Una breccia contro la famiglia: Porta Pia, 20 settembre 2015

portapia

Radio Spada aderisce all’iniziativa, dal momento che per combattere la buona battaglia oggi è necessario uno sguardo al passato. Passo dopo passo la società è arrivata alla grave deriva morale a cui assistiamo quotidianamente. Ben venga ogni manifestazione pubblica a riguardo. [RS]

Il 20 settembre tutti a Porta Pia!

Anche quest’anno il movimento Militia Christi si sente in dovere di commemorare i Caduti Pontifici. Porremo una corona di fiori dove, cento anni fa, si apriva l’iniqua breccia che avrebbe posto fine in maniera violenta all’indipendenza politica della Chiesa cattolica, iniziando quella drammatica fase della storia italiana che sarà la Questione Romana.

Oggi si assiste al tentativo di aprire una simile breccia, stavolta contro l’istituzione familiare, con il ddl Cirinnà sulle Unioni Civili.

Un provvedimento di legge futile, che funge da cavallo di troia per  avere anche in Italia le adozioni piene per le coppie omosessuali. Piene, perché già con questa legge le coppie omosessuali sarebbero in grado di adottare legalmente il figlio del partner tramite la cosiddetta “stepchild adoption”.

Come gli uomini di buona volontà che un secolo fa accorsero da tutto il mondo per difendere la Santa Chiesa, noi vogliamo farci avanti per difendere il valore sacro ed inestimabile della Famiglia ai nostri giorni tanto messa in discussione.

Tutti insieme allora domenica a Porta Pia, per frapporci a questa nuova breccia.

Ore 11:00 messa in Rito Romano a San Giuseppe a Capo le Case (via Francesco Crespi, Barberini)

Ore 12:30 commemorazione dei caduti di Porta Pia di fronte alla breccia

Rispondi