Mattarella, Grasso e Boschi inviano auguri alla Massoneria

Maria Elena Boschi e Pietro Grasso durante la presentazione del volume "Le costituzioni italiane 1796-1948", Roma 22 Settembre 2015. ANSA / LUIGI MISTRULLI

-di Davide Consonni-

È iniziata la grande adunata massonica in quel di Rimini, come di consueto la Gran Loggia del Grande Oriente d’Italia ci riserva alcune piccole sorprese. Infatti immancabili son giunti gli auguri da molteplici istituzioni, tutti in fila per osannare ed omaggiare il gran maestro della setta. In passato pubblicammo diversi articoli con lo scopo di rendicontare la quantità mostruosa di corrispondenza ufficiale che la massoneria del GOI riceve da numerose istituzioni governative e non. Qui di seguito riportiamo uno stralcio di quanto pubblicato dal sito ufficiale del GOI:

“Tanti i messaggi arrivati alla Gran Loggia, tra cui quello del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha espresso a tutti i partecipanti i migliori auguri di buon lavoro tramite il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica Ugo Zampetti; dal Presidente del Senato Pietro Grasso, dall’on. Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme Costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento; dall’on. Marianna Madia, Ministra per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione; dal Sottosegretario alla Difesa, On. Domenico Rossi; dal Presidente della Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera dei Deputati, On. Ettore Guglielmo Epifani; dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa; del Rettore dell’Università degli Studi di Messina, Professor Pietro Navarra; del Direttore Generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto; dal Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliveri”  Fonte: http://www.grandeoriente.it/gran-loggia-2016-massoneria-e-cultura-appuntamento-al-palacongressi-di-rimini-dal-primo-al-tre-aprile/

IMG_20160403_052416_203

26 Commenti a "Mattarella, Grasso e Boschi inviano auguri alla Massoneria"

  1. #bbruno   3 aprile 2016 at 5:15 pm

    inviano auguri alla Grande Mamma (delle loro fortune,e delle nostre disgrazie ….).

  2. #Lucius   3 aprile 2016 at 5:38 pm

    Omaggio alla massoneria per non dire a satana e da parte di quelle anime di plastica che detengono il potere:a costoro il tempo,ai sudditi di N.Signore Re,l’eternita!

  3. #Alessio   3 aprile 2016 at 7:58 pm

    Ma un bell’attentato islamico no???

    • #bbruno   3 aprile 2016 at 9:34 pm

      la poverina bisogna capirla: va in cerca di protezione, avendocontro i Poteri Forti! (a far la ministra ci è arrivati infatti con le sue gambe…)

    • #Diego   4 aprile 2016 at 12:07 am

      Caro Alessio,
      ho provveduto a risponderle sull’eutanasia;
      più tardi le risponderò anche in merito all’aborto.

      • #Alessio   4 aprile 2016 at 2:09 am

        Carissimo Diego,

        grazie mille! Sull’eutanasia ho già visto e risposto a mia volta, sull’aborto ha già risposto Carlo Di Pietro ma leggerò volentieri anche la Sua risposta quando vorrà scriverla.

  4. #Mardunolbo   3 aprile 2016 at 10:38 pm

    Che schifo fanno !!!!!

  5. #Giacomo   4 aprile 2016 at 12:04 am

    Un giorno pagherete! Quando vi troverete davanti a Lui cosa gli direte? A quel punto la protezione della massoneria sarà per voi inutile!!! Nel frattempo , spero che Putin e la Russia facciano un bel mazzo a questo Occidente corrotto e marcio !!!! Fate schifo! Schifo ! Anche l’esercito italiano , che dovrebbe essere la parte a regola sana dello stato, è divenuto un covo di venduti, massoni e ladri !!! Dovete sparire, sparire sparireeeeee

    • #Alessio   4 aprile 2016 at 2:12 am

      Pensa un po’, caro Giacomo, se solo questi pecoroni che sono diventati gl’Italiani si decidessero a votare Forza Nuova un bel mazzo a ‘sti qua glielo faremmo noialtri.

