San Giuda. Santo potentissimo e in parte dimenticato.

Santo Apostolo tanto sconosciuto quanto miracoloso la cui memoria è stata spesso annebbiata a causa dell’omonimia con il traditore Giuda Iscariota.

San Giuda Taddeo per i suoi enormi meriti e forse per riscattare il suo nome così gravemente macchiato è uno dei santi più prolifici nella concessione di miracoli e, nel caso specifico, in relazione “alle cause perse e ai casi impossibili”.

Figlio di Cleofa (fratello di San Giuseppe), Giuda Taddeo è cugino di Nostro Signore Gesù Cristo e secondo alcune fonti sarebbe lo sposo delle celeberrime Nozze di Cana. Per difendere la Fede Cattolica affrontò un eroico martirio.

E’ noto come “Patrono dei casi disperati, degli affari senza rimedio, il Santo degli impossibili”. Va anche precisato che il nome “Giuda” prima che fosse sfregiato dall’Iscariota ebbe un passato gloriosissimo nella Tradizione Veterotestamentaria.

La sua Memoria ricorre il 28 ottobre, anniversario della sua morte in Persia nel 70 d.C..

PREGHIERA A S. Giuda Taddeo
(per ottenere qualche grazia)
 
O glorioso Apostolo S. Giuda Taddeo, vero parente di Gesù e Maria secondo la carne, ricorro a
Voi, che siete ben conscio della
vostra grande dignità e potenza
sul Cuore Divino di Gesù. Per
mezzo di questo Cuore Divino io lodo
e benedico Iddio per tutte le grazie di cui vi ha ricolmato.
Umilmente prostrato davanti a Voi vi supplico con tutto il fervore del mio spirito di rivolgere su
di me il vostro sguardo pietoso.
Oh! Accogliete le mie povere preghiere e non permettete che la
fiducia riposta in Voi rimanga delusa.
A Voi il Signore ha concesso il privilegio di aiutare l’umanità nei casi più disperati.
Oh! Venite adunque in mio soccorso, perché
io possa esaltare le misericordie di Dio.
 
Vi prometto di esservi
riconoscente per tutta la mia vita e di
essere sempre un vostro devoto,
finché verrò, come spero, a
ringraziarvi per tutta
l’eternità lassù nel cielo. Amen.

 

Cliccare qui per accedere alla novena.

Cliccare qui per accedere a tutte le preghiere riservate al Santo.

Cliccare qui per accedere alla antica preghiera latina a San Giuda Taddeo.

140 Commenti a "San Giuda. Santo potentissimo e in parte dimenticato."

  1. #Ale   1 luglio 2016 at 11:02 pm

    Sig.ra Lucia.
    guardi che questa non è la “posta del cuore di San Giuda Taddeo”. Faccio mie le sue richieste e pregherò, nel mio piccolissimo, per lei ma non ha molto senso che tutti i giorni scriva le stesse identiche suppliche. Ha pregato San Giuda e lui l’ascolterà certamente, secondo la volontà di Dio, non si riduca però ad un bieco sentimentalismo che il più delle volte rischia di non essere nemmeno preghiera ma superstizione!

    Rispondi
  2. #lucia del genio   2 luglio 2016 at 5:09 pm

    San Giuda ti prego aiuta simone e la mamma ti prego

    Rispondi
  3. #Ale   3 luglio 2016 at 3:22 am

    Ahi, ahi, ahi, precedentemente ha saltato il 27 giugno, mi sa che san Giuda s’è offeso! Ormai è inutile proseguire: la catena è interrotta. Nessuno sconto!

    Rispondi
  4. #lucia del genio   3 luglio 2016 at 10:29 am

    San Giuda ìo ti prego pdmr miriam e simone aiutali e stai vicino alla mamma proteggìla.

    Rispondi
  5. #lucia del genio   3 luglio 2016 at 10:31 am

    San Giuda ìo ti prego pdmr miriam e simone aiutali e stai vicino alla mamma falla stare meglio e vivere a lungo.grazie san giuda

    Rispondi
  6. #Maria   3 luglio 2016 at 1:35 pm

    A questo punto sarebbe quasi meglio,che San Giuda,poverino, lo si mandasse per un po’ in vacanza, per quanto lo si e’ fatto lavorare in questo ultimo periodo.
    Dove andrà,senza dubbio,ci porterà nel suo cuore.

