La fine del padre spirituale di Medjugorje

tomislav-vlasic

 

Dopo i tanti commenti dubbiosi sull’articolo “Medjugorje: un sottile inganno”, riprendiamo volentieri questo articolo datato 2009 [RS]

«Spretato» il padre spirituale dei sei veggenti di Medjugorje. Tomislav Vlasic non è più sacerdote. Si è dimesso prima che arrivasse la scomunica di Benedetto XVI, già pronta, per diffusione di dubbia dottrina, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza verso gli ordini legittimamente costituiti e rapporti sessuali immorali con una suora. Padre Francesco Bravi, procuratore generale dei Francescani, puntualizza che le contestazioni dell’ex Sant’Uffizio rientrano «nel contesto del fenomeno delle apparizioni di Medjugorje» e che il frate non è stato espulso ma ha chiesto lui la dispensa dal sacerdozio, visto il procedimento che era stato avviato dal Vaticano e che si stava concludendo con la riduzione allo stato laicale.
Il religioso, dal 1981 in poi, era stato il grande promotore di Medjugorje, dove sei ragazzi, da lui guidati spiritualmente, avevano cominciato a riferire di avere visioni e colloqui quotidiani con la Madonna. Vlasic, in una lettera del 1984 a Giovanni Paolo II, affermava di essere «colui che, attraverso la Divina Provvidenza, guidava i veggenti di Medjugorje». La località dell’Erzegovina è così diventata uno dei santuari mariani più frequentati al mondo, anche se mai riconosciuto ufficialmente né dalla Santa Sede né dall’allora Conferenza episcopale jugoslava. Il vescovo di Mostar, responsabile della zona, Pavao Zanic, accusò il francescano di aver «inventato» tutto.

A metà degli anni Ottanta il frate fu però costretto a lasciare Medjugorje dopo la rivelazione che aveva avuto un figlio da una suora, e si trasferì in Italia dove ha fondato la comunità Regina della Pace. Dal febbraio 2008, a padre Vlasic era stato imposto di vivere ritirato in un convento francescano all’Aquila, mentre era in corso l’inchiesta vaticana a suo carico per peccati di natura sessuale e per il sospetto di diffondere «eresia e scisma». Padre Vlasic, però, non aveva rispettato le misure disciplinari che erano state imposte ed era stato quindi colpito dall’«interdetto», che gli proibiva di ricevere i sacramenti e partecipare al culto pubblico. Il ministro generale dei Francescani, José Rodriguez Carballo ha aggiunto il divieto di «rilasciare dichiarazioni su questioni religiose, specialmente sul fenomeno Medjugorje» e negato il permesso di vivere nelle strutture dell’ordine.

Negli anni passati altri frati in Erzegovina sono stati espulsi e «sospesi a divinis» per non aver consegnato alcune parrocchie ai preti diocesani. Tutti erano anche sostenitori delle apparizioni mariane, sulle quali la Chiesa non si è ancora espressa. Ormai in 28 anni ne sarebbero avvenute decine di migliaia. L’unica presa di posizione ufficiale è la dichiarazione dei vescovi dell’allora Jugoslavia, dell’aprile 1991, in cui si dice che «in base alle investigazioni finora condotte non è possibile affermare che si tratti di apparizioni o di rivelazioni soprannaturali». Otto anni fa la Conferenza episcopale della Bosnia ha deciso, in accordo con la Santa Sede, di nominare una nuova commissione che indaghi su quanto è avvenuto.  

 

Fonte

69 Commenti a "La fine del padre spirituale di Medjugorje"

  1. #cesare   16 aprile 2015 at 11:18 am

    Che schifo!

    Rispondi
  2. #John Ahkshun   16 aprile 2015 at 1:38 pm

    Se le apparizioni di Medjugorie fossero state vere, non si sarebbe dimesso. Quando si vuole ricavare uno spazio per esaltarare se stessi si sfruttra qualsiasi evento vero o fasullo, che sia per ottenere un guadagno. Oltretutto dimostra la totale mancanza di fede e di credo in Cristo.

    Rispondi
  3. #Mardunolbo   16 aprile 2015 at 11:38 pm

    La faccia sinistra ed il ghigno sardonico del frà “Vlasiccio” sono emblematici di come si circuisca il fedele cattolico per un “pugno di dollari”.
    Infatti questo fu ed è il senso delle apparizioni “a comando” che portano la frenesia nei poveri di dottrina e di cultura cattolica.
    Un “veggente” vive da nababbo negli Usa, mentre le “veggenti” vegetano arricchite e sposate con industrialotti italiani con cui hanno figliato alla faccia delle sconvolgenti “apparizioni” che avrebbero avuto.
    Basterebbero questi dati soltanto per far cadere il castello osannante dei citrulli che si credono cattolici.
    Il caso di attori o ex presentatori “colpiti” dal virus di Medjugorje rientra nella stessa linea di quelli che da pseudo-cattolici scoprono un coacervo di massa pseudo-cattolica in cui si trovano bene e si intruppano con piacere per sentirsi cattolici di buon cuore e di larghe vedute(come quelle di Vlasic…).
    Le sette sono tanteeee, milioni di milioniiiii, la chiesa delle sette, è qui che putrefà !

    Rispondi
  4. #bbruno   17 aprile 2015 at 8:04 am

    coraggio, gospari di mediugorie, avete sempre Paolo Brosio al vostro fianco! Pensate, un ospedale vuol costruire a mediugorie! Per ospitarvi i malati di visionite acuta???

    Rispondi
  5. #Mah   17 aprile 2015 at 8:37 am

    E padre Livio cosa dice di questo fatto? Lo occulta?

    Rispondi
    • #bbruno   17 aprile 2015 at 8:39 pm

      padre Livio, da entusiasta sostenitore di medjugorie, è degno compare di questo figuro vestito da frate…magari bisognoso delle cure da me auspicate nel nuovo ospedale di fratello Bosio!

      Rispondi
    • #Marco   4 maggio 2015 at 4:39 pm

      Padre Livio non occulta affatto ma ha scritto tutto su radiomaria.it per chi si dà il tempo di andare a leggere. Questi commenti hanno stufato, tutti a sparare a distanza sui veggenti, cosa molto facile, ma nessuno che vada sul posto a informarsi sui fatti e leggere i messaggi. Purtroppo il mondo tradizionalista, di cui faccio parte, perde più tempo per la pagliuzza nell’occhio del vicino che per la trave nel proprio. Ma un esercito diviso è destinato alla sconfitta.

      Rispondi
  6. #Giancarlo   17 aprile 2015 at 10:36 am

    Per curiosità, oltre all’accusa, c’è qualche campana della difesa?

    Rispondi
  7. #Corrado Bartolini   18 aprile 2015 at 4:33 am

    Io credo che la Madonna ci stia facendo compagnia in questo tempo di grandi incertezze. Peccato che a quanto pare, satana è sempre lì a dimostrare che l’inferno esiste per davvero

    Rispondi
    • #bbruno   18 aprile 2015 at 3:56 pm

      Ma attenzione a simili compagnie! Proprio nei tempi più bui, l’inganno di satana, il principe dei mentitori, si fa più insidioso, e può prendere benissimo la forma delle false apparizioni! Compiere prodigi tali da ingannare se possibile anche gli eletti! Quando mai, nella storia delle apparizioni autentiche, i veggenti hanno trasformato il loro “vedere” in un business? DAI LOR FRUTTI LI CONOSCERETE….

      Rispondi
    • #Michele   4 maggio 2015 at 8:52 pm

      hai perfettamente ragione, infatti tutti i commenti che ho letto danno segno che molti cadono come colombi senza forze ai giochi di satana. Perchè sa che Maria gli calpesterà la testa fino all’ultimo giorno della sua vita spirituale. Spero che qualcuno ci sia almeno andato a Medjugorje prima di parlare. Medjugorje non è solo il luogo dove Maria appare ma è anche quando si torna a casa e ci si sente diversi nell’amore per gli altri e inoltre ti senti suo figlio Gesu’ ancora più vicino.

      Rispondi
      • #jeannedarc   4 maggio 2015 at 9:38 pm

        signori, qui nessuno nega che le conversioni ci siano o possano esserci. è chiaro che il Signore e la Beata Vergine agiscono come vogliono. ma le apparizioni di Medj sono OLTREMODO sospette e il fenomeno Medj lascia PARECCHIO perplessi.

        Rispondi
  8. #francesco   18 aprile 2015 at 3:34 pm

    Che schifo sul serio. Ma non é da escludere che i vari fedeli recatisi là, inconsci di essere ingannati, abbiano avuto realmente delle visioni mariane; come i vari miracoli avvenuti riguardo le false sindoni prima che si indicasse quella di Torino come l’unica autentica. Dio potrebbe aver premiato la fede di quei pellegrini. Correggetemi se sbaglio.

    Rispondi
    • #bbruno   18 aprile 2015 at 7:18 pm

      ma ricordiamoci che è stato detto: “Sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno grandi segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti”. Se sorgeranno falsi cristi con grandi segni e prodigi a loro supporto, perché no false madonne con accompagno di analoghi “grandi segni e prodigi”??? Uno di questi attori di “grandi segni e prodigi” è addirittura l’ apostata papa franciesco…( vedere programma sui miracoli in Rete 4!- se avete bocca facile e stomaco robusto, certo… ) Accipicchia!

      Rispondi
    • #bbruno   1 maggio 2015 at 2:52 pm

      ” Dio potrebbe aver premiato la fede di quei pellegrini’… o Santana avrebbe trionfato sulla fede, spacciandone una contraffazione, grazie alla suggestione dei ‘ prodigi’ e il contagio della devozione? Ricordiamo che il dovere, dico ‘dovere’, dei cristiani è di “istruirsi secondo la verità che è in Gesù” (Ef.4), e, come dice San Pietro, di “sapere rendere ragione della propria speranza” (1Pt), prima di tutti a se stessi.

      Rispondi
    • #bbruno   1 maggio 2015 at 3:10 pm

      e come potrei credere alla autenticazione di un falsario, non importa se data con atto ufficiale o con dicitura privata?… ‘questa’ chiesa, come ne sono convinto, si è incistata sulle strutture della Chiesa di Dio, e da queste le riesce facilmente spacciarsi per la vera chiesa, permanendo l’apparenza dele stesse forme…Ma io penso, come detto più sopra, che Dio non permetterà che si arrivi a quel tanto che lei pone come ipotesi…a un ‘riconoscimento ufficiale’ di Mediugorie: sarebbe l’autenticazione di un inganno, a spese dell’onore della sua Madre Santissima.

