18664682_10211520012467873_280500908557061327_n

Il Resto del Carlino, 25 maggio 2017.

Non ve la mostriamo perché la sporcizia va pulita e non esibita ma, come ormai noto, gli organizzatori del gay pride – dando luogo ad una oscena modifica della locandina del Comitato B.G.S. – hanno prodotto la nuova locandina per la festa ufficiale della parata omosessualista. Il livello di blasfemia atea e anticattolica è davvero alto.

Boomerang clamoroso. Ora anche la politica inizia a parlare  e il consigliere Giuseppe Pagliani annuncia un’interrogazione a risposta scritta. Avendo il REpride l’appoggio del Comune reggiano fin dall’inizio, anche tale festa (“di ri-riparazione dei peccati”) ne beneficia, almeno moralmente. Il Comune di Reggio, chiede dunque il consigliere, sostiene manifestazioni blasfeme?

Contestualmente viene avanzata la richiesta di dimissioni del consigliere De Lucia (sì, quello che aveva tentato di far chiudere la pagina Facebook di Radio Spada, fallendo miseramente).

Nel frattempo, il Comitato B.G.S. ha lanciato un nuovo videotrailer intitolato “perché scandalo, perché riparazione”.

Cattura

Le ultime parole famose.