Dopo il capogruppo di FI Pagliani, anche Bellentani – capogruppo di Alleanza Civica – si dissocia dalle offese alla Religione

Il fronte di coloro che dentro Sala del Tricolore non sono disponibili ad applaudire le locandine blasfeme del gay pride si allarga: anche Cesare A. Bellentani, capogruppo di Alleanza Civica, parla in una lettera aperta di “laicobullismo” e di  offese ai “sentimenti religiosi di tantissime concittadine e concittadini”. Aggiunge Bellentani nell’articolo diffuso da ReggioReport, parlando di uno degli organizzatori: “a volte mi ricorda un po’ il comportamento di quei bambini che, pur di sembrare grandi e forti, fanno i gradassi con chi non può reagire”.

Cesare A. Bellentani, capogruppo di Alleanza Civica
Cesare A. Bellentani, capogruppo di Alleanza Civica

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.