La rivoluzione divora i suoi figli: archiviato il ratzingerismo liturgico

marini-mariazell

Nota di Radio Spada: riportiamo nel link sottostante un recente articolo di Marco Tosatti sulle nuove nomine di Bergoglio alla Congregazione del Culto Divino, presieduta dal “conservatore” Sarah. Spazzati via i cautelosi e contraddittorii “restauratori”, arrivano e ritornano i vecchi arnesi del wojtylismo più degenere e i cantori del nuovo corso argentino. Buona lettura!

Fonte: http://www.marcotosatti.com/2016/10/29/papa-purga-senza-precedenti-al-culto-divino-un-siluro-per-il-card-sarah-e-altri/

Un commento a "La rivoluzione divora i suoi figli: archiviato il ratzingerismo liturgico"

  1. #bbruno   29 ottobre 2016 at 10:43 pm

    Ma figurarsi, non mi hanno mai interessato i cautelosi e contradditori restauratori alla Ratzinger, patetici e ridicoli nei loro abiti da Mago Otelma, e volete che mi preoccupi di quello che fanno i vecchi arnesi del woitilismo e i cantori del nuovo corso argentino!Ma che continuino a fare i Paglacci: peccato che invece di fare ridere, fanno davvero pena, sempre più pena… Peccato solo che trovino sempre degli IMBECILLI (termine paolino) che ci stanno!

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.