”.

Cattolici e luterani chiamati a concentrarsi su questione di Dio e centralità di Cristo
“Pentimento, gratitudine e speranza” devono essere gli atteggiamenti del percorso ecumenico comune in occasione dei 500 anni della Riforma, ha sottolineato il cardinale, sollecitando “cattolici e luterani a concentrarsi oggi in modo collaborativo sulla questione di Dio e sulla centralità di Cristo”: così la commemorazione della Riforma potrà animare la consapevolezza che il cammino delle Chiese è “verso la comunione visibile”.

Opportuno un documento cattolico-luterano su Chiesa, eucarestia e ministeri
Strumento importante potrà essere “un nuovo documento cattolico-luterano sulla Chiesa, l’eucarestia e ministeri”, a cui lavorare nello spirito del documento congiunto del 1999 sul tema della giustificazione. Oggi il card. Koch incontra gli studenti della facoltà di teologia dell’università di Helsinki. La visita in Finlandia del porporato prevede una celebrazione nella cattedrale di Helsinki e l’incontro con il Presidente della Repubblica Sauli Niinistö. (R.P.)

Fonte

11 Commenti a "Card. Koch: occorre documento cattolico-luterano su Chiesa e ministeri"

  1. #jane   28 aprile 2015 at 4:51 pm

    quel cardinale è proprio come il bacillo della tubercolosi, virulento, contagioso e dannosissimo. Curatelo con secchiate di acqua benedetta ( anche se i suoi amici luterani non credono ai sacramentali.) e anche con qualche esorcismo. jane

  2. #Cattolico   28 aprile 2015 at 9:03 pm

    Inutile girarci attorno, la Chiesa Cattolica non è più credibile, non dà più nessun affidamento di condurre le anime in Paradiso, non sa nemmeno essa stessa dove sta andando, è nella confusione più totale. Io non mi ci riconosco più minimamente, se questi sono i suoi esponenti e il Papa li tiene e dà loro potere sul gregge. E’ ora di uscire da questa falsa Chiesa, ce lo chiede la coerenza di duemila anni di Cristianesimo, dal quale “loro” sono usciti, non sono stati espulsi: luterani, calvinisti, zwingliani, anglicani, ecc. Non rientrano? bene, restino dove sono andati. La dottrina della “Nostra Aetarte” è farina del diavolo, così come il famoso “subist in”; le preghiere per l’unità dei cristiani: la Chiesa Cattolica, in quanto “cattolica” è già universale, non deve affatto ricongiungersi con nessuno. Che torni chi vuole. San Pio X e Pio XII insegnano, come anche Pio XI e Pio IX. E poi mi scomunichino pure, io resto con i papi di nome Pio, e me ne glorio !

    • #jeannedarc   29 aprile 2015 at 11:05 am

      la Chiesa in quanto tale è indefettibile, casomai si può dire che gli occupanti la S. Sede sono indegni e fallaci

    • #Agostino Arciprete   29 aprile 2015 at 4:06 pm

      Non dimenticare i Papi “Gregorio”! Oremus pro beatissimo Papa nostro Gregorio; Dominus conservet eum, et vivificet eum,et beatum faciat eum in terra et non tradat eum in animam inimicorum eius!

      • #ricciotti   30 aprile 2015 at 11:55 pm

        Che vuoi dire?

  3. #cesare   29 aprile 2015 at 8:13 am

    Se non avete nulla in cotrario, traduce l’articolo in Inglese e lo inserisco nel n.4 della mia rivista “LIVING CHURCH” citando la fonte “RADIO SPADA”
    Aspetto un vostro consenso

    • #Isidoro   29 aprile 2015 at 8:16 am

      Prego. Anche se va detto che la vera fonte è Radio Vaticana.

  4. #bbruno   1 maggio 2015 at 9:36 pm

    documento cattolico-luterano, o documento luteran-luterano? Non ne posso più di questi bastardi camuffati da cattolici: che Dio abbia pietà di noi!

  5. #Silvanik   6 maggio 2015 at 11:39 am

    se il nostro Elohim potesse avere meno pietà per Loro stapperemmo quelle bottiglie in frigo …

  6. #FABIO   14 aprile 2016 at 3:20 pm

    “Su questa Chiesa, oscurata e ferita, percossa e tradita, Io faccio scendere i raggi di amore e di luce del mio Cuore Immacolato. Quando in essa sarà entrato l’uomo iniquo, che porterà a compimento l’abominio della desolazione e che avrà il suo culmine nell’orribile sacrilegio, mentre la grande apostasia si sarà ovunque diffusa, allora il mio Cuore Immacolato raccoglierà il piccolo resto fedele che, nella sofferenza, nella preghiera e nella speranza, attenderà il ritorno di mio figlio Gesù nella gloria.”
    (Messaggio della Madonna a Don Stefano Gobbi)

  7. #Giovanni   14 aprile 2016 at 5:04 pm

    La massoneria ormai ha preso voce in capitolo in ogni dove: del resto c’era d’aspettarselo. Il buonismo è sempre portatore di eresie e malessere sociale. Bisogna esser “rivoluzionari della Fede”, così forti di preferire la Trinità Santissima e i sacramenti delle Chiese Cattoliche e Ortodosse, piuttosto che ‘sti arricchiti sulle disgrazie altrui!