      Rispondi
  9. #Davide   19 aprile 2015 at 7:19 am

    Scusate, ma non è che qualcuno pensa che siccome padre Vlasic è stato “spretato” allora vuol dire che le apparizioni di Medjugorie sono false? E’ come dire che siccome ci sono tanti preti pedofili allora la dottrina cattolica è tutta una bufala.
    E allora gli italiani dovrebbero essere giudicati in base ai politici in parlamento?
    Magari si potrebbe pensare invece che il maligno le prova tutte per mettere dubbio e discordia tra le persone, per allontanarli dalla Chiesa. D’altrode la Madonna non afferma nulla di diverso da quello che ha detto Cristo, ma ce lo ricorda perchè spesso gli uomini sono “smemorati”…

    Rispondi
    • #bbruno   19 aprile 2015 at 8:53 am

      questa madonna chiamata gospa afferma cose che sono inaudite per la fede cattolica: una madonna non cattolica non è la Madonna! O diciamo con papa franciesco che anche la madonna non è cattolica? E poi, perché non rispondere di fronte allo scandalo di apparizioni trasformaate in un business, o peggio, in un carrozzone Barnum? O dobbiamo dire che anche la Madonna non è sertia (quanto agli italiani- mi permetta en passant – sono proprio da giudicare in base ai politici che esprimono, e quindi…)

      Rispondi
      • #Davide   29 aprile 2015 at 7:06 am

        Mi scusi, mi corregga se sbaglio: prima di tutto la Madonna è accettata anche dai protestanti, anche se in maniera leggermente diversa. Dei “business” forse ne hanno colpa gli uomini, mica la Madonna!
        Pure in passato in nome di Cristo sono stati perpetrati i peggiori crimini…
        Secondo me bisognerebbe fare la cosa più semplice: valutare il CONTENUTO dei messaggi, che è lo scopo per cui appare. E non mi risulta che tale contenuto sia contrario alla dottrina, mi sembra invece che venga piuttosto a “ricordarcela”.
        Con ciò non dico che TUTTE le apparizioni (intendo in altri luoghi) siano vere, ci sono certo i ciarlatani!
        Ma, la prego di correggermi se sbaglio ancora: non mi risulta che sia stato emanato un “constat de non supernaturalitate” ma solo un “non constat de supernaturalitate”.
        Tra l’altro il papa a “breve” dovrebbe dare la parola ufficiale della Chiesa ed esprimere il constat definitivo (positivo o negativo che sia).
        Infine, riguardo ai politici, forse mi sono espresso male: i politici vengono dal popolo, quindi i loro comportamenti esprimono la mentalità popolare (o quanto meno una parte di essa).

        P.S. L’opinione o il comportamento di un ecclesiastico (che opera a proprio nome) non è quello della Chiesa ufficiale. Il papa esprime il parere della Chiesa (quando opera ex-cathedra).

        Rispondi
        • #bbruno   29 aprile 2015 at 11:43 am

          Grazie Davide dell’attenzione data al mio commento. Mi permetta di fare qualche appunto a quanto lei afferma:

          – la Madonna come la vedono i Protestanti non differisce “leggermente” da come La vediamo, e crediamo, noi: la Madonna Santissima, per la Dottrina cattolica (lasci stare la dottrina modernista ), è Mediatrice e Corredentrice: differenza abissale tra noi – se veri cattolici – e i protestanti.
          – il business di mediugorie è organizzato dagli stessi veggenti e loro agenti. Non è una buona ‘sponsorizzazione’. I veggenti delle Apparizioni autenticate hanno avuto per ‘ricompensa’ delle visioni loro concesse, solo la sofferenza e la morte: pensi a Melanie, a Bernadette, a Francesco Giacinta e Lucia (quella autentica)…
          -Quanto ai “peggiori crimini” che la chiesa avrebbe perpetrato nel passato,la prego di non attenersi alla Vulgata nera diffusa dai nemici della Chiesa per fini di proprio tornaconto, versione ovviamente del tutto fuorviante, e partigiana, per l’odio contro la Chiesa che la ispira…Pensi solo che in un solo giorno di Terrore rivoluzionario in Francia si sono fatti più morti che in tutti i secoli della inquisizione spagnola ( in nome, certo, della Liberté Fraternité, Egalité…o in nome della religione della Dea Ragione)! A meno che, se sono veri questo terribili crimini, tra i responsabili di essi non vi mettiamo San Luigi IX, San Francesco d’Assisi, Sant’ Antonio da Padova, Santa Caterina da Siena, San Pio V, il beato Innocenzo XI, san Giovanni da Capistrano, il Beato Marco d’Aviano….o se vuole, sì, il Torquemada, l’ “onore della Spagna”… (provi a leggere una messa a punto della storia della Chiesa, relativamente a queste problematiche, fatta da Jean Dumont in “L’Eglise au risque de l’Histoire” – può trovare qualcosa di questo autore sul sito di EFFEDIEFFE- E poi, sulle Crociate, per esempio, “Gli Eserciti di Dio’; sulla Inquisizuine Spagnola, “Characters of the Inquisition”, di W. T. Walsh… E poi, una semplice constatazione: perché l’ unica civiltà dell’uomo si è sviluppata proprio nelle terre che erano a diretto contatto con i peggiori criminali della storia, gli uomini dellaa Chiesa di Roma??? ) .

          – E per finire, sono proprio i contenuti dottrinali dei messaggi medgiugoriani che squalificano del tutto la ‘madonna’ che li esprime..: legga Fr. Yanko Bubalo, Fr Svat Ktaljevic, Fr Faricy , Fr Ivo Sivric O.F.M., Louis Bélanger…)

        • #Davide   29 aprile 2015 at 12:30 pm

          La ringrazio della sua risposta, che in parte concordo.
          Non do di certo adito alla “Vulgata nera” diffusa dai nemici della Chiesa, tuttavia non si puo’ negare che alcuni crimini sono stati commessi anche usurpando il nome dello stesso Cristo. Lo sa, in fondo credo che stiamo dicendo le stesse cose con termini diversi!
          E proprio l’inquisizione spagnola è un eccellente esempio di tale usurpazione. Ma d’altronde tali usurpazioni risaltano più agli occhi che ad esempio una Madre Teresa e di tanti altri operati della Chiesa che onorano il proprio mandato.
          Ritornando alla Madonna, ribadisco che, per quanto ne so io, la Chiesa non ha decretato in via ufficiale “constat de non supernaturalitate”.
          Comunque, staremo a vedere la posizione ufficiale della Chiesa…
          Cordiali saluti.

        • #bbruno   29 aprile 2015 at 1:08 pm

          Lasci stare Madre Teresa, l’adoratrice di Cristo come di Budda. Non ha detto madre Teresa, che non c’è nessun bisogno di conversione alla fede in Cristo da parte dei non credenti in Lui? Pandant perfetto con la gospa di mediugorie…

          Sulla inquisizione spagnola insisto.Provi a leggere qualcosa di diverso da quello che ha recepito, o assorbito senza accorgersi dalla Leggenda Nera anticattolica, di costruzione massonico-giudaica, provi… e vedrà che il sieglo d’or spgnolo non puòaver coinciso con la spietatezza nera dei roghi a ripetizione…Legga e poi mi dica: le ho data qualche indicaziuone di lettura…

          Sulla gospa d mediugorie, ripeto: è una pura e semplice macchinazione di carismatici pentecostali in odio alla verità cattolica, a sostegno della chiesa nova uscita dalle tenebre vaticansecondiste, loro sorella..

        • #Davide   29 aprile 2015 at 1:56 pm

          Riguardo a Madre Teresa, le rispondo con una citazione da “L’amore che ha fatto Madre Teresa” di David Scott :

          “Convertire a Cristo, comunque, non era il suo scopo principale. Piuttosto, lei cercava di far convertire all’amore. Solo Dio può cambiare il cuore di una persona, lei diceva. Il suo mestiere era amare, irradiare l’amore di Cristo e, attraverso il suo lavoro di amore, dire alle persone quanto amore Dio avesse per loro. Dal suo amore, lei sperava di avvicinare uomini e donne a Dio. Da lì in poi, lei diceva, stava a Dio condurre le persone lungo il resto del cammino”.

          E poi:
          “Noi portiamo una testimonianza di amore della presenza di Dio – ha detto Madre Teresa – e se cattolici, protestanti, buddisti o agnostici diventano per questa ragione uomini migliori – ben venga – noi saremo soddisfatti. Crescendo nell’amore loro saranno più vicini a Dio e troveranno in lui il loro bene”

          Dato l’esempio di Madre Teresa (e non solo), siamo sicuri che, noi che ci definiamo cattolici, siamo in grado di amare il prossimo seguento i comandamenti di Cristo?

          p.s.
          Non mi deve convincere sulla Leggenda Nera Anticattolica. Lo so bene che è solo propaganda, e pure fatta male secondo me!

      • #bbruno   29 aprile 2015 at 4:03 pm

        qui non si tratta di diventare “uomini migliori”, come se gli uomini partissero dall’ essere naturalmente essi già uomini buoni, qui è questione di diventare uomini redenti dalla condizione di peccato, per vivere in Dio: e questo avviene solo per Gesù Cristo. Amare gli uomini senza dare loro l’annuncio ineludibile della salvezza in Cristo non serve a niente. Che solo Dio cambi il cuore dell’ uomo, è fuori discussione: ma Dio vuole che noi collaboriamo con Lui alla conversione del cuore: attraverso l’ ascolto e l’annuncio della Buona Novella. Non c’è salvezza senza la fede. Et fides ex auditu: andate e predicate…Una madre teresa che si inginocchia compuntamente davanti alla statua di Budda, non dà certo testimonianza a Cristo unico Salvatore. Il resto è vano blà-blà…”Se anche distribuissi tutte le mie sostanze e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi la carità, niente mi giova”.

        Un appunto finale: se lei sa bene che la verità storica non è quella della leggenda nera, che cosa è quel suo riferimento ai “ peggiori crimini perpetrati dalla Chiesa”…???

        Rispondi
        • #incontro77   29 aprile 2015 at 5:46 pm

          Mi scusi, ma Madre Teresa aveva come obiettivo principale l’amore e la carità per il prossimo (e quindi l’amore per Dio): o sbaglio?
          Non voleva convertire nessuno, voleva “semplicemente” fare la carità, rispettando tutte le culture. Non ha di certo dato il cuore a Buddha, ma a Cristo!
          La “conversione” è certamente opera di Dio, ma ha bisogno del consenso dell’uomo che deve volerlo… l’esempio della vita a mio avviso è il modo migliore per far conoscere Cristo.
          Madre Teresa secondo me è stato un eccellente esempio di carità, proprio come Cristo chiedeva nel passo da lei citato: magari ce ne fossero come lei!
          Il riferimento sui “peggiori crimini della storia in nome di Cristo” è stato specificato meglio in un secondo commento, quando ho affermato che è stato USURPATO il nome di Cristo. Gli uomini usano talvolta il nome di Dio per commettere crimini!
          La ringrazio per le risposte, è un piacere instaurare un dialogo costruttivo.

