La rivoluzione divora i suoi figli: archiviato il ratzingerismo liturgico

marini-mariazell

Nota di Radio Spada: riportiamo nel link sottostante un recente articolo di Marco Tosatti sulle nuove nomine di Bergoglio alla Congregazione del Culto Divino, presieduta dal “conservatore” Sarah. Spazzati via i cautelosi e contraddittorii “restauratori”, arrivano e ritornano i vecchi arnesi del wojtylismo più degenere e i cantori del nuovo corso argentino. Buona lettura!

Fonte: http://www.marcotosatti.com/2016/10/29/papa-purga-senza-precedenti-al-culto-divino-un-siluro-per-il-card-sarah-e-altri/

Un commento a "La rivoluzione divora i suoi figli: archiviato il ratzingerismo liturgico"

  1. #bbruno   29 ottobre 2016 at 10:43 pm

    Ma figurarsi, non mi hanno mai interessato i cautelosi e contradditori restauratori alla Ratzinger, patetici e ridicoli nei loro abiti da Mago Otelma, e volete che mi preoccupi di quello che fanno i vecchi arnesi del woitilismo e i cantori del nuovo corso argentino!Ma che continuino a fare i Paglacci: peccato che invece di fare ridere, fanno davvero pena, sempre più pena… Peccato solo che trovino sempre degli IMBECILLI (termine paolino) che ci stanno!

    Rispondi

Rispondi