    San Giuda,intercedi per noi presso il Padre.

    Rispondi
  7. #lucia del genio   4 luglio 2016 at 7:03 pm

    Ti prego per la mia famìglia

    Rispondi
    • #Neith   4 luglio 2016 at 8:51 pm

      Secondo me non dovremmo essere troppo duri e nemmeno ironici con chi ha il suo modo di credere e di pregare.

      Rispondi
      • #Ale   4 luglio 2016 at 11:41 pm

        C’è la preghiera e poi c’è la superstizione che preghiera NON è! Visto che nessuno ha messo in guardia la signora dal pericolo di essere superstiziosa, mi sono permesso di farlo io. Non ci sono diversi modi di credere e diversi modi di pregare. E’ Dio, attraverso la Chiesa, a stabilire le due cose, non siamo noi in modo arbitrario e inevitabilmente disordinato! Il soggettivismo è modernismo non cattolicesimo, mi pare che su Radio Spada non sia mancata l’occasione di dirlo e ribadirlo!

        Rispondi
  8. #Maria   4 luglio 2016 at 11:46 pm

    Neith
    ho avuto impressione che volesse prendere in giro noi come pure S.Giuda Taddeo.
    Chiedo scusa a Lucia.E’ vero: ognuno ha il suo modo di credere e pregare.

    Rispondi
  9. #nives   7 luglio 2016 at 1:49 pm

    grazie penso che un aiuto l’ho ricevuto,sento la tranquillita nel dover risolvere i problemi,graziie San Giuda Taddeo

    Rispondi
  10. #Maria   7 luglio 2016 at 3:14 pm

    Ale
    A volte si è tentati di dire e fare secondo un nostro comprendere.E no Signor Ale! Lei non ha le competenze, come tanti di noi, di mettere in guardia nessuno dal pericolo di un comportamento supestizioso.Non ci accorgiamo che le nostre preghiere spesso e volentieri sono senso unico; ossia preghiamo personalizzandole secondo nostre esigenze, e per questo,non potendo arrivare al cuore del nostro Signore. Più degli altri,dovremmo chiederci se il nostro dialogo con Lui è sincero, aperto,finalizzato al bene comune: mai di parte, illudendoci di essere ascoltati, perché al nostro dire essere nella verità.
    Stiamo attenti a questa nostra sicurezza, che potrebbe eguagliare,per non dire peggio,la superstizione.

    Rispondi
    • #Ale   7 luglio 2016 at 3:52 pm

      Ma lei non perde davvero mai occasione per sciorinare idiozie?!

      Rispondi
  11. #Maria   7 luglio 2016 at 4:09 pm

    Ale
    ecco quando si pensa di essere nella verita’.Commenti: invece di parlare di idiozie.

    Rispondi
    • #Ale   7 luglio 2016 at 4:20 pm

      Cosa dovrei commentare? I suoi deliri illogici e modernisti forse? Stia pure nel suo brodo a fuoco lento, prima di accorgersene, si troverà cotta!

      Rispondi
    • #Ale   7 luglio 2016 at 7:05 pm

      San Giuda ottieni, te ne prego, dal Signore la conversione dell’ortoluterana Maria e se non dovesse corrispondere alla Grazia, almeno fa in modo che senta il bisogno di concedersi un prolungato e rigenerante periodo di assoluto silenzio!

      Rispondi
  12. #Ale   7 luglio 2016 at 4:28 pm

    Invito la gentile redazione di RadioSpada a valutare ed eventualmente cassare i commenti ostinatamente fuori luogo della signora Maria. Non serve a nessuno dialogare con questo soggetto che con tutta evidenza ha una idea di Chiesa blasfema e ridicola! Si perde solo tempo e si espongono i commentatori ad intraprendere estenuanti tentativi di correzione puntualmente inascoltati! San Giuda ottieni, te ne prego, dal Signore la conversione dell’ortoluterana Maria e se non dovesse corrispondere alla Grazia, almeno fa in modo che senta il bisogno di ritirarsi in un lungo rigenerante e salutare silenzio!

