striscione_arcigay_bologna

Il leader di Forza Italia in campo per le istanze omosessualiste. Dice: “È una battaglia che in un paese davvero moderno e democratico dovrebbe essere un impegno di tutti”. Chiede alle forze in parlamento un confronto sul tema.

Anche Francesca Pascale, compagna di Silvio Berlusconi, ieri ha deciso di festeggiare a suo modo il Gay Pride: ha annunciato di essersi iscritta all’Arcigay con un comunicato a due voci insieme a un altro neofita: Vittorio Feltri, ex direttore de il Giornale. Tre righe di comunicato: «Francesca Pascale e Vittorio Feltri annunciano la loro iscrizione all’Arcigay poiché ne condividono le battaglie in favore dell’estensione massima dei diritti civili e della libertà».

Le notizie sono confermate da Il Giornale.

Aggiungiamo noi: se questa è la “destra” (parola che usiamo per farci capire ma alla quale non attribuiamo alcun valore), che sia spazzata via.