        • #Davide   29 aprile 2015 at 5:48 pm

          Mi scusi, incontro77 sono io

  10. #Mardunolbo   19 aprile 2015 at 4:08 pm

    Davide non ha letto nulla su Medjugorje ! Fa il gosparo come tanti altri che credono con i visceri non con la testa. Vada ad informarsi bene sui frutti reali di questa apparizione a comando e rilegga bene quanto ho scritto e mediti sopra i dato oggettivi, tra cui “NON CONSTA” dell’assemblea vescovile jugoslava !
    La illogicità di comportamento di questi “gospari” è anch’essa frutto degli invasamenti carismatici. . Infatti seguono benissimo nuova messa, ecumenismo e tante boiate ma se i loro veggenti/profeti annunciano che la madonna appare qui o appare là oppure ha detto così e detto cosà, allora è tutto un annuire felici e concordi senza il minimo barlume di ragionamento dottrinale.
    Secondo loro questa madonna dice cose contrarie alla dottrina di sempre,ma è proprio Lei, comunque…
    Le disobbedienze alle autorità religiose non sono frutto di ragionati interventi sul sedevacantismo o altra teoria, ma solo frutto del disobbedire comunque alle autorità che si considerano valide (tal quale la comunità S. PioX [povero San Pio X!] ).
    Insomma i profeti accasati sono diventati il Verbo che parla in terra e va ascoltato anche se dice banalità quotidiane.

    Rispondi
    • #Davide   29 aprile 2015 at 7:30 pm

      Salve, la invito a leggere i commenti postati in risposta a “bbruno”.
      La Chiesa non mi sembra che abbia mai decretato ufficialmente il “constat de non supernaturalitate”. E, che io sappia, non ha mai detto cose contrarie alla dottrina, ma ha solo “ricordato” ciò che ha detto Cristo.
      Come detto, la invito a leggere i commenti che ho postato in risposta a “bbruno”.
      Cordiali saluti.

      Rispondi
  11. #cesare   19 aprile 2015 at 5:24 pm

    ma che cavolate di commenti vengono fatti. Oltretutto l’italiano qui non e’ di casa e di quello che viene scritto in una lingua che vorrebbe essere italiano, non si capisce niente.

    Rispondi
  12. #bbruno   19 aprile 2015 at 5:42 pm

    c’è un limite a tutto, anche alla pazienza di Dio: che si possa far passare come buona questa falsa madonna dei gospari, nemmeno da parte di quella falsa chiesa che si è incistata sulla Chiesa di Dio: la Madre Santissima di Dio non può essere confusa, nemmeno in buona fede, con la turlupinatura di mediugorie! Buoni fedeli della chiesanova: carismatici – catecumenali – spirituali, rassegnatevi e deponete le illusioni: anche la vostra chiesa boccia la vostra gospa…O aspettate che la vostra ‘figura’, dalla camera di un qualche albergo, in un qualsiasi angolo del mondo, in una qualunque ora de giorno, dica a questa o a quell’ altro dei ‘visionari’ suoi, una parola di scomunica anche contro la vostra nuova chiesa???

    Rispondi
  13. #cesare   20 aprile 2015 at 3:19 am

    Si c’e’ un limite a tutto. Anche agli inganni e bisogna mettere la parola fine.
    Medjugorie e’ un inganno. La Madonna non e’ mai apparsa li’. Il demonio si.

    Rispondi
  14. #silvano   21 aprile 2015 at 10:28 pm

    Mi spiace leggere tutti questi commenti così superficiali.Sono anni che non vado a Medjugorje,e capisco perfettamente che nel tempo ha preso il sopravvento una certa mondanità ed un certo lassismo.Non era così i primi tempi. Conosco personalmente la prima miracolata italiana di Medjugorje che vive a Milano e può raccontare a chiunque lo desideri la sua incredibile guarigione avvallata da medici italiani al di sopra di ogni sospetto.Per quanto riguarda l’ex padre Tomislav,debbo dire che l’ho conosciuto quando era ancora in grazia di Dio,era uomo di sicura fede e assoluta sincerità ed onestà.
    Purtroppo è caduto,questo è fuori discussione,ma alcune illazioni sulla sua vita privata sono state calunnie orchestrate con ben precise finalità.Per quanto riguarda i veggenti sicuramente non sono dei santi,ma dove stà scritto che i veggenti devono essere dei santi.Qui scusate si difetta di cultura spirituale.In ultimo devo dire che non si può negare l’autenticità delle apparizioni mariane a causa degli innegabili limiti umani e spirituali dei veggenti.Non sono le loro personalità difettate a poter garantire l’evento soprannaturale.

    Rispondi
    • #bbruno   22 aprile 2015 at 1:00 pm

      se lei per primo non vuole essere superficiale (prima di accusare gli altri di superficialità) cerchi di approfondire la questione: come può una madonna essere la vera Madonna, la Madre dell’ unico Salvatore del Mondo, quando dice nei suoi messaggi, fin dal principio, cose incompatibili con la fede cattolica?

      Dica e risponda: se quella sua madonna detta gospa era partita bene, perché è finita male???

      Sui miracoli o prodigi collegati, provi a rispondere sull’ avvertimento di Cristo riguardo ai falsi cristi che operano grandi prodigi a scopo di inganno! Un miracolo o prodigio da chi professa l’errore della fede, vuole essere solo conferma del’ errore: operazione diabolica!
      Suvvia, meno suggestioni e più solida – profonda- dottrina! Affidarsi alle impressioni e ai soli segni, è dvvero segno di profonda superficialità!

      Rispondi
  15. #bbruno   1 maggio 2015 at 7:23 am

    è già molto che questa chiesa falsara si limiti, nel caso di Mediugorie, allla non constatazione de supernaturalitate. Gesù Cristo, come ho detto sopra, non può permettere che si arrivi allo scempio di sua Madre, nemmeno da parte di una chiesa di tal fatta. C’è appunto un limite invalicabile…Va bene, che faccia pur santi i woitila e i roncalli, beati i montini, suoi papi, e sue colonne, ma non si permettà si ‘santificare’ (autenticare) la gospa,e il di lei circo….

    Rispondi
  16. #Davide   1 maggio 2015 at 1:23 pm

    Mi scusi, le volevo porre una domanda: se questa “chiesa falsara” come la chiama lei, dovesse “autenticare” (con atto ufficiale intendo) Medjugorie, posso chiederle se si riconoscerebbe ancora in essa (sempre che già se ne riconosca)?
    La domanda non è provocatoria, ma sincera, in quanto anche io, come lei suppongo, cerco comprendere quanto c’è di vero in questo (e non solo in questo).
    Tra l’altro, sempre per il medesimo scopo di ricerca della verità, sarebbe assai gradito che venisse riportato qualche presunto messaggio contrario alla dottrina, senza necessità di leggere libri e libri…

    Rispondi
    • #bbruno   1 maggio 2015 at 4:22 pm

      Davide,

      ” Dio potrebbe aver premiato la fede di quei pellegrini’… o Santana avrebbe trionfato sulla loro fede spacciandone una contraffazione, grazie alla suggestione dei ‘ prodigi’ e l’apparenza della devozione? Ricordiamo che il dovere, dico ‘dovere’, dei cristiani è di “istruirsi secondo la verità che è in Gesù” (Ef.4), e, come dice San Pietro, di “sapere rendere ragione della propria speranza” (1Pt), prima di tutti a se stessi.

      Rispondi
      • #Davide   2 maggio 2015 at 7:54 am

        Salve, ho ben presente il dovere dei cristiani (e non solo) di informarsi, ed è proprio per tale motivo che cerco opinioni differenti dalle mie, per un confronto.
        Diverse volte vado a consultare siti con opinioni opposte alle mie, proprio per comprendere le loro ragioni e confrontarle con le mie. Io per primo voglio essere certo di non aver preso qualche “abbaglio”!
        Le posso dire che diverse volte nelle mie ricerche dietro le opinioni (anche di presunti cattolici e praticanti) ho percepito una o più elementi di: ignoranza, astio interiore, arroganza e mancanza di umiltà, vuoto interiore che si manifesta con uno sfogo violento verso l’altro. Cerco di trarre elementi di confronto anche da tali comportamenti, oltre che ovviamente le opinioni espresse.
        Infine le dirò che secondo me, se uno ha fede in Cristo, ma fede vera dico, non avrebbe neanche bisogno di madonne o santi che vengano a ricordarci quanto già ci ha detto Cristo. E, quello che a qualcuno potrebbe sembrare un paradosso è che la “veridicità” delle apparizioni o altri eventi soprannaturali non è così fondamentale se uno ha già una guida, cioè la fede in Cristo.

        Rispondi
        • #bbruno   2 maggio 2015 at 3:09 pm

          rispondo alle sue domande delle ore 7:19, data odierna (troverà qui la risposta anche alle altre sue obiezioni sulle apparizioni di mediugorie, anche se in posizione sbaglata, ma non è facile… )

          Davide, credo di essere stato chiaro fino ad ora: proprio perché “credo nel papa e nel suo ruolo di guida della chiesa”, proprio perché credo che questo suo ruolo è garantito come esente da errore dalla parola di Cristo, non posso credere che questi papi della chiesa vaticansecondista- che fa rima con modernista, chiesa affetta dalla metastasi da eresia – siano papi della Chiesa di Dio. Certamente papi della chiesa loro, che nulla ha a che fare con la Chiesa istituita da Cristo e fondata sulla roccia di Pietro, e della quale quella è una miseranda contraffazione.

          Non ha letto quello che ho detto sulla chiesa-nova INCISTATA sulla vera Chiesa, e tutto il discorso che ne segue? E’ un una immagine certo, come quella della ECLISSE del sole provocata dalla interposizione tra noi e il sole dell’astro nero…, ma servono a dare l’idea…

          Al riguardo di papi veri e di papi fasulli , e di qualsiasi autorità vera e fasulla , in riferimento alla Chiesa di Dio, le propongo questa lettura:
          “Cum ex Apostolatus Officio”, Paolo IV, 1559:

          “Se mai dovesse accadere che un vescovo, foss’anche con funzione di arcivescovo di patriarca o di primate, o che un cardinale di santa romana chiesa, o che persino un sovrano pontefice, prima della loro elevazione al cardinalato o al supremo pontificato, abbiano deviato dalla fede cattolica o sono caduti in qualche eresia…dichiariamo la loro promozione o elezione, anche se questa è avvenuta con il voto tunanime di tutti i cardinali, NULLA INVALIDA e VANA….”nulla, irrita, et inanis.

          -E che consistenza ha una decisione un atto una proposizione … proveniente da uno ‘autorità’ in tal modo costituita? La consistenza dello ZERO! E infatti:

          “ Ad ognuno di questi vescovi o arcivescovi e patriarchi o primati o elevati al cardinalato o alla suprema carica di Romano Pontefice, NON DOVRÀ ESSERE RICONOSCIUTA AUTORITÀ ALCUNA…
          “…e ciascuna e tutte insieme le loro parole atti e disposizioni, in qualsiasi modo siano state pronunciate e compiute, con fgli effetto che ne saranno derivati, saranno PRIVI DI QAULSIASI EFFICACIA…

          “di conseguenza, a tutti coloro che si sono trovati ad essere soggetti di queste persone, in tal modo promosse ed elevate , sarà consentito di RITIRARSI IMPUNEMENTE DALLA OBBEDIENZA E DEVOZIONE a quelli che in tal modo sono stati promossi o elevati, EVITANDOLI quali MAGHI, PAGANI, PUBBLICANI ED ERESIARCHI…

          -In che conto dovremmo tenere le loro censure punizioni o … ‘scomuniche’?
          -Sempre in conto di ZERO, e infatti:

          “E non sarà che, coloro che si sottraggono alla fedeltà ed all’obbedienza verso quelli che fossero stati nel modo già detto promossi ed elevati, siano soggetti ad alcuna di quelle censure e punizioni comminate [invece] a quanti vorrebbero scindere la tunica del Signore”..

