Il nuovo presidente austriaco è ovviamente massone

-di Davide Consonni-

Van der Bellen, per sua stessa ammissione, è massone.  Sul celebre sito governativo meinparlamente.at (sito attraverso il quale è possibile porre domande direttamente ai membri del parlamento austriaco, i quali rispondono di persona) durante una discussione avvenuta nel 2008 tra il neo eletto e un cittadino, il nostro Van der Bellen ammise candidamente di essere entrato in massoneria negli anni ’70. Venne iniziato in una loggia di Innsbruck, vi rimase come massone quotizzante (attivo) per una decina d’anni, infine, dice di essersi messo in “sonno massonico”. La notizia, nelle ultimissime ore, è stata riportata da numerose testate giornalistiche austriache. Qui di seguito riporto lo screenshot della discussione e il testo completo:  [FONTE1]  [FONTE2]

“Ich wurde Mitte der 1970er Jahre in die damals einzige Innsbrucker Loge aufgenommen und war dort etwa ein Jahr lang “aktiv”, das heißt, ich habe an Sitzungen teilgenommen. Danach habe ich als rein passives Mitglied noch etwa 10 Jahre lang den Mitgliedsbeitrag bezahlt und bin schließlich auf meinen expliziten Wunsch hin ausgeschieden. Nach meiner – wie Sie sehen: bescheidenen – Kenntnis wird die Bedeutung der Freimaurerei häufig überschätzt. ‘Meine’ Loge in Innsbruck war jedenfalls ein Klub ehrenhafter Bürger, mit interessanten Diskussionsabenden (ohne jeden Beleg für irgendeine Verschwörungsabsicht) auf relativ hohem intellektuellen Niveau. Über andere Logen kann ich keine Auskunft geben.”

unbenannt

 

Van der Bellen afferma che la massoneria sia sopravvalutata dal popolo. Chissà come mai? [RS]

14 Commenti a "Il nuovo presidente austriaco è ovviamente massone"

  1. #bbruno   26 maggio 2016 at 10:47 pm

    ettepareva!!!!

    “Poichè noi non abbiamo il combattimento contro a sangue e carne; ma contro a’ principati, contro alle podestà, contro a’ RETTORI del mondo, e delle tenebre di questo secolo, contro agli spiriti maligni, ne’ luoghi celesti.”

    Rispondi
  2. #Giacomo   26 maggio 2016 at 11:32 pm

    Ovviamente!! Come potrebbe non esserlo chi è dalla parte della UE ???

    Rispondi
  3. #Alessio   27 maggio 2016 at 1:01 am

    Ma a questo punto la colpa non è più tanto della Massoneria, ma di chi accetta passivamente ogni loro esecrabile malefatta.
    Se un ladro viene a rubarmi in casa ed io non soltanto non gli faccio niente, ma gli do anche quel che da solo non avrebbe trovato, mica poi posso incolpare solo lui! Lui è un ladro e fà il ladro, sta a me, ad un certo punto, quando mi entra in casa, accopparlo e sotterrarlo.
    Questi qua più tirano la corda e più nessuno reagisce, è logico che la tirano sempre di più… e prima che gli si possa spezzare sembra che manchi ancora molto. Purtroppo.

    Rispondi
  4. #Jade   27 maggio 2016 at 2:40 pm

    “Ich wurde Mitte der 1970er Jahre in die damals einzige Innsbrucker Loge aufgenommen und war dort etwa ein Jahr lang “aktiv”, das heißt, ich habe an Sitzungen teilgenommen. Danach habe ich als rein passives Mitglied noch etwa 10 Jahre lang den Mitgliedsbeitrag bezahlt und bin schließlich auf meinen expliziten Wunsch hin ausgeschieden. Nach meiner – wie Sie sehen: bescheidenen – Kenntnis wird die Bedeutung der Freimaurerei häufig überschätzt. ‘Meine’ Loge in Innsbruck war jedenfalls ein Klub ehrenhafter Bürger, mit interessanten Diskussionsabenden (ohne jeden Beleg für irgendeine Verschwörungsabsicht) auf relativ hohem intellektuellen Niveau. Über andere Logen kann ich keine Auskunft geben.”

    Traduco dal testo tedesco:
    Sono stato accolto nell’ allora unica Loggia di Innssbruck a metà degli anni ’70 dove sono stato “attivo” per un anno, il che significa che ho partecipato a delle sedute. In seguito per 10 anni [pero’ ! n.d.t.] sono stato un membro passivo continuando a pagare la quota associativa, uscendone poi secondo un mio preciso desiderio.
    [Ora arriva il bello n.d.t.]
    Secondo le mie -modeste conoscenze-come vedete [?] L’IMPORTANZA DELLA FRAMASSONERIA VIENE SPESSO SOPRAVALUTATA. La ‘mia’ Loggia di Innsbruck era in ogni modo un Club di rispettabili cittadini, con [serate] animate da discussioni interessanti (senza alcuna prova di una qualche intenzione di congiurare) di un livello culturale relativamente elevato. Non posso dare informazioni su altre Logge.

    Dobbiamo credergli?