    Rispondi
    • #jeannedarc   7 luglio 2016 at 8:05 pm

      tutto sommato non vale la pena di arrabbiarsi…
      su RS censuriamo – a insindacabile avviso dei moderatori – più che altro bestemmie, provocazioni gratuite, ingiurie, diffamazioni, calunnie, coprolalia. per il semplice “essere molesti” non abbiamo ancora approntato un filtro 😉

      Rispondi
      • #Ale   8 luglio 2016 at 1:07 am

        Beh forse alcuni commenti della signora potremo benissimo rientrare nella categoria delle provocazioni gratuite e, aggiungo io, insensate! In ogni caso, non mi sono certo arrabbiato, solo infastidito per i motivi che ho avuto modo di spiegare all’interessata! Grazie dell’attenzione!

        Rispondi
  13. #Maria   7 luglio 2016 at 8:54 pm

    Ale
    mi dispiace che se la sia presa così di petto! Eppure non mi sembra essere stata per niente ne scortese né illogica a suo dire.Capisco la sua giovane età; ci sono passata anch’io.In quel lontano periodo credevo di capire sempre tutto.Ma poi non è stata così sa Ale.Vedra’ quante cose verranno a cambiare e quanti punti di vista diversi al suo comprendere si presenteranno.
    Tenga buono le diversità e i relativi confronti altrimenti si rischia di invecchiare anzitempo.
    Non vale la pena arrabbiarsi,come detto da “Jeannedaerc”.

    Non chiami in causa S.Giuda poverino! Non saprebbe proprio da che parte stare.Senza dubbio e’ cosa buona chiedere a lui la sua Benedizione per una nostra Conversione,e perché no, anche, per la nostra ripacificazione.
    Lei che dice?

    Rispondi
    • #Ale   8 luglio 2016 at 12:59 am

      Nessuna riappacificazione, io non sono arrabbiato, ci mancherebbe. Voglio precisare, cara signora, che io posseggo la Verità nella misura in cui aderisco all’insegnamento infallibile di nostra Madre Chiesa che è pure Maestra di Verità poiché non a me ma a lei la Verità è stata affidata in custodia. Non possono esistere dunque diversi modi di relazionarsi con Dio e di essere cristiani che non vengano dalla Chiesa. A nessuno è lecito credere a proprio modo, anche perché credere a proprio modo equivale a non credere! Mi scoccia che lei si incaponisca a contraddire in ogni suo commento il cristallino e intramontabile Magistero della Chiesa con la scusa di essere umili e comprensivi nei confronti di tutti. Non è umile da parte sua ostinarsi a coprire con la sua voce quella di Cristo che parla per mezzo della sua Chiesa e del Sommo Pontefice. Non è nemmeno caritatevole nei confronti del prossimo ogni qualvolta continuamente lo giustifica e lo esorta ad agire indiscriminatamente, assecondando i propri magari disordinati convincimenti!

      Rispondi
  14. #Maria   8 luglio 2016 at 2:56 pm

    Ale
    Il nostro modo di relazionarsi con Dio e’ strettamente personale: per ” fede”.La mia o la sua non è conforme ad altre.Qua sta la creatività del nostro Signore,di averci voluto per amore uno diverso dall’altro; e per che cosa poi? Per stare ognuno per conto proprio? No di certo!
    Guardi Ale io non metto un limite al condividere,in questo caso con fratelli in Cristo,opinioni diverse.Se così non fosse, cosa avrei guadagnato? Niente! Non stia pensare che non sia d’accordo su nulla di quello che dite.Affatto!Si è fatto percorsi diversi su basi diverse.Ognuno di noi ha sempre qualcosa da dare e da ricevere.Impensabile il saper mettere in riga altri su convinzione di qualche Grazia ricevuta dall’Alto.Non commettiamo di questi errori!……

    Lei Ale dice di non essere arrabbiato? Eccome lo è! Provi a rileggere con più attenzione quello che ho scritto,non prevenuto così, come ha dato da vedere,vedrà,che questo nostro averci confrontato e’ normale.Sono convita che a S.Giuda non gli è dispiaciuto per niente.
    Ci pensi; non occorre che me lo dica…..Chiudo qua.

