[VIDEO] La ‘pubblicità progresso’ di Bergoglio per il mese di febbraio.

Immagine

 

Dopo l’improponibile filmato ecumenista-indifferentista che ha inaugurato il mese di gennaio con le “intenzioni di preghiera” (virgolette d’obbligo) di Bergoglio, ecco le accattivanti e patinate immagini del “video del Papa” per il mese di febbraio.

Non un accenno a Dio. La schiavitù da cui affrancarsi non è certo quella del peccato, ma quella del consumismo, per avere cura della Creazione – che non si sa Chi abbia creato, dato che si tace sul punto per non urtare i “non credenti” citati in apertura.

 

 

 

 

15 Commenti a "[VIDEO] La ‘pubblicità progresso’ di Bergoglio per il mese di febbraio."

  1. #Alessio   5 febbraio 2016 at 8:13 pm

    Come video del WWF sarebbe perfetto.
    Ha ragione, il Bergoglio… ¿què pasa en ese mundo? Tra le varie cose che “pasan”, c’è anche un tale che formalmente occupa il Trono di Pietro che sembra tanto un massone.

    Rispondi
  2. #ricciotti   5 febbraio 2016 at 8:26 pm

    uno spot del wwf o di green “peace”

    Rispondi
  3. #bbruno   5 febbraio 2016 at 8:56 pm

    che vada a….(ognuno ci metta quello che vuole).E questo sarebbe un possibile destinatario della “forma” di papa???

    Rispondi
  4. #alessio   6 febbraio 2016 at 12:48 am

    attendo con impazienza il prossimo video con le intenzioni di preghiera contro le bevande gasate ed i cibi calorici ….

    Rispondi
  5. #Simone Petrus Basileus   6 febbraio 2016 at 1:45 am

    spottisticamente parlando è splendido…ci mettesse qualcosa di Cattolico e legato alla Fede sarebbe Perfetto…..mala tempora…..

    Rispondi
  6. #Simone Petrus Basileus   6 febbraio 2016 at 1:58 am

    cmq state tranquilli, per Marzo ne vedrete delle belle ancor più belle 😀

    Rispondi
  7. #leo   6 febbraio 2016 at 9:52 am

    al collo porta una croce, c’è ma non si vede e sembra una cosa voluta, la porta con imbarazzo? in certi momenti è meglio non esibirla? mi chiedo se questa persona sia completamente libera o se debba rispondere a qualcuno

    Rispondi
    • #bbruno   6 febbraio 2016 at 10:10 am

      questo qui, come i suoi simili che lo hanno preceduto, sono davvero, come papi cattolici, insieme alla loro chiesa, quello che disse Fantozzi riferendosi alla corazzata Potemkin…: “una ca…ta pazzesca”!

      Rispondi
  8. #Anonimo   6 febbraio 2016 at 10:11 am

    A Qualcuno sicuramente dovrà rispondere, caro Leo, ma non so se saprà trovare adeguate scuse, quando verrà il momento, Preghiamo per lui, affinché si raveda e si converta alla VERA religione, che non è quella falsa , massonica, che ci vuol propinare ad ogni costo, con il quotidiano lavaggio del cervello.

    Rispondi
  9. #Marisa   6 febbraio 2016 at 11:15 am

    Il papa non cita Dio? Suvvia, signori, non vorremo che il papa della fine del mondo perda il suo tempo a citare queste anticaglie, per di più cattoliche…

    Rispondi
  10. #Dan   6 febbraio 2016 at 7:54 pm

    Aspetto con ansia il video contro i danni causati dal fumo.

    Rispondi
  11. #Dan   6 febbraio 2016 at 8:01 pm

    Bergoglio, sempre più, sembra una sorta di segretario generale dell’ONU.

    Rispondi
  12. #Alessio   6 febbraio 2016 at 8:13 pm

    La frase conclusiva merita un chiarimento speciale : “Cuidar la casa comùn” = “Prendersi cura della casa comune”.
    “Comune” in senso puramente biologico, di certo non in senso politico, caro Bergoglione!
    Ogni terra ha il suo popolo ed ogni popolo ha la sua terra! Nella fattispecie, l’Italia è la terra degli Italiani, al massimo di qualche piccolo gruppo di appartenenti a popoli simili, ma sicuramente non è la terra di masse di straccioni afro-asiatici nè tantomeno d’invasori islamici.
    “Casa comùn” un par de balle!

    Rispondi
    • #bbruno   6 febbraio 2016 at 9:37 pm

      un vero MACELLAIO dei popoli questo Bergoglio, lucido e implacabile, perché volerli ficcare tutti nello stesso calderone significa indurli allo scannamento reciproco…E tutto in nome della religione compassionevole, che lui dice di Gesù Cristo, ma in realtà è quella massonica, e che come tale mira allo stesso obiettivo della politica di uguale ispirazione: creare il caos per tutti sottomettere al tallone del Governo Unico Mondiale (per altro dagli stessi macellai ”papali’ più volte apertamente invocato) che alla fine per esasperazione apparirà, come l’unico desiderabile…

      Rispondi
  13. #MARIANA   6 febbraio 2016 at 11:06 pm

    Ci sono….le “cose” del…👹LUPOBERGGY..!!!😄

    Rispondi

Rispondi