Continua l’attacco a Radio Spada: RAI Radio3 e Fatto Quotidiano contro il libro ‘Zingari’: ‘razzismo dei tradizionalisti’

copertina-gatto

Radio Spada è abituata agli assalti dei finti amici, immaginiamoci a quelli dei nemici. Negli ultimi tempi però i colpi si stanno intensificando: buon segno.

Notizia di oggi, 3 aprile 2017: attacco concentrico de “Il Fatto Quotidiano” e della trasmissione radiofonica “Pagina 3” – di RAI Radio 3 – con lo scopo di denunciare l’uscita del libro di Raimondo Gatto pubblicato dalla nostra casa editrice: Zingari antichi e moderni. Lo scandalo della verità.

La dozzinalità del commento di questo D’Esposito* – salmodiato dai ligi colleghi della radio pubblica – ha almeno avuto il pregio di riprodurre per un pubblico nuovo un pezzo della prefazione firmata da Piergiorgio Seveso al volume di Gatto.

Per chi avesse tempo, poco dopo la metà: http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-5a609d25-51b0-4605-8adf-bf21f0966a53.html

Mentre il fuoco (falsamente) amico continua e mentre i nemici iniziano a dare segni di crescente nervosismo, brindiamo ancora una volta e rinnoviamo l’impegno col consueto: “Avanti tutta!”

*Giornalista de “Il Fatto Quotidiano” già noto per lo scalcinato articolo (contro RS e altri siti) qui riportato: Il Fatto Quotidiano attacca Radio Spada definendola “farisaica” per le critiche a Bergoglio

Cattura

 

8 Commenti a "Continua l’attacco a Radio Spada: RAI Radio3 e Fatto Quotidiano contro il libro ‘Zingari’: ‘razzismo dei tradizionalisti’"

  1. #PAOLO   3 aprile 2017 at 12:22 pm

    Un motivo in più per comprare il libro. Io non posso farlo nelle prossime settimane, ma mi prometto di comprarlo e anche di diffonderlo. Un saluto a P. Seveso.
    p.s.: attento un articolo di diffusione delle devozione verso le anime del purgatorio….Radio Spada svuoti, con sincere preghiere e opere di carità il purgatorio, e avrà sincere amiche.
    p.p.s.: la diffusione della devozione verso le anime del Purgatorio e verso la sempre Vergine Madre di Dio serva anche come atto di riparazione della luteranizzazione della Chiesa….con parrocchie (??) milenesi che fanno pellegrinaggi (??!) nei luoghi di uno dei padri spirituali, tra le altre cose, anche del razzismo biologico e pagano del XX secolo, altrimenti chiamato nazionalsocialismo. Insomma, le parrocchie ora vanno in pellegrinaggio da Lutero. Spero che la notizia venga smentita.

  2. #Alessio   3 aprile 2017 at 12:41 pm

    Perchè invece per il buffone autore della critica gli zingari sono “rassicuranti ed innocui”, vero?
    Chissà come sarebbe contento di avere un accampamento sotto casa.

    L’ “infame e tragica era nazifascista” : classico commento da leccapiedi politicamente corretto, pronto a sbavare dietro a chi gli da una mancetta. Sarà bella quest’epoca, quella del suicidio volontario e della viltà assoluta.
    Questi scribacchini sono proprio dei patetici, piccoli servi.

    Quanto al razzismo, se si cerca un razzista contro zingari, marocchi, pederasti o altro, io sono il primo volontario per tale definizione!

    • #Diego   3 aprile 2017 at 6:37 pm

      Splendido commento!

      • #lister   4 aprile 2017 at 4:23 pm

        Mi associo

  3. #Annarita   3 aprile 2017 at 1:55 pm

    I soliti ipocriti, che gridano al nazismo appena si dice qualcosa che non vogliono sentire, poi non si accorgono che sono decenni che l’eugenetica è in corso, che si sopprimono vite in onore ad ideologie considerate liberanti, civilizzanti: aborto, aborto selletttivo, per “combattere” (dicono loro) la sindrome di Down, eutanasia come terapia del dolore (una volta morti non si soffre più pensano loro), cip nelle mani per accedere ai servizi. Siamo già andati oltre all’orrore perpetuato dai medici nazisti, ma sti ipocriti si stracciano le vesti davanti ad un libro. Oggi ci sono sia i medici che sopprimono vite che la società crede indegne di vivere, proprio come faceva Hitler, ma c’è altro, si proteggono i vizi e i viziosi e si perseguitano le persone normali, quelle che vogliono lavorare, crescere i figli ed educarli secondo la legge di Dio (legge che obbliga tutti, non solo noi). Siamo andati oltre, perchè al tempo del fascismo e del nazismo, non c’era un odio smodato per le proprie famiglie, per i propri compatrioti. Oggi invece c’è un vero e proprio razzismo contro il proprio popolo, ma non solo, l’accoglienza agli stranieri, zingari inclusi è in realtà un modo soft per alienare pure loro, abbruttirli invece che convertirli, renderli viziosi, invece che virtuosi, ,perchè è meglio avere schiavi viziosi che oneste persone virtuose quando si vuole rubare denaro (e anime per il demonio). Patetici!

    • #Diego   3 aprile 2017 at 6:39 pm

      Concordo al 100% con lei, anche nelle definizioni di IPOCRITI e PATETICI!

    • #lister   4 aprile 2017 at 4:28 pm

      Grandioso commento, Annarita.

    • #Alberto   5 aprile 2017 at 8:30 am

      Mi associo, e condivido anch’io in toto.