      • #Diego   4 aprile 2016 at 7:57 am

        Caro Alessio,
        la presa del potere da parte di Forza Nuova (con una maggioranza tale da poter governare e legiferare liberamente) è uno dei miei sogni più grandi!

      • #Alessio   4 aprile 2016 at 4:02 pm

        Caro Diego,

        anche dei miei, benchè grazie a Dio io conduca una vita che non è confinata all’Italia.
        Cerchi anche Lei di fare il possibile per svegliare questi addormentati, come ho già detto non si parla più di ideologia di per sè stessa, ma di sopravvivenza. Per assurdo, oggigiorno anche un comunista intelligente (se ce ne sono) dovrebbe votare FN… prima di litigare sulla rotta da seguire bisogna collaborare per evitare che la nave affondi.

  6. #Mardunolbo   4 aprile 2016 at 3:15 pm

    Giacomo, “l’esercito italiano che….la parte sana dello stato…” ohimè, ho l’impressione che lei sia molto ma molto idealista al proposito ! Sappia che dalla fine della guerra tutti coloro che manifestavano senso di patria erano fermati nella loro carriera militare. Non per nulla vi furono vari “repulisti” politici tra gli ufficiali superiori dei corpi speciali (tipo paracadutisti perchè troppo “fascisti”). Procedendo, procedendo con questi “repulisti” politici si è arrivati ad un carrierismo che non c’entra più nulla con amor patrio o senso di nazione. Escluso rarissssssime eccezioni di cui uno è generale ex comandante Nato,, il resto è quel che si vede.
    Altrimenti se non fosse stato così di colpi di stato militari l’Italia ne avrebbe dovuti vedere una decina, per ristabilire l’ordine e la pace sociale. Ne ha mai visti ? Io no e non me li aspetti affatto dato sia il livello culturale, sia la massoneria abbondantemente infiltrata per comodità mentale ed ateismo diffuso.
    Recentemente un figlio di amico è fuggito schifato dal volontariato nelle forze armate, dopo aver toccato con mano il livello di menefreghismo totale e di bassezza culturale. Infatti se prima c’era un turnover di civili che bene o male costringevano i carrieristi ad usare forze fresche ad ogni mese ed anno di servizio militare, ora sono tutti pappa e ciccia fra loro e le missioni all’estero sono tanti bei soldini guadagnati da portare a casa nonchè sulla divisa come distintivo d’orgoglio.
    Mi fermo qui perchè il discorso sarebbe lungo, comunque Berlusconi dette il colpo finale e si vantò di aver abolito il servizio che accomunava , chi nel bene (forze speciali) chi nel male, centinaia di migliaia di italiani.
    Ora è tutto appannaggio di gente del sud che non potendo trovare un lavoro si ficca nelle F.A. come si ficca nelle altre strutture dello stato.Ma poter avere ed usare un’arma, da un senso di potenza che il resto dei cittadini non può avere ..Vuoi mettere ?

    • #Alessio   4 aprile 2016 at 4:16 pm

      Mi ricordo che una volta mi misi a parlare con un ufficiale dei carabinieri, che in quel momento stavano difendendo una manifestazione esecrabile contro noialtri che volevamo impedirla, e gli chiesi come si sentiva a fare una cosa simile, lui che indossava una divisa che rappresentava (nel bene o nel male) la Patria, lui che era un ufficiale… la risposta, imbarazzata e sfuggente, fu che la Patria era cosa d’altri tempi, che ormai sono cose alle quali non pensa più nessuno ; sembrava essere abbastanza dispiaciuto, ma di quel dispiacere ormai seppellito sotto una solida rassegnazione ed un consueto adattamento alla mentalità corrente. Un po’ come dire, “la Patria era tanto bella, ma ormai è andata. E che ci vuoi fare? Pensa a tirare a campare, và!”.

      Alla visita di leva, benchè fossi l’unico volontario fui praticamente riformato per motivi psicologici, dopo il colloquio mi diedero 4 che è il minimo. Nel colloquio, nonostante fossi ben più giovane, mi espressi più o meno così come faccio nei commenti su RS.

