[Questione FSSPX] Analisi della Lettera della Commissione Ecclesia Dei sui matrimoni dei fedeli della Fraternità San Pio X

[Questione FSSPX] Analisi della Lettera della Commissione Ecclesia Dei sui matrimoni dei fedeli della Fraternità San Pio X

  Comunicazione ufficiale apparsa sul sito del Distretto Italiano della FSSPX ieri, mercoledì 12 aprile. [RS]   Dei matrimoni validi e incontestabili Il 1° settembre 2015 il Papa ha annunciato tutti i fedeli che si fossero confessati, nel corso dell’Anno santo della Misericordia, dai sacerdoti della Fraternità San Pio X, avrebbero ricevuto «validamente e lecitamente […]

Oltre ogni limite: se la “misericordia” si dimentica degli Innocenti

Oltre ogni limite: se la “misericordia” si dimentica degli Innocenti

  Nota di Radio Spada: riportiamo qui l’articolo che il nostro Luca Fumagalli ha pubblicato oggi, con diverso titolo redazionale, sul sito del nuovo giornale online Il Conservatore. Buona lettura!   di Luca Fumagalli   La conclusione del “Giubileo della Misericordia” ha scatenato, come inevitabile, la solita scia di polemiche. In questi giorni le colonne […]

“Misericordia et misera”: la banalizzazione dell’aborto

“Misericordia et misera”: la banalizzazione dell’aborto

  di Bellarminus   La lettera apostolica Misericordia et misera dello scorso 21 novembre ha già provocato importanti reazioni nel mondo cattolico ed ha riacceso, in seno all’opinione pubblica, l’annoso dibattito sull’obiezione di coscienza in materia di interruzione volontaria di gravidanza. J.M. Bergoglio ha voluto infatti concedere come “frutto” dell’anno santo della Misericordia appena concluso […]

Scaraffia: ‘cancellata la burocrazia’ per chi ha abortito, la donna non è più ‘grande peccatrice’

Scaraffia: ‘cancellata la burocrazia’ per chi ha abortito, la donna non è più ‘grande peccatrice’

  Dal Corriere della Sera odierno riportiamo per i nostri lettori eloquenti dichiarazioni di Lucetta Scaraffia, che illustra plasticamente come le disposizioni di Misericordia et misera in materia di peccato di aborto siano state recepite (non dal “volgo profano” o dai media “cattivi e manipolatori”, ma da quelli che dovrebbero essere i “papaveri” del panorama […]