Il rabbino Skorka dona a Francesco la Torah

FE_2007_CaLivingTorah_002_p

 

…e Avvenire gongola. [RS]

 

Il dialogo «fraterno e istituzionale» tra ebrei e cristiani è «ormai consolidato ed efficace, attraverso un confronto continuo e collaborativo». E «questo vostro dono odierno si inserisce pienamente in tale dialogo, che non si esprime solo attraverso le parole, ma anche nei gesti». Lo ha detto papa Francesco ricevendo in Vaticano una delegazione guidata dal rabbino «fratello e amico» Abraham Skorka, che gli ha presentato una speciale edizione della Torah ideata da Dan Tartakovski e illustrata da Baruch Salinas. «L’ampia parte introduttiva aggiunta al testo e la nota dell’editore – ha proseguito il Pontefice riferendosi all’opera – sottolineano questo atteggiamento di dialogo, esprimendo una visione culturale aperta, nel rispetto reciproco e nella pace, in sintonia con il messaggio spirituale della Torah». Il Papa ha ricordato come san Giovanni Paolo II abbia definito la Torah «l’insegnamento vivo del Dio vivente» perché manifesta l’amore di Dio che diventa «alleanza», parola «ricca di risonanze che ci accomunano». «Anche la presente pubblicazione – ha soggiunto – è frutto di una “alleanza” tra persone di differenti nazionalità, età e confessioni religiose che hanno saputo lavorare insieme». Personalità che «hanno prestato speciale cura anche alla dimensione letteraria del testo, così come le preziose tavole a colori hanno aggiunto ulteriore valore alla pubblicazione». «Ma ogni edizione della Sacra Scrittura – ha concluso – contiene un valore spirituale che supera infinitamente quello materiale».

 

 

Fonte: Avvenire (versione cartacea, odierna)

 

 

9 Commenti a "Il rabbino Skorka dona a Francesco la Torah"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.