    Rispondi
  5. #Stefano   27 maggio 2016 at 7:09 pm

    dobbiamo credergli?….. NO!
    i massoni mentono per regola…. l’inganno e la menzogna sono il loro abituale strumento di raggiro del prossimo…

    Rispondi
    • #Alessio   27 maggio 2016 at 7:59 pm

      Sai cosa gli importa essere creduto o no, tanto è arrivato dove voleva.
      Nessuno muove un dito, si vede che non hanno da obiettare.

      Rispondi
  6. #Jade   27 maggio 2016 at 9:53 pm

    Stefano

    mi dispiace che lei non abbia colto l’ronia della mia domanda, a quanto pare non ha capito quale è
    la mia posizione riguardo a quella cancrena che ha distrutto il mondo. Eppure in alcuni post sotto gli articoli che riguardavano i massoni, mi sembra di essermi espressa chiaramente.

    Rispondi
  7. #jade   27 maggio 2016 at 10:08 pm

    Alessio

    “Nessuno muove un dito…” stia pur certo che i ‘blu’ non hanno incassato, d’altronde i partiti austriaci, la SPO e la OVP hanno capito benissimo che bisognerà mediare, (l’hanno gia’ detto) nessuno vuole piu’questa compagine ingessata che governa da troppo tempo con la loro massonica obbedienza.
    Un mezzo punto di scarto tra i due contendenti, significa che gli austriaci sono stufi, su questo
    dovranno riflettere, a Bruxelles l’hanno capito, tanto è vero che faranno di tutto, ma è tardi, per boicottare tutti i nuovi partiti che vengono demonizzati come ‘populisti’ ( la parola popolo gli fa orrore- la Rivoluzione Francese non fa piu’ testo) fascisti, nazisti. Un esempio? La AfD tedesca
    ‘Alternativa per la Germania, in Brandenburgo ha raggiunto il 20% dei voti e continuerà anche negli altri Laender la sua marcia vittoriosa.

    Rispondi
    • #Alessio   28 maggio 2016 at 2:25 am

      Qualsiasi avanzamento della Destra antimassonica è da accogliere con soddisfazione e speranza, ma per il momento resto molto ma molto scettico circa gli Europei di oggi, che non fanno altro che dimostrarsi dei deboli e dei cretini.
      Mi sbaglio? Prima posso rimangiarmi le queste parole e meglio è! Ma per ora non ne vedo il motivo.

      P.S. : per fare apparire la risposta sotto il commento prescelto, clicchi con il tasto destro su “Rispondi” e selezioni “Apri link in una nuova scheda”. Nella nuova pagina che si aprirà, noterà subito che sopra lo spazio nel quale scrivere ci sarà la scritta “Rispondi a…” con il nome dell’utente al quale desidera indirizzare la risposta.
      Finora ha funzionato con tutti.

      Rispondi
    • #Carlo Gulisano   28 maggio 2016 at 12:11 pm

      Non si preoccupi, la destra populista austriaca, come quella tedesca, svedese e nordeuropea in generale va talmente a braccetto con Netanyahu che nessuno oserà mai accusarla di essere “nazista”, queste accuse di solito vengono rivolte a esponenti di sinistra che osano criticare i lanci di missili su Gaza da parte dell'”unica democrazia” del Medio Oriente

      Rispondi
  8. #Carlo Gulisano   28 maggio 2016 at 12:03 pm

    Non per dire ma l’unica loggia di Innsbruck annovera tra i fondatori un sacerdote cattolico, padre Karl Michaeler, ultimo rettore del locale collegio gesuitico, fino alla soppressione dell’ordine nel 1773.

    Rispondi
    • #Alessio   28 maggio 2016 at 1:06 pm

      Non per dire, ma un cattolico NON può essere massone. Se in qualche modo si affilia a quella schifosissima organizzazione viene colpito da scomunica.
      O cattolici o massoni. Chissà quante altre volte dovremo ripeterlo, da parte mia è l’ultima, poi se il concetto non arriva pazienza.

      Rispondi
    • #bbruno   30 maggio 2016 at 8:46 pm

      Hai ragione, Alessio…Qui si nomina padre Karl Michaeler, per voler insinuare che cosa??? È GESUITA (guarda un po’ questi gesuiti, su su fino al Bergoglio…) anche il Fondatore dell’ Ordine degli Illuminati, mica poco, Johan Adam WEISHAUPT …E allora, questo vuol dire che c’è compatibilità tra l’ essere massone, fondatore addirittura della peggior specie di massoneria, quella che celebra nel 1776 l’anno della sua fondazione, la data che compare in numeri romani ai piedi della piramide massonica dell’ ONE DOLLAR juesei? Sarebbe come dire che Bergoglio, sedicente papa Francesco, è compatibile coll’essere papa! E non dice niente che questo ADAM Weishaupt fosse un convertito EBREO, un bel convertito davvero, alla marrano, come Ario, il prete degli ‘ariani’ appunto, anche lui ebreo ‘convertito’, come Woitila di discendenza ebraico-Frankista, come Ratzinger (vedi genealogie…),…. Come Giuda, anche lui ebreo ‘convertito’ Cristo, che sa come sistemare Gesù, che si è fatto nemica la Loggia Sinedrile, ma non per questo, in quanto discepolo di Cristo, una delle 12 colonne della Chiesa!

      Rispondi
  9. #bbruno   30 maggio 2016 at 8:48 pm

    completo: “tra l’essere massone….e l’ essere cattolico”???

    Rispondi

Rispondi