Un anno fa scrivevamo la ‘Lettera ai conservatori perplessi’: oggi è più attuale di allora

immagine

Il 25 ottobre 2015 su questo sito veniva diffusa la Lettera ai ‘conservatori’ perplessi, redatta da alcuni nostri collaboratori, sottoscritta in seguito da diverse persone e tradotta all’estero (rilanciata tra l’altro da AdelanteLaFe). Evitiamo di citarne qui i passaggi salienti – in quanto le autocitazioni risultano spesso ineleganti – ma, letta ad un anno di distanza, risulta difficile non riscontrarne l’incrementata attualità.

Sebbene ancora oscuri e dagli esiti incerti, i fatti ecclesiali di questi giorni paiono indicare un piccolo sommovimento nel fronte conservatore

(rimandiamo agli articoli:

Monizioni canoniche: alcuni cardinali stanno per compiere un ‘atto di correzione formale’ verso Bergoglio?,

Uno strano concistoro. Senza incontro con i cardinali. Per non rispondere ai “dubia”?,

Cardinali “ribelli”, resistenza e scissione dell’atomo,

Bergoglio conferma ciò che abbiamo sempre detto: ‘è il cammino del Concilio, non sono io’,

Non di sole critiche vive l’uomo).

Questo blog, comunque vadano le cose, continuerà ad informarvi usando come criteri la prudenza verso gli uomini e la fiducia della Provvidenza.

 

Rispondi