          TUTTO CIÒ stabilito e sanzionato e definito in forza della suprema autorità apostolica, e quindi di validità perpetua:

          “HAC NOSTRA IN PERPETUUM VALITURA CONSTITUTIONE, IN ODIUM TANTI CRIMINIS, QUO NULLUM IN ECCLESIA DEI MAIUS, AUT PERNICIOSIUS ESSE POTEST, DE APOSTOLICAE POTESTATIS PLENITUDINE SANCIMUS,STATUIMUS, DECERNIMUS”

          Affermazione di assoluta solennità , e ripetuta ben CINQUE volte.
          E che come tale sarà confermata da San Pio V nella sua Bolla ‘Inter multiplices’ nel 1566

          – Immagino le sue obiezioni, ma attendo che sia lei a presentarmele.

        • #Davide   2 maggio 2015 at 4:57 pm

          Salve, le devo dire che in effetti non avevo ben capito la sua posizione. Adesso credo mi sia più chiara. Tanto per intenderci, lei si riconosce in quanto sta scritto su http://www.chiesadidio.it ?
          Detto ciò, non ho nulla da dire ovviamente sulle bolle di Paolo IV e San Pio V, e ci mancherebbe pure!
          Il nocciolo della questione sta nel determinare cosa sia “deviato dalla fede cattolica” o essere “caduti in qualche eresia”.
          E’ altresì evidente che qualsiasi decisione prenda l’attuale pontefice (e, suppongo, anche i futuri) lei non la riconoscerà valida e probabilmente vedrà nel pontefice un impostore. Questo vale non solo per eventuali decisioni su Medjugorie ovviamente, ma per tutto il resto… o sbaglio?
          Non è mia intenzione dibattere su questo, ognuno ha le proprie opinioni e il proprio credo, ed io rispetto le sue.
          La ringrazio per il chiarimento.
          Rimane pertanto valida la mia proposta di mostrare il testo originale, completo e datato di un qualsiasi messaggio di Medjugorie per verificare quanto questo sia “eretico” (e verso quale credo) e quanto si discosti dal vangelo.
          Cordiali saluti

    • #bbruno   1 maggio 2015 at 4:36 pm

      Davide, posto qui , sperando di non sbagliare troppo la mira, la risposta alla sua domanda dell’ 1:23. (l’altra risposta, come ha capito, è collegata a quell’altra sua obiezione)

      …E come potrei credere alla autenticazione, se pure con atto ufficiale, di un falsario? La chiesa ex conculiabulo impiorum (=V2) si è incistata sulle strutture della Chiesa di Dio, e per lei è un giochetto, vista la diffusa ignoranza e la convenienza, dare da intendere che i suoi atti e le sue parole sono quelle della vera chiesa della quale, a uno sgurdo supericiale, ha assunte, appunto, incistandovisi , le forme esteriori. Sed intus lupus rapax.

      Rispondi
      • #Davideavide   2 maggio 2015 at 7:19 am

        Mi scusi, da quanto scritto deduco che lei non crede nel papa e nel suo ruolo di guida della Chiesa (e immagino, lo considera una sorta di impostore). E non crede anche che l’attuale Chiesa sia discendente di quella voluta da Cristo ed affidata a Pietro. Di conseguenza, considera illegittimi tutti gli atti magisteriali “ex cathedra” (e non solo un eventuale pronunciamento su Medjugorie). Quindi, lei probabilmente crede in Cristo ma non nella sua Chiesa.
        La prego gentilmente di correggermi se ho frainteso.
        Le espongo la mia posizione: io credo in Cristo e nella sua Chiesa affidata a Pietro e credo che il pontefice, quando decreta ex-cathedra, lo fa con l’autorità conferita dallo stesso Cristo a Pietro. In tali circostanze lo Spirito Santo lo guida. Quando non opera ex-cathedra il pontefice è fallibile come ogni altro uomo (e purtroppo è ben noto che anche gli organi ecclesiastici hanno commesso errori nella storia).
        Inoltre, siccome a mio avviso lo scopo ultimo del Signore è la salvezza dell’umanità, Egli lo fa cercando di far capire agli uomini (che spesso sono cocciuti) qual è la retta via. E in tale scopo alle volte è costretto a permettere atti violenti (come le guerre). D’altronde penso che l’umanità non avrebbe lo stesso grado di maturità se non fosse passata attraverso le guerre… e talvolta anche nonostante ciò dimentica la lezione.
        Io ritengo anche che se uno crede in Cristo non possa “scegliere” in quali parti del suo messaggio credere ed in quali no. Se uno crede in Cristo, allora crede anche all’autorità papale e che “le porte degli inferi non prevarranno su di essa”.
        Nota:
        il fatto che nella Chiesa, come in ogni altra congregazione umana, siano presenti degli elementi di errore è nella natura umana delle cose. D’altronde Cristo quando ha scelto i discepoli ha preso con loro anche Giuda (che lo ha tradito. ma NON si è pentito) e Pietro (che lo ha prima rinnegato, e poi si è pentito). E credo che Cristo sapesse bene che gliene avrebbero combinate di tutti i colori nei secoli futuri…, ma nonostante questo ha fondato la Chiesa su Pietro ed addirittura ci ha donato se stesso mediante l’Eucarestia.

        Rispondi
    • #bbruno   2 maggio 2015 at 2:32 pm

      perché dice che non ne abbiamo “bisogno”? Se Dio ha così stabilito, che noi abbiamo i Santi e la Madonna – lasci stare quel termine ‘madonne’, perchè irrispettose – vicini a noi, lei la sa più lunga di Dio?, Appunto, come lei dice, umiltà ci vuole, e gratitudine, non auto-sufficienza, come ne aveva in abbondanza Lutero, checché ne dica in lode il papa emerito ! Quello di cui non abbiamo bisogno sono le apparizioni pataccare: ma il diavolo sa bene come farci cascare…

      Rispondi
      • #Davide   2 maggio 2015 at 3:25 pm

        Salve, forse ho espresso male il concetto. Quello che volevo è dire che le vari apparizioni mariane (comprese quelle riconosciute dalla Chiesa, per intenderci) sono a tutto vantaggio dell’umanità. Dio fa questo per ammonirci e guidarci, in quanto noi siamo testardi e non vogliamo ascoltare la parola di Dio mediante suo Figlio. Quante sofferenze ci eviteremmo se seguissimo di più gli insegnamenti di Cristo!
        Le chiedo scusa per il termine “madonne”, anche se la mia intenzione non era di certo mancanza di rispetto.
        Riguardo a Lutero mi sembra che il papa abbia detto più o meno quanto segue :
        Non sbagliava quando sosteneva che ci si salva solo per fede. Tuttavia non bisogna opporre la ‘fede’ alle ‘opere’, come faceva il padre della Riforma che spaccò la cristianità nel Cinquecento.La concezione luterana di ‘giustificazione’ per ‘sola fide’ “è vera se non si oppone la fede alla carità e all’amore.
        E riguardo alla veridicità o meno delle apparizioni, lasciamo il tempo al tempo, e al papa il suo lavoro.
        Nel frattemo, se qualcuno volesse fornirmi anche un solo messaggio di Medjugorie (completo, originale e datato) anti dottrinale ne sarei grado.
        Cordiali saluti.

        Rispondi
      • #bbruno   2 maggio 2015 at 4:36 pm

        Lutero ha sbagliato tutto e la sua affermazione è vera solo in quanto inseritta nel suo contesto, quello della dottrina di san Paolo, da cui è stata staccata per stravolgerla. La sua fede che salva è diventata la fede del principe che comanda: cuius priceps eius religio. e quindi perché, appunto, meravigliarsi di Hitler’? E con lo sfracello che ha fatto della cristianità, arriva il Todesco Ratzingero, papa di chiesa sua, a dire che la vita di Lutero è stata vissuta tutta nella ricerca di Dio, e gli va pure a rendere omaggio,in quel tana di satana, da cui le infinite tragedie dell’Europa edel mondo fino ad ora e chissà per quanto ancora…! Sì, Gott mit uns! E se il Ratzingero ha detto che Lutero non si sbagliavo a dire che ci si salva per la fede (ma lo ha detto san Paolo e lì bisogna capirla, non da Lutero ), perché il Ratzingero ha scritto che ebrei e membri delle altre religioni non hanno bisogno di credere in Cristo per salvarsi )Intervista a zenit.2000)??? Quando si vuol far credere tutto e il contrario di tutto!!!

        Rispondi
    • #bbruno   2 maggio 2015 at 9:46 pm

      in ordine al post di Davide delle 4,57:

      allora chiarisco, e mi sembrava già chiaro:

      – per “chiesa di Dio” intendo quello che si legge in At20:28; 1Cor,1:2; 10:32; 15:9; in 2Cor 1:1,; in Gal.1:13; in 1Tim 3:15; che è la stessa cosa che Chiesa di Cristo, come in Mt 16:18…, dove Cristo istituisce la sua Chiesa su Pietro, e quindi, in lui, sui suoi successori, intendendo per successori non i suoi contraffatori…
      Che cosa vuol dire quel link che mi ha indicato? I protestanti si rifanno a Paolo IV e a San Pio V per sostenere le loro argomentazioni??? O forse preferisce non badare a quello che ho scritto?

      Il nocciolo, poi, a cui lei accenna, non è un rebus insolvibile: se ogni cristiano, OGNI dico, deve essere capace, CAPACE dico, di rendere ragione della speranza che è in lui (1Pt,3:15), speranza che si sostanzia della sua fede ( “fede è sustanza di cose sperate”) , non può raccontare a chi gli chiede quella ragione, e prima a se stesso, cose incompatibili,

      -come, per esempio, che: “non c’è salvezza senza Fede” (Eb11:6), che a giustificarci è la fede (Rom.6:23) unitamente alle “opere della fede” (Giac.2,14),

      -e insieme dire che da questa necessità sono esclusi “ gli ebrei e, ovviamente, i membri delle altre religioni”(papa Ratzinger); e che tutte le religioni sono cammini che portano a Dio, e anche le non-religioni (papa Bergoglio)….benvenuti tutti ad Assisi…. – qui siamo addirittura fuori dalla condizione cristiana, nemmeno presso i protestanti si trovano enormità di questo calibro…

      Ovvio no?