      Quanto al sentirsi potenti solo perchè si ha un’arma in mano, è una cosa molto infantile. A parte il fatto che per usarla devono aspettare che gli sparino addosso prima, un’arma non è che un oggetto metallico, tale e quale ad una forchetta. E’ l’uomo che la impugna che fà la differenza, e questa differenza può venire a galla solo quando c’è anche qualcun’altro armato contro il quale dover combattere. Il resto sono americanate.

      • #Mardunolbo   4 aprile 2016 at 7:51 pm

        Ah,ah,ah, Alessio ! Come hai provato, il tuo 4 per “motivi psicologici ” significava:
        ” ecchè, se mettiamo istu nell’esercito, c’ha mozza orecchie a tutti !” ed allora fuori dai piedi !.
        Altro episodio frequentissimo dei tempi miei:
        negli Alpini si andava per un parente stretto che fosse stato nel corpo di truppe di montagna, quindi tutti i giovani volonterosi e dei distretti alpini, facevano domanda (volontaria) per il corpo degli Alpini. Regolarmente al bando di leva moltissimi giovani montanari si vedevano scagliati al Sud e si demotivavano come non mai. Altri del Sud venivano scagliati negli Alpini con una sequela di brontolii e svogliatezza che finivano solo a naja terminata. Lascio immaginare che macello e che brutti esempi questi scontrosi davano…
        Ebbene, si scopri dopo anni che a Roma imperversavano dei reclutatori che si divertivano a smistare i volontari alpini al Sud ed altri disgraziati del Sud al Nord. Perchè ? erano al soldo del Pci che doveva disgregare le volontà attive e reattive nel difendere la Patria. Ci riuscivano benissimo ! Tante volte doveva intervenire l’Associazione nazionale Alpini per cercare di rimettere ordine a ‘sto casino fatto apposta. Ma siccome l’Ana era ed è al servizio del potere statale, allora i ruggiti erano belati…Ora sono diventati un soffio mormorante con note stridule delle “alpine” con coscione da toro che arrancano nelle sfilate per far vedere che “siamo tutti per la parità”.(non per la Patria…)
        Ho smesso di andare alle sfilate ! Ed ho capito tante cose poi, tra cui che è necessario usare internet per aprire gli occhi a quanti possibile e dare voce alla verità per la Gloria del Signore, solo per questo !

      • #Alessio   4 aprile 2016 at 8:20 pm

        Caro Mardunolbo,

        di tutto lo scaglione fui l’unico a ricevere 4! Al colloquio non c’era un militare, ma una sorta di ex-sessantottina, con il tipico aspetto popolar-mascolin-sgradevole, che stupendosi di certe mi risposte si incapponiva nel domandare sempre di più, ed io andavo alzando il tiro… dopo aver appannato i fondi di bottiglia strabuzzando gli occhi per venti minuti fece entrare il prossimo, guardandomi di sottecchi come fossi da manicomio criminale… sembrava non aver gradito il mio sogno di vedere l’esercito nelle mani di “uno splendido connubio tra Terzo Reich e Santa Inquisizione” (furono le mie parole precise).

        Non stento a crederti, riguardo a quel che mi dici. Ma è proprio per le balle della “parità”, dei “soldati di pace”, delle “regole d’ingaggio” e via dicendo che ci sono quei gruppi di sadici beduini sbruffoni che alzano tanto la cresta. Se da queste parti ci fossero ancora eserciti degni di questo nome, sarebbero già finiti giù per il cesso della Storia da un bel po’

        Comunque, ai livelli bassi e medio/bassi ci sono ancora dei bravi soldati, io ho un carissimo amico che era tenente ma che non riuscì a superare gli esami teorici per confermarsi (non è un grande studioso) e tornò all’attività di famiglia, dove tralaltro guadagna molto di più, ma lui avrebbe voluto essere un militare e di certo avrebbe reso onore alla sua uniforme.

