Resistenza: nuova consacrazione episcopale. 19-3-16, Dom T. de Aquino sarà vescovo

T

Dom Tomás de Aquino OSB (Rio de Janeiro, 1954), sarà consacrato vescovo da Mons. Williamson, il prossimo 19 marzo, festa di San Giuseppe, a Nova Friburgo (Brasile).

***

EL REVERENDO PADRE DOM TOMÁS DE AQUINO OSB PRIOR DEL MONASTERIO BENEDICTINO DE LA SANTA CRUZ, EN NOVA FRIBURGO, R.J., BRASIL RECIBIRÁ LA CONSAGRACIÓN EPISCOPAL EL DÍA 19 DE MARZO DE 2016, FIESTA DE SAN JOSÉ, EN ESE MONASTERIO.

8 Commenti a "Resistenza: nuova consacrazione episcopale. 19-3-16, Dom T. de Aquino sarà vescovo"

  1. #Alessio   27 Febbraio 2016 at 12:57 am

    Finalmente la parola RESISTENZA usata con un buon significato!

    Rispondi
  2. #giona   29 Febbraio 2016 at 8:52 pm

    si lasciano condurre da Lui a vedere il Bene… indefettibilmente presente in ogni male..,. che sofisma è? Dio non è nel male MAI. Inoltre il Corpo Mistico ovvero Chiesa nulla spartisce con l’antichiesa, è essa sola che si è separata, autos-comunicata, scismaticamente unendosi al nemico. L’antichiesa conciliarsinodale. La vera Chiesa sopravvive perchè non praevalebunt.

    Rispondi
  3. #giona   1 Marzo 2016 at 10:29 am

    Dio MAI è male ma pure è SOMMO BENE e GIUSTIZIA perfetta. Attualmente la sede di Petrus risulta occupata da un duetto biancovestito , forse dal 1958, certamente da Montini e concilio eretico, si dovranno accertare parecchie cosette di cui si vedono i frutti marci. Peccato che i cattolici, da cui escludo i neomodernisti, siano frammentati invece di lottare uniti contro l’antichiesa.

    Rispondi
    • #lister   1 Marzo 2016 at 11:08 am

      giona,
      io credo che i Cattolici, quelli che seguono la Verità, siano oggi frammentati perché non esiste un leader religioso, di Alto Profilo, che si alzi e dica: “Quello è un eretico/apostata, il Conciliabolo è un’emanazione protestantica: riconvochiamo il Conclave, riconvochiamo il Vero Concilio”. Solo in questo caso i Veri Cattolici si ritroveranno tutti uniti a lottare contro l’antichiesa. A tutt’oggi si sono levate solo voci laiche, anche autorevoli, ma non basta.

      Rispondi
  4. #giona   1 Marzo 2016 at 5:24 pm

    Non ho letto che l’inizio del suo logorroico commento “uncattolico…” e non mi interessano i suoi sofismi. Invece concordo pienamente con lister.

    Rispondi
    • #Alessio   3 Marzo 2016 at 2:11 am

      Giona, come può vedere, lo stranone in questione è visibilmente affetto da qualche disturbo.

      Rispondi
  5. #Pietro Ferrari   1 Marzo 2016 at 6:19 pm

    E’ invece e proprio col sedeplenismo che “sarebbe negata sia l’INDEFETTIBILITA’ che la VISIBILITA’ della Chiesa.” ma il sedicente “cattolicoromano” – che crede di vivere nel 1956 e non nel 2016 – sembra piuttiosto la Bella Addormantata nel Bosco.

    Rispondi
  6. Pingback: Il futuro vescovo T. de Aquino OSB: ‘Sede vacante? Questione disputata’ | Radio Spada

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.