Il capogruppo FI, G. Pagliani, presenta interrogazione sul ‘caso Radio Spada’

comune_reggio_emilia_82161

Il capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Pagliani, sta per presentare un’ interrogazione per conoscere le ragioni dell’ improvviso cambio di posizione del Comune di Reggio Emilia sul «caso Radio Spada» relativo all’evento in programma il prossimo 25 aprile, intitolato «Europa, eutanasia della Christianitas».

Qui il programma: http://radiospada.org/2015/03/il-25-aprile-giornata-culturale-radiospadista-con-quinto-krancic-e-molti-altri/

L’evento – che è CONFERMATO nonostante gli attacchi apparsi sui media e le dichiarazioni inqualificabili di un consigliere comunale PD – è stato tuttavia rimosso, dopo settimane, dall’elenco delle iniziative pubblicizzate dal sito ufficiale del Comune.

Riassumendo il senso dell’interrogazione, preme sapere:

Perché il Comune ha prima approvato e pubblicato un evento per poi toglierlo? Perché lo ha lasciato per settimane senza alcun problema? Lo ha inserito per “colpa” di qualche funzionario? Se si tratta di una “colpa”, dato che poi è stato rimosso, che provvedimenti saranno presi contro il funzionario negligente? Se non si tratta di una “colpa” – e non lo è – perché è stato rimosso? Chi decide i criteri per cui la libera associazione dei cittadini può o non può ricevere spazio sul sito istituzionale? Lo decide il consigliere di maggioranza che ha imperversato per ore su Facebook e Twitter attaccando evento ed organizzatori? O i funzionari che si trovano di fronte ai computer del Comune?