    Rispondi
    • #Ale   8 luglio 2016 at 7:17 pm

      La Chiesa è Una, Santa, Cattolica ed Apostolica perché Una, Santa, Cattolica ed Apostolica è la Fede che professa. Finalmente ha gettato la maschera: la sua è una fede “personale non conforme ad altre” quindi NON è UNA, NON è SANTA, NON è CATTOLICA, NON è APOSTOLICA. Direi che non c’è davvero altro da aggiungere, la prego di non insistere ne ora ne in futuro: è stata corretta con pazienza tante, troppe volte ma insiste in una diabolica e patetica ostinazione. Non abbiamo davvero più niente da dirci fino a quando non avremo in comune la Santa Fede Cattolica, Fede che io, seppur indegnamente e con mille sforzi e l’aiuto del Signore, cerco di accrescere preservare, lei invece sembra addirittura schifarla!

      PS: una domanda retorica ha senso usarla se la si fa seguire da una risposta certa o quanto meno altamente plausibile, con le risposte sciocche e inconcludenti non serve a niente, se non a rendere patetico il discorso cosa che oltretutto, fino ad ora, le è sempre egregiamente riuscito senza bisogno di avvalersi di alcuna figura retorica!
      Rispondi

      Rispondi
  15. #Ale   8 luglio 2016 at 7:16 pm

    La Chiesa è Una, Santa, Cattolica ed Apostolica perché Una, Santa, Cattolica ed Apostolica è la Fede che professa. Finalmente ha gettato la maschera: la sua è una fede “personale non conforme ad altre” quindi NON è UNA, NON è SANTA, NON è CATTOLICA, NON è APOSTOLICA. Direi che non c’è davvero altro da aggiungere, la prego di non insistere ne ora ne in futuro: è stata corretta con pazienza tante, troppe volte ma insiste in una diabolica e patetica ostinazione. Non abbiamo davvero più niente da dirci fino a quando non avremo in comune la Santa Fede Cattolica, Fede che io, seppur indegnamente e con mille sforzi e l’aiuto del Signore, cerco di accrescere preservare, lei invece sembra addirittura schifarla!

    PS: una domanda retorica ha senso usarla se la si fa seguire da una risposta certa o quanto meno altamente plausibile, con le risposte sciocche e inconcludenti non serve a niente, se non a rendere patetico il discorso cosa che oltretutto, fino ad ora, le è sempre egregiamente riuscito senza bisogno di avvalersi di alcuna figura retorica!

    Rispondi
  16. Pingback: Antica preghiera latina a San Giuda Taddeo, per i casi impossibili | Radio Spada

  17. #Francesca   3 agosto 2016 at 3:36 pm

    Ho letto qualche commento e mi è salito il ribrezzo,leggo di superstizione,arroganza e addirittura ci si burla di chi prega..complimenti,tutto questo è assai cristiano.io non prego,non sono praticante,a volte me la prendo con me stessa e con la mia incapacità di avere fede ma sono vicina a chi prega,desidero avere questa costanza che non mi è propria.E non mi permetterei mai di burlarmi di chi spende un pó del proprio tempo per dedicarsi alla preghiera.Dio credo riesca a intravedere nel profondo di ciascuno di noi,anche in quel pozzo nero di coloro che buttano il proprio tempo per denigrare quello che fanno gli altri tutto il giorno sia su questo sito che nella vita reale.Io la definisco pura cattiveria di chi non ha un cacchio da fare tutto il giorno.Prendete aria,evitate internet,uscite a far del bene..il bene ripaga sempre,il disprezzo che mostrate qui dentro vi renderà ancora più repellenti di quello che già siete.

    Rispondi
    • #Exsurge Domine   4 agosto 2016 at 9:24 am

      Di repellente su questo benemerito sito io leggo solo il suo commento, abbia pazienza!

      Rispondi
      • #Ale   4 agosto 2016 at 9:27 am

        Un commento oltretutto intriso di menzogne, giudizi temerari e insulsaggini varie! Un vero capolavoro al contrario!

        Rispondi
  18. #Maria   4 agosto 2016 at 4:51 pm

    La nostra fede non è conforme a quella di nessun altro.Si sviluppa,e cresce dentro ad un contesto di esperienze conoscitive: teoriche e pratiche.Nasce,cresce, e potrebbe anche morire senza rendersene conto, pensando,siano gli altri ad esserne privi…

    Rispondi
    • #Ale   4 agosto 2016 at 6:13 pm

      Proprio non ce la fai a trattenerti dal proferire eresie! E’ ora che tu la finisca, sei diventata molesta e noiosa!

