leolug 

di Miguel

Oggi ho veramente poco tempo e vado per punti, abbiate pazienza.

Teoria della rivoluzione:

“RivoluzzionA!1”, “Honestà!1”, “Apriamoh il parlamentoh kome 1 skatola di sardineh!”, ” subito il kambiamento, del MoViMento!”, “Pulizia!”, “Fateci provareeee11!1-1=1”, “EtuttacolpadiAppersulscone”, “Politici ladri1!”, “Mafia Piddì11111111111111111111111”.

Prassi della rivoluzione:

  1. Fanno i politici in Parlamento dal 2013, amministrano Roma, Torino e altri capoluoghi di provincia;
  2. Producono liste elettorali con riciclati di altri partiti, massoni e ulteriori soggetti incompatibili col loro stesso codice di condotta. Si scusano, rappezzano, ecc.
  3. Votano per la berlusconiana di ferro Maria Elisabetta Alberti Casellati (che mi è pure abbastanza simpatica, per ora);
  4. Chiedono al PD un patto di governo. Non erano l’opposizione e l’alternativa ai “pidioti”?
  5. Dopo aver latrato per anni contro “governi non eletti dal popolo” (sì, lo so che costituzionalmente non ha senso perché i governi non si eleggono, ma è per capirci), vogliono un accordo che porti al potere un “governo non eletto dal popolo”;
  6. Specifico e aggiungo: tentano di sfasciare la coalizione che ha preso più voti per sfilarle il partito che ha contribuito in modo determinante alla sua vittoria;
  7. Presso l’Europarlamento hanno tentato qualche tempo fa un passaggio al gruppo liberale, ultraeuropeista e montiano. Operazione fallita.
  8. Repetita juvant, vedi articoli precedenti. Dichiarano: “L’Italia resterà nell’Unione europea e monetaria” (L. Di Maio, 5 aprile 2018, Palazzo del Quirinale);
  9. Repetita juvant (bis) , vedi articoli precedenti. Dichiarano: “L’Italia resterà alleata dell’Occidente nel Patto Atlantico” (L. Di Maio, 5 aprile 2018, Palazzo del Quirinale);
  10. Siria. Di Maio sulle “fake news“: “Io non mi spingo a conclusioni, chiedo all’Onu e alla stessa Nato di fare un’inchiesta dettagliata: chi dice che sono fake news o è stato in Siria o sta speculando“.

Divertitevi, è la rivoluzione.