      Quanto alla richieste su medjugorie, ho già date indicazioni nei miei commenti. Qui mi limito a qualche esempio di messaggi fuori dottrina cattolica – e mi dispensi dalle spiegazioni…:

      -“All religions are equal before God,” says the Virgin. (Chronological Corpus of Medjugorje, p. 317)
      – The Virgin: “I do not dispose of all graces…Jesus prefers that you address your petitions directly to him, rather than through an intermediary.” (Chron. Corp. p.181, 277-278)
      – “In God there are no divisions or religions; it is you in the world who have created divisions.” (Faricy, p.51)
      – “God directs all denominations as a king directs his subjects, through the medium of his ministers” (“The Apparitions at Medjugorje,” by Fr. Svat Kraljevic, 1984, p.58)
      – “Each one’s religion must be respected, and you must preserve yours for yourselves and for your children.” (Kraljevic, p.68)
      “The Virgin added: ‘It is you who are divided on this earth. The Muslims and the Orthodox, like the Catholics, are equal before my Son and before me, for you are all my children.” (Fr. Ljubic, p.71).

      Buona notte.

      Rispondi
      • #Davide   3 maggio 2015 at 12:03 pm

        Salve, lasciamo stare la Chiesa di Dio, il fatto che gli ebrei “siano esclusi dalla salvezza”, ecc… se no qua non ne usciamo più, ed anche perchè l’argomento era Medjugorie.
        I riferimenti dei messaggi che mi aspettavo non corrispondo a quelli da lei indicati (che tra l’altro sembrano delle ESTRAZIONI di messaggi, e non messaggi completi, e dove manca la data).
        Mi aspettavo qualcosa del genere (completo, originale, e con data) e preferibilmente tradotto in italiano:
        Messaggio del 2 maggio 2015:
        “Cari figli, aprite i vostri cuori e provate a sentire quanto vi amo e quanto desidero che amiate mio Figlio. Desidero che Lo conosciate di più perché è impossibile conoscerlo e non amarLo, perché Lui è l’amore. Figli miei, io vi conosco: conosco i vostri dolori e le vostre sofferenze perché le ho vissute. Gioisco con voi nelle vostre gioie. Piango con voi nei vostri dolori. Non vi abbandonerò mai. Vi parlerò sempre con mitezza materna e, come madre, ho bisogno dei vostri cuori aperti, affinché con la sapienza e la semplicità diffondiate l’amore di mio Figlio. Ho bisogno di voi aperti e sensibili verso il bene e la misericordia. Ho bisogno della vostra unione con mio Figlio, perché desidero che siate felici e Lo aiutiate a portare la felicità a tutti i miei figli. Apostoli miei, ho bisogno di voi, affinché mostriate a tutti la verità divina, affinché il mio cuore, che ha sofferto e soffre anche oggi immensamente, possa nell’amore trionfare. Pregate per la santità dei vostri pastori, affinché nel nome di mio Figlio, possano operare miracoli, perché la santità opera miracoli. Vi ringrazio”.
        p.s.
        A proposito dei frammenti da lei riportati, le chiedo un’opinione su quanto riportato in: http://www.cattoliciliberi.it/chiesa_viva_52.html

        Rispondi
        • #bbruno   3 maggio 2015 at 2:18 pm

          in risposta a 12:23:

          Alcune lienee guida per ragionare, cattolicamente, su questi fenomeni prodigiosi:

          1)Sui portatori di messaggi ‘divini’:

          -“ È sufficiente che un solo punto certo sia contraddetto in fatto di dogma […] per potere affermare che chi parla non è inviato da Dio» (Poulain, Des Grâces d’oraison, Traité de théologie mystique, pag. 357, Parigi 1906.

          2)Serietà del messaggio

          -“D’altra parte, Dio non suole intervenire in maniera straordinaria senza motivo evidente: se il messaggio ricevuto è banale e non fa che ripetere luoghi comuni o parole di apparizioni precedenti, esso è sospetto.

          3) Apparizioni buone e apparizioni diaboliche, e precedenti storici:

          -“se una «apparizione» autentica deve essere vera, buona e degna di Dio in ogni sua parte, un’«apparizione» illusoria o diabolica, al contrario, non è mai interamente malvagia. Vedre i casi di una certa Madeleine de la Croix, francesacm adi cordoba del XVI secolo, votata fin dall’infanzia al demonio, che, per trentotto anni, trasse in inganno i più grandi teologi, i Vescovi, i Cardinali dando tutte le apparenze di un’anima dotata di carismi straordinari (Poulain, op. cit. p. 336), e di Nicole Tavernier, a Parigi, sempre sec. XVI, avente la “ reputazione di essere una santa e di operare miracoli. Di fatto, ella prediceva l’avvenire, aveva delle estasi, delle visioni e rivelazioni e compiva degli incontestabili prodigi. Digiunava e parlava senza posa della necessità di fare penitenza per uscire dalle condizioni in cui ci si trovava. Essa annunciava che, se ci si fosse pentiti dei propri peccati, si sarebbe vista la fine delle calamità pubbliche. Dietro suo incitamento, la gente si confessava e comunicava. In diverse città della Francia, si ordinarono perfino delle processioni. Ed ella stessa ne fece fare una a Parigi alla quale assistette il Parlamento accompagnato dalla Corte e da un gran numero di cittadini. Ma presto la beata Acarie riuscì a smascherarla, dimostrando che il demonio era l’autore di tutto quanto in essa si vedeva di straordinario e che egli sapeva perdere un po’ per guadagnare molto» (J.-B. Boucher, Madame Acarie, Parigi 1982; citata da H. Bremond, Histoire du sentimente religieux, tomo II, p. 69-71).

          Tutto ciò significa che nel dominio dei fenomeni soprannaturali straordinari, la potenza del demonio è immensa. Con il permesso di Dio, egli ha il potere di apparire sotto le sembianze di «Angelo di luce» e persino di apparire sotto l’aspetto esterno di Nostro Signore o della Vergine Maria, come fece a Lourdes davanti ad una cinquantina di “veggenti” dopo il ciclo di apparizioni a Bernardette (cf. Mons. L. Cristiani, Presenza di Satana nel mondo moderno, Ed. France-Empire, 1960, cap. “Le diavolerie di Lourdes”, pagg. 59-91). Ed egli può allora operare tutti i tipi di prodigi e di inganni: estasi, levitazioni, fenomeni luminosi, rumori insoliti, predizioni, parlare in lingue, senza omettere i discorsi pii e gli inviti all’ascesi più rigorosa. LE CONCESSIONI ALLA VERITÀ E AL BENE NON GLI COSTANO NIENTE PURCHÉ, A LUNGO ANDARE, GLI RIESCA DI INSINUARE QUALCHE ERRORE NOCIVO ALLE ANIME E PERICOLOSO PER LA CHIESA.

          Tuttavia, la teologia ci insegna che Dio non permette mai al male di rivestire tutte le apparenze del bene. «Mentre la visione divina —nota Mons. Albert Farges (1848-1926)— è sempre conforme alla gravità e alla maestà delle cose celesti, le figure diaboliche hanno infallibilmente qualche cosa di indegno di Dio, di ridicolo, di stravagante, di disordinato e di irragionevole.» (Les phénomènes mystiques distingués de leurs contrefaçons humaines et diaboliques, Traité de théologie mystique, tomo II pag. 24, Ed. Lethielleux, 1923). Forti di questo avvertimento, apriamo il dossier di Medjugorje.  (da “Contrattacco”. Organo della Assocoazione ‘Riconquista’ di Ferrara.

          -…E aggiungo, riprendendo le parole “qualche cosa di indegno di Dio, di ridicolo, di stravagante, di disordinato e di irragionevole”,

          Appunto, come questo esempio di messaggio che lei mi allunga, nel quale, appunto, appare, insieme alla
          1) vaghezza dottrinale ( vi si parla di bene di misericordia di amore di felicità di verità divina, tutto bello carino da applauso…ma di una genericità spaventosa, buona per tutti i palati…vi si parla di una madonna che continua a “soffrie immensamente” ‘- chissà mai in quale ‘paradiso’ vive’ …),
          2)vi è , immancabilmente, a conclusione, il ringraziamento per averla ascoltata, come una signorina del TG, che dopo i aver dati i suoi ‘messaggi’ -news – , ringrazia chi ha l’ha ascoltata! Banalità all’etrema concentrazione!

          In quell’articolo sopra citato può trovare la trattazione completa dell’argomento – sempre se ha voglia di approfondire spassionatamente: altro che “strana teologia contro mediugorie”!
          Ma qui si tratta di cattoliciliberi, appunto, cattolici di libero-pensiero, pensiero moderno, modernisti quindi, in sintonia perfetta col loro capo il Bergoglio papa, che è un campione di banalità e stravaganze teologiche alla pari della messaggeria industriale di Mediugorie!

          Davvero, come è stato scritto, le apparizioni (!) di mediugorie create apposta come ‘testimonial’ della chiesa baraccona vaticansecondista, e del suo ‘clown’ in testa!

          Et de hoc davvero satis! Anche se so che non sarà soddisfatto. Ma se non sono stato abbastanza soddisfaciente sulla questione ‘de vero papa’, figurarsi se lo posso esser su questa de ‘vera Madonna!

        • #Davide   3 maggio 2015 at 4:51 pm

          Salve,
          concordo con lei circa le premure ed attenzioni che bisogna porre nel valutare i messaggi di origine “soprannaturale”. Sono ben conscio che satana potrebbe “travestirsi” da angelo per ingannare.
          Proprio per questo la Chiesa è molto cauta e si prende tutto il tempo necessario per valutare l’evento.
          La prego per cortesia di non offendere chi ha un’opinione diversa dalla sua : “chiesa baraccona vaticansecondista, e del suo ‘clown’ in testa”. Qui si tratta di rispetto per il prossimo, mi scusi!

          Riguardo al messaggio di esempio che le ho fornito, la Madonna parla in maniera molto più semplice di quel che lei si aspetta: parla di amore per il prossimo e per Suo Figlio. Parla con una tenerezza e mitezza di madre, parla al cuore delle persone. Non ha di certo intenzione di fare una conferenza su argomenti dottrinali! A lei non interessa questo, interessa solo amarci e condurci sulla via dell’Amore, che poi è Suo Figlio.
          Ella soffre per i nostri peccati, perchè i nostri peccati continuano a ferire il cuore di Suo Figlio che ci ama immensamente, e anche lei ne soffre.
          La sua dolcezza e delicatezza con gli uomini la porta addirittura a ringraziarli per averla ascoltata (e invece dovremmo essere noi a ringraziarla per i messaggi!), quasi quasi che volesse porsi sotto di loro proprio per la sua umiltà.
          Io vedo in questo messaggio tanto tanto amore e semplicità…. e lei dove vede le CONTRADDIZIONI dottrinali di cui ha parlato?
          Visto che lei mi ha citato tanti e tanti riferimenti, perchè non va a guardare anche la “controparte”, i commenti di Padre Livio?
          La verità non va cercata a 360 gradi?
          Ad ogni modo, la Chiesa darà la sua risposta ufficiale su tale argomento.

