PEGIDA cresce alle elezioni municipali di Dresda

islamofobijata-go-trese-germanskoto-opshtestvo-193040

 

Avevamo già parlato qui di PEGIDA, movimento europeo nato un anno fa nella città tedesca di Dresda. La nuova sigla di “estrema destra” (il cui acronimo significa Patriottici europei contro l’islamizzazione dell’Occidente) ha conquistato quasi il 10% proprio nelle elezioni municipali di Dresda. Lo riporta lo Spiegel. Alla prima apparizione di PEGIDA alle urne, la sua candidata Tatjana Festerling è arrivata quarta nella corsa a sindaco con il 9,6% dei voti, mentre i sondaggi la davano non oltre il 2%. [da tgcom24

Il movimento ha condotto una campagna elettorale molto aggressiva contro l’immigrazione e la minoranza musulmana nel paese, nonostante a Dresda sia presente una percentuale molto bassa di stranieri (9 per cento) rispetto ad altre città tedesche. Il partito nei mesi scorsi ha portato in piazza 25mila persone, ma negli ultimi tempi sembrava avere perso seguito a causa delle divisioni interne e di alcuni scandali che avevano coinvolto i suoi leader (uno di essi, Lutz Bachmann, era stato costretto a lasciare l’incarico dopo la pubblicazione di una sua foto con un taglio di capelli e di baffi che ricordava quello di Hitler). [da Internazionale]

 

Rispondi