      Rispondi
  19. #Sandra   3 settembre 2016 at 5:08 pm

    Grazie San Giuda Taddeo

    Rispondi
  20. #Maria   3 settembre 2016 at 7:22 pm

    Caro S.Giuda Taddeo perdona loro perché non sanno quello che dicono.

    Francesca: la tua fede,il tuo credo,il tuo essere umile, la tua sincerita’,forse questo e’ quello che più piace al Signore.

    Rispondi
    • #Ale   3 settembre 2016 at 8:27 pm

      Lei invece oltre a non sapere quello che dice, manco sa scriverlo!

      Rispondi
  21. #Maria   4 settembre 2016 at 3:21 pm

    Chi vuole volgere a S.Giuda Taddeo,una preghiera di grazia,non si soffermi a qualche stupido commento qui scritto; sono solamente voci,fuori del coro,di disturbo.

    Rispondi
    • #Exsurge Domine   5 settembre 2016 at 10:45 am

      Io di commenti stupidi oltre che irrispettosi, inutili, rancorosi e saccenti, per non dire di peggio(molto peggio) leggo solo i suoi! Valuti l’opportunità di risparmiarli a questo sito serio e soprattutto, a differenza sua, autenticamente cattolico!

      Rispondi
    • #Ale   5 settembre 2016 at 12:12 pm

      Ha parlato quella che fino ad ora, non avendo mai avuto nulla di intelligente da dire e nemmeno la capacità di esprimersi, ha sempre e solo provocato altri commentatori. Mai o rarissimamente(ed in modo sempre inopportuno)ti ho vista esprimere un pensiero che sia uno, ma come un parassita hai sempre e solo importunato altri utenti, traendo pretesti per sciorinare le tue eresie e idiozie a ripetizione, criticando con malcelato astio le loro riflessioni. Direi che arrivato il momento di finirla, non trovi? Il gioco è bello quando dura poco: tu stai andando avanti da troppo tempo e la cosa comincia a diventare grottesca e seccante!
      San Giuda, formidabile Santo delle cause impossibili, intercedi per tutti quei ciechi(soprattutto per quelli incolpevolmente tali) che credono di vedere! Pater, Ave et Gloria, Amen

      Rispondi
  22. #Maria   5 settembre 2016 at 3:18 pm

    Signor Ale
    Non chiami a rapporto S.Giuda: non sia ridicolo fino a questo punto.Perche’ la disturbo così tanto? Eppure non offendo mai nessuno: non e’ nel mio stile,ci mancherebbe.Ho chiaro chi è il mio prossimo,e come tale lo devo considerazione; non sarebbe per niente facile sa…,ma mi è stato insegnato dal mio Signore,tanto che ” dovrei ” immaginare ” lei ” come immagine e somiglianza di Lui: Dio Padre.
    Per quanto riguarda i suoi pensieri.non è detto che lei abbondi…..deve farsene una ragione.

    Io non vedo niente,non sono una veggente,io credo per i talenti concessami.Se lei invece pensa,di aver per aver tutto chiaro,chiedo perdono non

    Rispondi
  23. #Maria   5 settembre 2016 at 3:34 pm

    Scusate riscrivo l’ultima frase.

    Io non vedo niente: non sono una veggente; credo solo per i talenti concessomi, sperando di averli moltiplicati,strada facendo.Se lei invece pensa,di avere tutto chiaro,chiedo scusa.Non perdi tempo con me,a spiegarmi le cose.
    Ognuno ha i propri limiti…..

    Rispondi
  24. #FandiGiuda   6 settembre 2016 at 10:43 am

    Bella pagina. Spero non sia considerato inopportuno se segnalo il mio sito, dedicato appunto questo grande santo

    http://giudataddeo.blogspot.it

    Rispondi
  25. #Fra   21 settembre 2016 at 6:42 am

    San Giuda, ti prego, tu sai tutti i dolori miei e di mia figlia, aiutaci a superare tutto quello che ci capita e a riuscre a vendere qualcosa per onorare i debiti.Aiuta mia figlia a diventar forte e timorosa di Dio e aiuta me, povera donna.

    Rispondi
  26. #lucia del genio   14 dicembre 2016 at 8:56 pm

    San Giuda solo tu puoi aiutare me e Mino..per favore e un caso impossibile.

    Rispondi
  27. #marco   20 marzo 2017 at 5:41 pm

    San Giuda ti prego aiutami in questo momento buio grazie

    Rispondi

Rispondi