          Le riporto un altro messaggio, sempre “intriso” di amore per noi.
          Messaggio del 1 marzo 1982
          “Se sapeste quanto vi amo, piangereste di gioia! Figlioli cari, se qualcuno viene da voi e vi chiede qualcosa, voi gliela date. Ecco: anch’io sto davanti ai vostri cuori e busso, ma molti non si aprono. Io vorrei tutti voi per me, ma molti non mi accettano. Pregate perche’ il mondo accolga il mio amore!”

          Inoltre sono ancora in attesa di ricevere il testo COMPLETO, DATATO ed ORIGINALE dei frammenti da lei citati nel post precedente… vorrei, se premette, constatare con i miei occhi le presunte affermazioni anti dottrinali.

        • #bbruno   3 maggio 2015 at 5:47 pm

          il rispetto si ha per le persone che lo meritano: chi imbroglia non se lo merita, e costui imbroglia sapendo di imbrogliare,e soprattutto facendosi forte delle chiave pietrine usurpate! E che imbrogli è lui setsso che lo dimostra, a ogni parola e ad ogni gesto suoi: ultimo esempio la sua bendizione alla Bonina, a prescindere. Abortista di primo calibro costei? La cosa non gli interessa. A lui interessa la promozione dei ‘diritti civili’: e infatti poca fa ha scritto al mentore di costei, il funebre Pannella, per elogiarlo della sua lotta per questi (diabolici) diritti umani! Per me resta ed è un gran clown, un tragico clown – lui stesso si è messo in postura clownwsca con apposito bulbo rosso sul naso in Piazza san Pietro…. quindi l’immagine lui stesso me l’ha fornita. E una chiesa che lo riconosce per papa è un baraccone da fiera- fino a quando si vogliono appropriare del nome cattolico. .

          E’ ora che costui la smetta di OFFENDERE la fede cattolica e chi la vuol vivere. E c’è gente al mondo che per questa fede ci rimette anche la vita. Che rispetto ha costui per questi eroi della fede, quando lui, svilendo la loro fede ( al di là delle parole di ciecostanza) svilisce, in realtà, il loro sacrificio???

        • #Davide   3 maggio 2015 at 6:05 pm

          Il papa ha dato la benedizione ad una abortista, ed è così scandaloso? D’altronde, se Gesù mangiava coi peccatori non vedo perchè il papa non possa dare la benedizione a tutti, compresi gli anti cattolici. Sarà, ma io in questo non vedo un’offesa alla fede cattolica.
          Inoltre, non capisco come il papa possa essere un impostore se Cristo ha detto relativamente alla Chiesa, che “le porte degli inferi non prevarranno su di essa”… non dovremmo avere l’ “assicurazione” di Cristo su di essa?
          Infine, secondo lei “quando” sarebbe accaduto che questa Chiesa “si è incistata sulle strutture della Chiesa di Dio”?

          Suppongo che lei si identifichi in questi cattolici modernisti, o sbaglio? La prego di correggermi se sono in errore.
          A proposito di modernismo:

          Messaggio del 25 maggio 2010
          “Cari figli, Dio vi ha dato la grazia di vivere e proteggere tutto il bene che è in voi ed attorno a voi e di esortare gli altri ad essere migliori e piu santi, ma satana non dorme e attraverso il modernismo vi devia e vi guida sulla sua via. Percio figlioli, nell’amore verso il mio Cuore Immacolato amate Dio sopra ogni cosa e vivete i Suoi comandamenti. Cosi la vostra vita avrà senso e la pace regnerà sulla terra.
          Grazie per avere risposto alla mia chiamata.”

          Messaggio del 25 Marzo 2015
          “Cari figli! Anche oggi l’Altissimo mi ha permesso di essere con voi e di guidarvi sul cammino della conversione. Molti cuori si sono chiusi alla grazia e non vogliono dare ascolto alla mia chiamata. Voi figlioli, pregate e lottate contro le tentazioni e contro tutti i piani malvagi che satana vi offre tramite il modernismo. Siate forti nella preghiera e con la croce tra le mani pregate perché il male non vi usi e non vinca in voi. Io sono con voi e prego per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

          La Vergine NON vuole dire che il modernismo è SEMPRE una cosa diabolica, dice solo bisogna fare attenzione a tentazioni subdole che lo utilizzano.

          Cordiali saluti.

        • #bbruno   3 maggio 2015 at 9:11 pm

          ma allora questo è dialogo tra sordi… Ma non è stato detto: : In verità vi dico, se non farete penitenza, morirete tutti allo stesso modo (Lc13)?. Dobbiamo metterci a discutere anche sulla necessità della conversione??? E lei pensa che questo suo papa chiami alla conversione i PANNELLA e le BONINE elogiandoli per le loro lotte a favore dell’ aborto o della droga libera o dell’amore libero, dei diabolici diritti loro umani???Risponda qui, e non divaghi: è possibile? Dove vede nelle parole del suo papa la chiamata alla conversiome, sotto pena d morte eterna se non accolta??? Stia qui, senza svicolare ogni volta per la tangente, e risponda almeno una volta sul punto…

          Adesso poi la signora gospa, patrona di tutte le religioni, metterebbe in guardia contro il MODERNISMO! Ma c’è un limite alla sfacciataggine, anche a quella del signor diavolo!

          Comunque , “grazie per avere letto i miei commenti” , e arrivederci a domani alle ore 5 del mattino ( al messaggio della sua gospa).

        • #Davide   4 maggio 2015 at 6:52 am

          Salve, non discuto affatto sulla necessità di conversione. Dico solo che il papa ha dato la sua benedizione e auguri di guarigione, punto e basta. Il papa conosce bene Bonino & co, ed evidentemente sa bene come e quando parlare di certi argomenti…
          E non mi risulta che li abbia elogiati per l’aborto, droga. ecc… mi scusi ma dove l’ha letto? Sa, magari è sfuggito a me…
          A me risulta questo: http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/papa_francesco_bonino_telefonata_tumore/notizie/1330392.shtml
          Mi scusi, visto che lei dice che io non rispondo alle domande e non leggo bene i suoi commenti, allora le riporto quanto le ho scritto nel mio precedente commento :
          “La Vergine NON vuole dire che il modernismo è SEMPRE una cosa diabolica, dice solo bisogna fare attenzione a tentazioni subdole che lo utilizzano.”
          Dove per “tentazioni del modernismo” intento appunto l’aborto, amore libero, droga, ecc…
          Mi scusi, ma secondo lei è sbagliato mettere in guardia contro alcuni pericoli che il modernismo porta? Ripeto, il modernismo ha anche cose buone ma ha ANCHE subdole tentazioni del maligno.
          La sua critica al modernismo non mi sembra molto “dottrinale”, quanto piuttosto uno sfogo.
          E sono ancora in attesa dei messaggi ORIGINALI, COMPLETI e DATATI di cui lei ha degli stralci.
          Suvvia, non mi dica che non conosce il vecchio trucco dell’estrapolazione di una frase dal suo contesto per alterarne il senso!

        • #bbruno   3 maggio 2015 at 2:32 pm

          “soddisfacente’, pardon!

  17. #Mardunolbo   1 maggio 2015 at 3:51 pm

    Egregio sig. Davide, riguardo alla madre Teresa, ricordo che dare “amore” soltanto è filantropia non amore verso Dio, che è tutt’altra cosa. Madre Teresa ha dato indubbio esempio di filantropia e bontà, ma non di cultura cattolica salvifica.
    Persibo Ratzinger citava la carità e la verità insieme, perchè devono stare insieme ! Senza verità (ovvero senza dare possibilità al buddista o induista di conoscere la Verità ed essere battezzato) non c’è neanche la Carità (ovvero l’Amore che tutto perdona e tutto insegna).
    Riguardo a Medjugorje si può rileggere quanto scritto con analisi dettagliata in “Chiesa Viva”- falso dei carismatici- Anche internet un sito di privato ha analizzato dottrinalmente e formalmente le bugie e falsificazioni fatte ed in atto ancora.
    Riguardo alla chiesa attuale, la cattolica “ufficiale” è già tanto e significativo che abbia fatto dire dai consessi dei vescovi di là, che non consta la soprannaturailtà dissuadendo dal recarsi in pellegrinaggio.
    E ciò viene citato per il fatto che “persino” la chiesa cattolica “ufficiale” ha dichiarato ciò.
    Bergoglio non è un credente nei miracoli nè nelle apparizioni quindi è molto difficile che dica qualcosa in contrario a quanto già detto dai vescovi della diocesi di pertinenza.
    Quand’anche dicesse qualcosa in contrario, e sostenesse (come fa p.Livio per ragioni di diffusibilità della sua radio) la storia di Medjugorje, ci sarebbe da mettersi ancora le mani nei capelli per la disperazione non tanto per quanto dice questo pseudo-papa, quanto per la rovina ulteriore che si provocherebbe per i cattolici !

    Rispondi
    • #Davide   1 maggio 2015 at 5:12 pm

      Salve,
      riguardo a Madre Teresa, ella non aveva come obiettivo principale la conversione, ma l’amore verso il prossimo… chiamiamolo pure filantropia se vogliamo. D’altronde la migliore testimonianza di Verità che si può dare è l’esempio della propria vita (e questo lo ha detto pure papa Francesco).
      Inoltre, mi corregga se sbaglio, da beata è in fase di “analisi” per la canonizzazione, e sembra ci siano anche dei miracoli attribuibili a lei.

      Riguardo a Medjugorie, visto che lei mi ha gentilmente indicato il riferimento a “chiesa viva”, io le cito un altro riferimento che contro-analizza “chiesa viva”: http://www.cattoliciliberi.it/chiesa_viva_52.html
      Nel suddetto riferimento sono analizzati i messaggi “incriminati”.

