Un sacrificio umano al CERN di Ginevra?

cern_shiva

 

Il CERN sta investigando in merito ad un video girato in notturna presso la sede di Ginevra e divenuto in breve “virale” online. Vi si possono osservare diversi individui in cappe nere, riuniti apparentemente per celebrare una cerimonia occulta, con tanto di “sacrificio” umano di una donna. Il filmato è realizzato da un soggetto nascosto che vede e riprende la scena dall’alto e che, quando la cerimonia giunge al suo culmine, impreca e fugge (ancora con la telecamera in funzione).

La cerimonia ha avuto luogo di fronte alla statua della divinità indù Shiva, stabilmente collocata nel complesso.

Una portavoce del CERN ha riferito, tramite un’email all’agenzia France-Presse, che la “cerimonia” non era stata ufficialmente autorizzata, anzi, l’ente non ne era neppure a conoscenza, e si è mostrata indispettita per una “bravata” che può sollevare nel pubblico più di un dubbio sulla natura scientifica delle ricerche che si svolgono nel campus di Ginevra (e sulla sua sicurezza).

Del resto, come la portavoce ha confermato, tutti coloro che entrano al CERN sono sottoposti a controllo, e chi ha realizzato la “cerimonia” aveva un badge d’accesso, ma non ha ulteriormente commentato sulla loro possibile identità. Nell’email si è limitata ad osservare: “Ogni anno il CERN accoglie migliaia di studiosi da tutto il mondo. A volte, la loro goliardia sfugge di mano”.

 

 

 

Fonte

 

 

7 Commenti a "Un sacrificio umano al CERN di Ginevra?"

  1. #bbruno   24 agosto 2016 at 12:40 pm

    pensa un po’ dove vanno a finire i nostri soldi! Dicono che devono fare ricerca su come si è originato l’universo: nememno sanno spiegarci come si è originata una cellula vivente del diametro di un 100.mo di mm.! Ma questi sono adoratori di SHIVA: la vuoi mettere col Dio cristiano (cattolico )???

    Rispondi
  2. #EFISIO BOVA   27 settembre 2016 at 11:34 pm

    A parte le ovvie smentite ufficiali Il filmato è una evidentissima bufala (niente di più di una goliardata).
    E con un articolo come questo fate la figura dei boccaloni e vi unite alla schiera di chi ormai riesce a credere a qualunque cosa. (dalle scie chimiche agli ufo passando per le fatine del bosco).

    Rispondi
    • #bbruno   28 settembre 2016 at 10:53 am

      certo certo! anche Shiva nella Hall è un montaggio…

      Rispondi
  3. #lister   28 settembre 2016 at 12:31 pm

    E perché mai la mia risposta ad Efisio è stata censurata? 😮

    Rispondi
  4. #EFISIO BOVA   30 settembre 2016 at 9:07 pm

    Non c’e’ relazione fra le due cose. Il filmato è evidentemente una burla. Inoltre la statua di Shiva è una dono dell’India partner di lungo corso del CERN. (qui un link https://www.quora.com/Why-is-there-a-Nataraj-statue-at-CERN). Se si vuole combattere seriamente il male non si deve perdere tempo con le sciocchezze.

    Rispondi
  5. #bbruno   1 ottobre 2016 at 8:39 am

    e allora perché non un bel Crocifisso dono del…. Vaticano? Non si vogliono simboli religiosi? Ma Shiva sì… Poi quanto alle burla, ma che razza di burloni sono quelli? E sarebbero quelli gli scienziati, quelli che cercano l’origine dell’ universo chissà dove??? La scienza è nata dal cristianesimo, che ha nel Crocisisso la sua Icona,i, e questi, i nuovi scienziati, ci mettono una divinità indiana… a protezione di quale scienza???l Quella degli eterni ritorni???

    Rispondi

Rispondi