Il generale Aoun (cattolico maronita e alleato di Hezbollah) è il nuovo presidente del Libano

1989-al-29-decembre-michel-aoun-a-baabda

Michel Aoun è il famoso comandante dell’esercito libanese negli anni Ottanta e Novanta: cristiano maronita (come è previsto dalla prassi per la nomina del presidente della Repubblica libanese), gode dell’appoggio del principale partito sciita, Hezbollah, e del leader sunnita Saad Hariri.

Fiero oppositore delle ingerenze israeliane e statunitensi, erede di una amicizia rinnovata con Siria e Iran, conservatore e uomo d’ordine. Questo potrebbe essere un estremo riassunto delle caratteristiche di Aoun.

In base agli accordi fra Aoun e Hariri, quest’ultimo dovrebbe ottenere la carica di primo ministro. Lo sblocco istituzionale non va però esente da conseguenze regionali in quanto Hariri, a differenza dei suoi alleati, ha forti legami con l’Arabia Saudita e le monarchie del Golfo.

 

3 Commenti a "Il generale Aoun (cattolico maronita e alleato di Hezbollah) è il nuovo presidente del Libano"

  1. #Alessio   1 novembre 2016 at 12:58 pm

    Beati loro! Ogni paragone con il putridume politico nostrano è del tutto grottesco.

    Rispondi
  2. #lister   1 novembre 2016 at 5:24 pm

    Lunga vita al Generale Aoun!

    Rispondi
  3. #Simone Petrus Basileus   1 novembre 2016 at 9:47 pm

    DIO Benedica il Generale, nella speranza però che non socializzi troppo coi muslim e affermi con Decisione, Forza, Onore e Amore la Fede nell’Unico e Trino Iddio! Lunga vita al Generale!

    Rispondi

Rispondi