      • #lister   5 aprile 2016 at 10:26 am

        “uno splendido connubio tra Terzo Reich e Santa Inquisizione”
        GRANDE Alessio!!!

        La Leva Volontaria era un pallino di Almirante ed a quel tempo si sarebbe potuto realizzare un Esercito tipo quello da te auspicato.
        E’ stata legalizzata troppo tardi quando, alle selezioni, ci hanno messo le “ex-sessantottine, con il tipico aspetto popolar-mascolin-sgradevole”… E ne esce gente che la pensa tipo:
        ” la Patria era tanto bella, ma ormai è andata. E che ci vuoi fare? Pensa a tirare a campare, và!”.

      • #Alessio   5 aprile 2016 at 1:49 pm

        Grazie camerata,

        anch’io mi ero compiaciuto di mè stesso per quella frase. E’ stata il coperchio sulla bara del colloquio, aveva già voglia di sganciarmi e dopo quella frase ha tagliato le cime in tutta fretta.
        Quello dopo era un tale con l’orecchino, la rasatura ai lati e la faccia da bischero che avrà detto cose del tipo “Eh, sì, vado in diccoteca”, “C’ho la tipa” (chissà che meraviglia di “tipa”!), “Bho, il militare alla fine è una cosa che ti chiamano”, “Cioè, spero che non mi mandano lontano così non mi faccio gli sbatti”… Bravo! Valutazione 1!

  7. #Mardunolbo   4 aprile 2016 at 3:20 pm

    …Ovvero, la società italiana è talmente marcia che non ho speranze che si possa recuperare se non attraverso lacrime e sangue (non quelle della Fornero o di Monti…!) per decenni a venire , cominciando da ora, come dicono precise analisi. Altrimenti è meglio pregare ed aspettare il Grande Repulisti che probabilmente avverrà con dolori di ogni genere.Viva Cristo Re !

    • #Chuck F   7 aprile 2016 at 12:19 am

      Grande stima per te!

  8. #Giacomo   4 aprile 2016 at 6:37 pm

    Si ovviamente sono d’accordo con tutti voi. Ho usato il condizionale dovrebbe, riferito all’esercito, ma è solo un sogno, purtroppo .

  9. #Mardunolbo   7 aprile 2016 at 8:21 pm

    mattarella,grasso e boschi ci preparan tempi foschi ! sono tempi da massoni che ci prendon per co…oni. Quando mai l’Italia è sveglia sarà tutta una frattaglia…

  10. #Mardunolbo   7 aprile 2016 at 8:27 pm

    x Lister. A proposito la leva volontaria era temutissima nei tempi della repubblichetta perchè temevano il golpe militare. ora, che giustamente non si può più temere per via del debosciamento generale, l’hanno fatta con il risultato che ho descritto…Forse, ai tempi di Almirante , il quale mandava avanti i giovani di destra(Fuan) e poi li disconosceva per poter mantenere il partito,avrebbe avuto un risultato diverso.

  11. #Mardunolbo   8 aprile 2016 at 12:00 am

    oggi, 7 aprile 2016 Al Nusra ed isis i due figl diletti della Cia e dalla Cia diretti contro Assad, HANNO LANCIATO UN ATTACCO CON GAS probabilmente iprite, nei sobborghi di Aleppo !
    Due domande soltanto:
    A qualche tv ne ha parlato ?
    B qualcuno ancora ha fiducia negli Usa e governi europei ?

    • #Alessio   8 aprile 2016 at 8:44 pm

      Risposte.

      A) NO. Il diritto di cronaca come ben sappiamo è a senso unico.
      B) Certo che SI’. I Cretini Suicidi! Basterà guardare la quantità d’ idioti che voteranno Sala a sindaco di Milano per avere un’idea della loro percentuale nella società.

  12. #Mardunolbo   8 aprile 2016 at 11:59 am

    “…quand’ l’Italia sarà sveglia, sarà tutta una frattaglia ” scusate, correggo perchè suona meglio !

  13. #Salvatore Totò Santamaria   9 aprile 2016 at 9:19 am

    E chi aveva da capi’… ha capito ! Caputo ! ?