      Riguardo ai pellegrinaggi non mi risulta che siano “vietati”. Dal sito http://medjugorje.altervista.org/doc/altri_doc_medjugorje/30-articolo.php (che riporta un articol di Avvenire) le cito:
      “Come comportarsi di fronte al «non constat»?
      «Si sconsigliano i pellegrinaggi ufficiali, guidati da vescovi o sacerdoti, ma sono leciti e ammessi i pellegrinaggi privati, ai quali possono partecipare – solo a titolo personale – i consacrati»”

      Rispondi
    • #Davide   2 maggio 2015 at 8:02 am

      Salve, la prego gentilmente di riportare qualcuno dei presunti messaggi di Medjugorie “incriminati” (anche uno solo). Avrei bisogno del testo INTEGRALE, ORIGINALE e della data in cui è stato pronunciato.
      Forse è stato un mio errore, ma nelle mie ricerche su “chiesaviva” da come lei indicato non sono riuscito a trovarne neppure uno.
      Grazie

      Rispondi
      • #Paolo   13 agosto 2015 at 6:22 pm

        Sia lodato Gesù Cristo.
        Ciao Davide, sono andato con ansia sul sito da te indicato, perché essendo devoto della Madonna, speravo in confutazioni accreditate alle contestazioni di chiesa viva e non solo. Purtroppo chi scrive in quel sito, non risponde a tutte le obiezioni e quando lo fa, lo fa superficialmente e spesso anche in modo viziato. Alcuni esempi, a Lourdes la Madonna restava in silenzio mentre si recitava il Padre Nostro, recitava solo il Gloria. La disobbedienza a portato all’allontanamento di diversi frati e anche alla riduzione in stato laicale di altri e queste sono cose, purtroppo, inconfutabili, quindi usare la Madonna per fare quello che si vuole, e gravissimo. Certamente Maria Santissima è modello di obbedienza , ma no i primi attori, veggenti e frati. Il catechismo di s. Pio X che si nomina, lo si fa scavalcando le parti principali, dove si condanna senza se senza ma chi non conosce volutamente e figuriamo chi combatte Gesù Cristo e i musulmani, lo fanno. Riporto il messaggio indicato nel sito ed evidenzio il punto che contrasta in modo evidente con s. Pio X – Sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali davanti a mio figlio e a me. Siete tutti figli miei! Ciò non significa che tutte le religioni sono uguali davanti a Dio, ma gli uomini si. Non basta, per, appartenere alla Chiesa cattolica per essere salvati: occorre rispettare la volonta’ di Dio. Anche i non cattolici sono creature fatte ad immagine di Dio e destinate a raggiungere un giorno la salvezza se vivono seguendo rettamente la voce della propria coscienza. La salvezza e’ offerta a tutti, senza eccezioni. Si dannano solo coloro che rifiutano deliberatamente Dio. A chi poco e’ stato dato, poco sara’ chiesto. A chi e’ stato dato molto, sara’ chiesto molto. Solo Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilita’ di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale – Nel catechismo di s. Pio X, si condannano anche eretici e scismatici. La possibilità di salvezza per i non cattolici è possibile, afferma s. Pio X, per strade straordinarie note solo a Dio e comunque presumono la ignoranza involontaria, cioè il non conoscere Gesù Cristo perché nessuno glie lo ha annunciato. Quanto scrivono, è artefatto e falsato perché incompleto e questo non va bene, vi è anche un altro messaggio intervista di Laurentin alla domanda: – Tutte le religioni sono buone? (in croato, dobre)?
        Risposta: – Tutte le religioni sono uguali (iste) davanti a Dio (Cronaca parrocchiale, p. 11).
        Ancora l’accostamento ai pentecostali, nasce dal fatto che gli stessi sono stati “imitati” da molti cattolici definitisi poi carismatici e i frati che poi sono anche quelli disobbedienti, sono carismatici, così come Viska fa preghiere carismatiche. Anche in merito al vestito sporcato della Madonna, assurda la spiegazione, a parte che il discorso del racconto è diverso ed è precisamente: «La Madonna permette a tutti quelli che lo desiderano di venire a toccarla».I veggenti li guidavano:«Adesso, voi toccate il suo velo, il suo capo, la sua mano, il suo vestito»…Tutto questo durò un quarto d’ora, circa; poi, la Madonna li lasciò. In quello stesso momento, Marija gridò: «Oh Marinko, la Madonna ci ha lasciati, tutta annerita!». Come può l’Immacolata Concezione sporcarsi e dei peccati altrui? La spiegazione che si tira in ballo nel sito indicato e da padre Livio è un girarci intorno, non centra nulla, assolutamente un fatto è che un peccatore possa o no toccare Gesù o la Madonna e questi li guariscono o come ha fatto altre volte Gesù ha rimesso i peccati. La Madonna si è sporcata dei peccati altrui!!!!!!!!!!! Scherziamo? La tutta Pura contaminata? Come non è forse assurdo, il fatto che reciti il Padre Nostro insieme a tutti gli altri, come mettere in bocca alla santa Vergine le parole: rimetti a noi i nostri debiti …… e non indurci in tentazione. Maria Santissima prega di non essere indotta in tentazione? Si scrive per purificare le preghiere degli uomini, sic! E’ sicura la grande menzogna sul fatto che padre Tomislav Vlašić ( carismatico ) veniva lodato dalla Madonna, tramite Marija, perché guidava il gruppo benissimo facendo quanto Ella chiedeva. Per poi scoprirsi una grossa menzogna. Questo religioso si è spogliato a seguito di innumerevoli mancanze. Questi anche sono frutti, ma negativi però e purtroppo vi sono i documenti che certificano questo episodio, è inequivocabile per stessa ammissione della veggente, i documenti sono nella curia di Mostar. In merito a Fatima, la distanza con Medjugorje è abissale.
        Ho sempre creduto alla veridicità delle apparizioni, ma l’anno scorso precisamente il 4 agosto è accaduto un fatto che mi ha turbato. Premesso che sono un cattolico praticante e ho molta devozione per Maria Santissima, ma ritengo che bisogna essere credenti e non creduloni e questo a prescindere, per questo con i limiti che ho, non pochi, ho cercato di capire. Cosa è accaduto? Semplice erano circa le 21.40 quando ed era da poco finita la santa messa stavamo tornando in albergo e abbiamo notato sulla collina delle apparizioni, non in basso ma in alto, una folla e illuminato. Ci si domandava che cosa accadesse? Le persone che di fretta erano li dirette, dissero che alle 22.00 vi era un’apparizione. Pensai, che strano sta iniziando l’adorazione nel piazzale della chiesa e vi è un’apparizione. Però non è questo il punto, ma bensì un altro. Dissi a mia mogli e mio figlio, vogliamo andare anche noi? Ma ci rendemmo conto che era tardi, con 15/20 minuti non si sarebbe mai fatto in tempo. Niente, tornammo con il resto del gruppo in albergo, la mattina era prevista la sveglia alla 3. Li però del gruppo mancavano diverse persone,chiesi ma dove sono? Risposero che erano saliti sulla collina per andare all’apparizione. Dissi, ma che sono andati a fare non possono farcela, il tempo è troppo poco. Mi risposero che l’apparizione era stata spostata alle 23.00. Che aggiungere? Sono rimasto perplesso insieme a mia moglie mio figlio – futuro sacerdote – ma come si può cambiare un orario di un’apparizione e in questo modo? Possibile che la Madonna poi distolga i fedeli dall’Adorazione? Ho iniziato a cercare di capire. Purtroppo niente di buono. Tante cose negative – se vere ma i documenti sembrano seri – , divergenze, disobbedienze, bugie, contraddizioni.
        Chi vuole delle notizie, le fornisce – non solo – il sito : http://www.marcocorvaglia.com. Probabile che sono menzogne, ma bisogna essere credenti e non creduloni e saper anche accettare di essersi sbagliati e di essere stati ingannati,è un atto di umiltà, sempre se così fosse e comunque di avere una risposta a delle obiezioni pesantissime, altrimenti si finisce per credere a tutto senza vero discernimento. Leggendo un libro intervista, un poco datato, di padre Livio, ho trovato nello stesso diverse contraddizioni e bugie, come il fatto che la Madonna disse a Marjiana che non gli sarebbe più apparsa, poi però invece contrariamente la veggente ha le apparizioni mensili. Una ultima cosa, comprai l’anno scorso un libro dove vi è una intervista fatta a Marija. A fare questa intervista sono, a differenza di un anno, p. Bufalo e p. Laurentin. Ebbene vi è una grossa contraddizione, al primo dice di aver visto satana all’inferno, lo descrive e dice quel che faceva, al secondo, l’anno dopo dice di non averlo mai visto. Questo punto insieme al cambio dell’orario, sono indiscutibili, al primo ero presente, il secondo è scritto, ho il libricino. Ad essere sincero spero di sbagliarmi, ma la confusione non viene mai da Dio e purtroppo, al netto di cantonate o malizie da parte di qualcuno che vuole seminare zizzania, purtroppo di cose che non tornano ve ne sono tante, compreso la disobbedienza che se non erro, secondo san Tommaso di Aquino è il più grave dei peccati. Poi ho scoperto anche di casi simili nel passato, uno in particolare è , Maddalena della Croce, che per ben 38 anni ha ingannato, cardinali, vescovi, sacerdoti, teologi. Compiva miracoli e tanti si convertivano, per scoprire poi a seguito della confessione della stessa suora che ciò che faceva lo faceva per potere di satana. Illuminante san Giovanni Crisostomo che informa che il demonio con cose di questo genere punta a portare scandalo nella chiesa e ciò comporta il rimangiarsi tutti i frutti con gli interessi. Sa perdere poco per guadagnare molto. Per questo è stato forse imprudente gridare al prodigio e non attenersi alle indicazione della chiesa locale, penso alla La CEJ? Quelle che possono sembrare forzature non sono riconducibili proprio alla volontà del demonio di gettare scandalo? Spero di sbagliare, senza ideologie e senza pregiudizi,ma nessuno mi ha saputo dare risposte a questi quesiti anche al solo “ammortizzare” queste cose, spiegando teologicamente e dottrinalmente il non problema, non vagamente come fa il sito indicato, posso dire che diversi sacerdoti si sono “arresi” davanti a queste contestazioni. E’ da notare che le due questioni poste sono anche collegate infatti, vi sono fattori comuni. Spero invece che tutto sia vero e che vi sia una spiegazione razionale, non alla Apparizione evidentemente, ma a tutte quelle contestazioni teologiche dottrinali e non solo.
        Una ultima cosa, suor Lucia è stata segregata non dai tradizionalisti come pare si afferma sul sito, ma dal primo papa definito anche buono, come se gli altri erano cattivi, e che con il Concilio Vaticano II ha abbandonato la Tradizione aprendo le porte al modernismo e ricordo ancora che il papa buono è quello che ha segregato anche s. padre Pio. Giovanni XXIII, ha chiesto di non divulgare il segreto di Fatima nel 1960 come invece aveva chiesto la Madonna. Non bisogna arrampicarsi sugli specchi, ma cercare la Verità anche perché Questa vince sempre, per questo bisogna essere sereni e avere fede. Se Medjugorje è vero meglio per tutti, avere la Madre Celeste tra noi non è poca cosa, ma le contraddizioni e le altre contestazioni si devono “risolvere “ seriamente non quale si e quale no, e superficialmente, ciò non è gradito a Dio, ed io spero che qualcuno lo faccia seriamente e con argomenti veri e dottrinalmente ineccepibili e non come alcuni fanno solo per non ammettere di essersi sbagliati, la superbia è il peggior peccato. Personalmente non ho problemi, anzi si ha il dovere di accettare la verità, ma siamo tutti disposti a farlo?

        Paolo

        Rispondi
  18. #Paolo Azzaroli   4 maggio 2015 at 11:06 am

    Mi pare di cogliere un certo “livore” nel modo con cui alcuni commentatori sostengono le proprie tesi . . .
    Chiediamo lumi a Gesù, alla Madonna o, come si dice in croato, alla Gospa.

    Rispondi
    • #Davide   4 maggio 2015 at 11:40 am

      Salve, concordo con lei. La ringrazio del commento.
      Chiediamole che ci doni pace e amore nel cuore, per amare Dio e il prossimo!

