Tirare Monsignore per la talare

Un'immagine rara dell'Arcivescovo Lefebvre al Priorato di Albano Laziale.
Un’immagine rara dell’Arcivescovo Lefebvre al Priorato di Albano Laziale.

Riprediamo da Riscossa Cristiana un contributo di Andrea Giacobazzi al dibattito su Mons. Lefebvre e la “regolarizzazione” della FSSPX. Cliccare di seguito: 

2017-1-24 Tirare Monsignore per la talare

3 Commenti a "Tirare Monsignore per la talare"

  1. #jb Mirabile-caruso   25 Gennaio 2017 at 4:27 am

    A. Giacobazzi: “Ma ancor meno possiamo cucirci addosso le citazioni che ci paiono
    …………………….utili, perché la storia è più complessa e i fatti non sono sempre
    …………………….riducibili ad un’esegesi tascabile. Se tutto fosse così semplice e chiaro
    …………………….non saremmo qui a discuterne”……………………………………………………..

    Trilussa: “La Verità che stava in fondo ar pozzo/// Una vorta strillò: – Correte, gente,///
    …………….Chè l’acqua m’è arrivata ar gargarozzo!/// La folla corse subbito/// Co’ le
    …………….corde e le scale: ma un Pretozzo/// Trovò ch’era un affare sconveniente.///
    …………….- Prima de falla uscì -dice- bisogna/// Che je mettemo quarche cosa addosso
    ……………./// Perchè senza camicia è ‘na vergogna!/// Copriamola un po’ tutti: io come
    …………….prete,/// Je posso dà er treppizzi, ar resto poi/// Ce penserete voi…///

    …………….- M’associo volentieri a la proposta/// Disse un Ministro ch’approvò l’idea.///
    …………….Pe’ conto mio je cedo la livrea/// Che Dio lo sa l’inchini che me costa;/// Ma
    …………….ormai solo la giacca/// E’ l’abbito ch’attacca.-

    …………….Bastò la mossa; ognuno,/// Chi più chi meno, je buttò una cosa/// Pe’ vedè’
    …………….de coprilla un po’ per uno;/// E er pozzo in un baleno se riempì:/// Da la
    …………….camicia bianca d’una sposa/// A la corvatta rossa d’un tribbuno,///Da un
    …………….fracche aristocratico a un cheppì///

    …………….Passata ‘na mezz’ora,/// La Verità, che sera già vestita,/// S’arrampicò a la
    …………….corda e sortì fôra:/// Sortì fôra e cantò: – Fior de cicuta,/// Ner modo che
    …………….m’avete combinata/// Purtroppo nun sarò riconosciuta!

    Sarebbe tutto semplice e chiaro, dr. Giacobazzi, se noi avessimo la determinazione – sorretta ovviamente dal necessario coraggio – di accettare la Verità, nuda com’ erano Adamo ed Eva in Eden prima del fattaccio.

    Dalla nostra cacciata dall’Eden, Dio stesso riconobbe la necessità di coprirci, non per ripararci dal freddo, ovviamente, ma per proteggerci dalla nostra stessa vergogna. Poi, si sa, ci siamo spinti fino a paramentarci allo scopo – io sospetto – di coprire, oltre la nudità, anche la nostra falsità.

    Avvenne, tuttavia, che la Verità rimase nuda come Dio l’aveva creata e non è un caso che il nostro caro Trilussa s’immagina proprio un “Pretozzo” ad invitare la gente a contribuire ognuno qualcosa acché la Verità coprisse la sua nudità prima di sortire dal pozzo.

    La Verità del Conclave del 1958 tutti i nostri Consacrati d’alto rango la conoscono bene, ma nessuno vuole vederla nuda! L’hanno vestita e paramentata a tal punto da non più riconoscerla.

    Monsignor Lefebvre – un sant’uomo che merita tutta la nostra ammirazione e tutto il nostro rispetto – pure Lui, tuttavia, non riconobbe la Verità del ’58 e per questa ragione ogni qualvolta che volgeva lo sguardo a Roma Gli accadeva di “vedere cosa non c’era, e di non vedere cosa, invece, c’era”!

    Non c’era più la Santa Chiesa Cattolica – la Sua, e nostra, Chiesa di sempre – e Lui La vedeva!

    C’era, al Suo posto, la sinagoga di satana e Lui non la vedeva. E non la vide fino alla Sua dipartita!

    Che Dio abbia pietà di noi tutti e tutte!!!

    Rispondi
  2. #Lucius   25 Gennaio 2017 at 12:28 pm

    La storia della Fraternita’come riconosceva Mons.Lefebvre,E’la storia dei suoi scismi,dunque innanzi al pericolo di un eventuale nuovo scisma(rischio causato dal F1,lisciando il pelo alla Fraternita’)se far entrare la F.nell’ovile o nella stalla oppure no.Come muoversi,senza sbagli,ci si e’chiesto. E la risposta verra’ da N.Signore se Gliela chiediamo,affidandoci aLui con la preghiera,che’ha piu’interesse Lui di noi,a non far affondare la barca squassata dalla piu’implacabile tempesta.

    Rispondi
  3. #Alessandro   25 Gennaio 2017 at 1:04 pm

    “che’ha piu’interesse Lui di noi,a non far affondare la barca squassata dalla piu’implacabile tempesta”

    questa sua frase suona un tantino blasfema!

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.