      Rispondi
    • #bbruno   4 maggio 2015 at 1:06 pm

      livore? Sdegno, certo, come di dovere, per il grande imbtroglio. Sulla preghiera sono d’accordo, agesù e alla madonna santissima, ma non certo alla croata gospa…

      Rispondi
  19. #bbruno   4 maggio 2015 at 2:24 pm

    messaggio del 2.05.2015 (grazie Davide per avercelo passato ):

    -una sbrodolata di melensaggini!

    Tutt’ altra cosa a Fatima, dove la Madonna chiede ai tre veggenti se vogliono “offrirsi a Dio” e se sono pronti a sopportare tutte le sofferenze che Dio vorrà mandar loro, in riparazione dei peccati con cui Egli è offeso, e per ottenere la conversione dei peccatori” .

    Certo che la conversione porta ad essere felici, anche se, stando al vangelo, dovremmo dire: alla pace interiore, alla pace di Dio, quella che solo Cristo dà : ma la via per arrivarvi è quella della sofferenza: “Chi non prende la sua croce e non viene dietro a me, non è degno di me”, e quindi non è degno della sua pace.

    Felicità è un termine sinistramente ambiguo: forse se ne parla tanto, oggi, da parte della gospa e di Bergoglio, papa per chi gli pare, perché questo è il primo dei diritti dell’uomo, stabiliti nella Carta apposita???

    E poi quella perla del ringraziamento finale, in chiusura di ogni messaggio.

    La Madonna a Fatima quando mai ringrazia i veggenti??? Quando mai in tutto il Vangelo lo trovate un ringraziamento del genere? O non siamo noi nell’obbligo di ringaziare? Ve lo immaginate Cristo Signore ringraziare la folla numerosa che era accorsa per ascoltarlo, dimenticandosi di portarsi da mangiare? E ve lo immaginate ringraziare i dieci lebbrosi perché sono accorsi a farsi guarire da Lui??? Si rammarica invece perché uno solo si è sentito in dovere di farlo!
    O la Madonna Santissima ringraziare suo Figlio perché le ha cambiato l’acqua in vino ???…

    Davvero ridicola questa gospa: su, un po’ di contegno, signora!

    Rispondi
    • #Davide   4 maggio 2015 at 3:20 pm

      Salve, le ricordo che lei ha affermato che i messaggi di Medjugorie sono anti dottrinali. E finora di anti dottrina io non ne ho trovato traccia.
      Tra l’altro se la Santa Sede avesse trovato qualcosa contro la dottrina, immagino che avrebbe subito dichiarato il “constat de non supernaturalitate”… è interesse prima di tutto della stessa Chiesa smascherare eventuali messaggi diabolici!

      La felicità espressa nei messaggi è quella immensa gioia che si prova nell’essere uniti a Cristo: è ovvio che la Madonna parli di una felicità interiore, spirituale.

      Riguardo alla chiusura finale, come le ho già detto in un altro commento, la dolcezza e delicatezza materna che ella ha con gli uomini la porta addirittura a ringraziarli per averla ascoltata (e invece dovremmo essere noi a ringraziarla per i messaggi!), quasi quasi che volesse porsi sotto di loro, proprio per la sua umiltà.
      Noi dovremmo ringraziare lei, e lei invece ringrazia noi! Proprio per la sua umiltà!
      Se le interessa, a proposito di tale argomento le propongo:
      http://www.medjugorje.ws/it/articles/thank-you-for-responding-to-my-call/
      http://www.claudiopace.it/medjugorje-grazie/

      Infine, visto che cita tanto Fatima, anche a Medjugorie la Madonna riconosce che la sofferenza è necessaria :

      Messaggio dell’11 Settembre 1986
      Cari figli! In questi giorni, mentre festeggiate la Croce, desidero che anche per voi la vostra croce diventi gioia. In modo particolare, cari figli, pregate per poter accettare la malattia e le sofferenze con amore, come le ha accettate Gesù. Soltanto così potrò, con gioia, darvi grazie e guarigioni che Gesù mi permette. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

      Messaggio del 25 Settembre 1996
      Cari figli! Oggi vi invito ad offrire le vostre croci e le vostre sofferenze per le mie intenzioni. Figlioli, io sono vostra madre e desidero aiutarvi chiedendo per voi la grazia presso Dio. Figlioli, offrite le vostre sofferenze come dono a Dio perché, diventino un bellissimo fiore di gioia. Perciò, figlioli, pregate per poter capire che la sofferenza può diventare gioia e la croce la via della gioia. Grazie per avere risposto alla mia chiamata!

      Messaggio del 25 Marzo 2006
      Coraggio figlioli! Ho deciso di guidarvi sulla via della Santità. Rinunciate al peccato e incamminatevi sulla Via della Salvezza, la Via che ha scelto mio Figlio. Attraverso le vostre tribolazioni e sofferenze Dio troverà per voi la via della gioia. Perciò, figlioli, pregate. Noi vi siamo vicini col nostro amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata

      Mi scusi, se mi permetto, con il massimo rispetto e senza offesa: mi sembra di scorgere tanto astio e risentimento in lei e la modalità delle sue critiche lo dimostra. E visto che parla tanto di satana, si guardi dentro: lei cos’ha nel cuore? di chi sono i frutti che ha dentro di lei?

      La ringrazio per le risposte, è stato un piacere discorrere con lei.

      Rispondi
  20. #Franco   4 maggio 2015 at 2:34 pm

    Carissimo Davide, non stare ad angustiarti tanto a questi denigratori anche se apparisse Gesù Cristo per affermare che le apparizioni sono vere.non cambieranno idea..sono come i “dottori del tempio”..io invece voglio ringraziare e tutti i veggenti perché dopo quasi 34 anni loro sono veramente quello che la Madonna vuole che siano, sono, senza mai sbandamenti, con grande coerenza, semplicità e umiltà, sono testimoni della fede, testimoni della Madonna, figli fedeli della Madonna, portatori della pace, apostoli dell’amore, stanno compiendo una meravigliosa missione che tanti sanno apprezzare, la cui bellezza, grandezza, semplicità è davanti a tutti, e questo è certamente una delle grandi luci che ci sono nella Chiesa in questi momenti in cui si getta fango, e non manca nella Chiesa chi getta fango su questi bravi ragazzi che ci danno queste testimonianze meravigliose della presenza del Cielo, è la lotta eterna, cari amici, tra la luce e le tenebre però quello che è importante è che noi siamo fiumi d’amore in questo mondo dove c’è tanto odio.

    Rispondi
    • #Davide   4 maggio 2015 at 3:25 pm

      Carissimo Franco, grazie del suo messaggio, mi ha fatto molto piacere.
      Mi dispiace veramente tanto per coloro che hanno il cuore chiuso e accecato dall’orgoglio e dalla superbia, e che non conoscono l’amore di Cristo!

      Rispondi
  21. #cattolico   11 giugno 2015 at 8:50 am

    Come mai queste persone così pronte a criticare Medjugorje e le apparizioni in generale (ammesso che falsi profeti ce ne sono) non criticano i frutti marci di quella che chiamano madre chiesa, l’albero dev’essere marcio per portare frutti bergogliani. Questa FALSA chiesa è acefala e morirà. La vera Chiesa rinascerà dalle ceneri, già è viva. Non lo dico per disprezzo dei tradizionalisti perchè sto approdando a passo sempre più certo a Lefebvre.

    Rispondi
  22. #fausto   11 giugno 2015 at 4:15 pm

    U’ ben s’impingua, se non si vaneggia! (Paradiso Canto XI vv.139) Ci si arricchisce spiritualmente se non si rincorrono i beni mondani, se non si devia dalla regola!

    Rispondi
  23. #lister   13 giugno 2015 at 5:29 pm

    Mi permetto di dar risposta alle ossessive richieste di Davide circa i messaggi della gospa contrari alla Dottrina Cattolica:

    http://radiospada.org/2014/07/i-sacrilegi-di-medjugorje-la-santissima-vergine-puo-essere-davvero-presente/

    Può bastare?

    Quanto al prete spretato:

    A Vlašić, che si trovava illegalmente a Medjugorje, è capitata una eresia teologica notoria che lui stesso ha scritto nella Cronaca, il 6 maggio 1982, avendola sentita dai “veggenti”:

    “Stasera i giovani hanno posto una domanda teologica e hanno avuto la risposta: Se le persone nel cielo sono presenti solo con l’anima, o con l’anima e il corpo? – hanno chiesto. Sono presenti con l’anima e con il corpo – è stato loro risposto”. [dalla gospa]

    ANIMA E CORPO???

    Riporto quest’altra enormità:

    Nel Diario, manoscritto di Vicka, del 28 febbraio 1982, la presunta apparizione lodava molto l’opera di Vlašić nella guida dei “veggenti”. Il testo letterale di Vicka:

    “Eravamo io e Jakiša la Gospa è venuta alle 6 e 3 minuti ci ha guardati bene. Poi la Gospa ha detto di Tomislav, prima l’ha guardato e poi ha detto: potete ringraziare molto Tomislav perché vi guida così bene.” [V. Ivanković, Il Terzo diario, di propria mano, copia in Curia diocesana di Mostar].

    Qui la “Gospa di Medjugorje” loda e approva quel prete che, più tardi, sarà spretato!…

    Ahi, ahi, ahi, signora gospa: che toppa!

    Vi basta, Davide,Franco,Paolo,Silvano, et alias? Volete ancora credere a…Satana?

    Rispondi
  24. #ThePubliM   13 luglio 2015 at 1:33 pm

    Povera gente, cascare in simili tranelli
    Oramai l’abitudine vi ha catturati a colpa anche di preti e vescovi fasulli che hanno sostenuto questa farsa, cosa pagheranno a Dio per questo smarrimento?
    Più passa il tempo e più si capisce come l’inganno si è fatto strada. Addestrati a catturare la vostra ingenuità e creare intorno a voi quello che vi è stato inculcato attraverso quella radio malefica, nel sentito dire, nel pssaparola usando del sacro in modo ingannevole Se si conoscono i meccanismi tutto si può riprodurre
    Difendere a spada tratta l’indifendibile vi rende ridicoli… e ognuno crede di difendere Dio, ma per carità Gesù diceva bene:non piangete per me, ma su voi e vostri figli
    ingannati dalle vostre stesse manie!!
    Voi siete i primi che li rovinerete. Gesù e Sua Mdre non li potrà toccare, ne offendere nessuno, e invece voi correte verso l’inganno!!
    Il male ha preso il sopravvento e sta per separarvi dalla Chiesa infatti continuate a correre verso i paradisi spirituali a diffondere eresie e date onore alle bestialità umane fidandovi della cecità dei veggenti e disobbedite!!
    Maledetti demoni, giocano con la caparbietà che diventerà la vostra condanna!
    Vi stanno trascinando fuori di casa….
    Tutto potrebbe essere mezzo, ma il fine non è quello!
    Solo chi resisterà fino alla fine invece … senza interferenze… sarà salvo!!

    Rispondi

Rispondi