‘Alla luce delle gravi rivelazioni sulle veglie antiomofobia, necessaria risposta urgente’

Appena giunto un nuovo comunicato. Riassunto delle puntate precedenti:

  1. ‘Conservatori’? Il vescovo Camisasca (Reggio E.) in visita dai ‘cristiani LGBT’
  2. Quale verità vi farà liberi? Ovvero: cosa sta per accadere nella parrocchia omofila visitata da mons. Camisasca
  3. A Reggio E. la diocesi a un bivio: o con i ‘cristiani LGBT’ o con i cattolici. Ma la scelta sembra già fatta
  4. Cosa si muove dietro la ‘veglia’? Dalle immagini blasfeme di Progetto Gionata all’adesione di Arcigay
  5. Nuove rivelazioni, clima incandescente a Reggio: il comunicato del gruppo di preghiera-riparazione
  6. Dopo la notizia delle blasfemie di P. Gionata, don Cugini si fa intervistare da GayNews: ‘Mons. Camisasca ha partecipato a due nostri incontri’
  7. Nuovo comunicato del ‘gruppo 20 maggio’: ‘Abbiamo presentato in curia tutti i documenti su ciò che sta succedendo’
  8. Piccolo divertissement: come mandare agilmente in tilt la Gaystapo (e fare anche qualche risata)
  9. Tra LGBT che invocano il vescovo e preti ‘in uscita’ la Gaystapo ha conquistato la chiesa (reggiana)?
  10. Ripasso: L’inequivocabile Dottrina della Chiesa sulla ‘omosessualità’. Vademecum per tiepidi e modernisti
  11. INCHIESTA ESCLUSIVA DI RADIO SPADA: A fianco delle ‘veglie antiomofobia’ ora spunta REFO, rete anticattolica, filoabortista, femminista, pro Gay Pride
  12. ‘La Voce’ dedica un’intera pagina ai cattolici contrari alle ‘veglie omoeretiche’

[RS].

 

All’attenzione di tutte le Redazioni interessate:

Il “Gruppo di preghiera-riparazione 20 maggio”, rileva che:

  1. Con l’inchiesta di Radio Spada diffusa ieri sulla “REFO“, risulta ormai definitivamente e incontrovertibilmente chiarita la natura dell’ambiente anticattolico e blasfemo (con tanto di bestemmie, contenuti che rimandano a figure filoabortiste e riferimenti esoterici) che affianca e promuove queste veglie: https://goo.gl/be5dRe Questa importante inchiesta si somma ai gravi fatti emersi nei giorni scorsi (immagini blasfeme di Progetto Gionata e dichiarazioni di don Cugini a GayNews).
  2. La vicenda ha assunto ormai una portata nazionale, essendo stata ripresa da vari quotidiani e siti web. Di particolare interesse il recentissimo articolo de La Nuova Bussola Quotidiana che ricostruisce i fatti fin dal principio: http://www.lanuovabq.it/it/omoeresia-e-riparazioni-alta-tensione-a-reggio 
  3. Sebbene non sia mancata la positiva attenzione di alcuni sacerdoti (si veda in particolare l’intervento di don Giorgio Bellei su La Voce di oggi nel cui numero appare anche una delle foto blasfeme), non resta che ascoltare la posizione del vescovo. Dopo questo lungo silenzio, si rende più che mai urgente una parola chiarificatrice, in particolare alla luce degli sviluppi relativi a Progetto Gionata, GayNews e, soprattutto, REFO.
  4. Risulta necessario procedere a breve all’annuncio del luogo e dell’orario della riparazione. Entro l’inizio della prossima settimana verrà diffusa una locandina in merito.

Ringraziando per l’Attenzione, porgiamo Cordiali Saluti.

2 Commenti a "‘Alla luce delle gravi rivelazioni sulle veglie antiomofobia, necessaria risposta urgente’"

  1. #bbruno   12 maggio 2018 at 7:26 pm

    che schifo! e io come cristiano dovrei amare questi amanti di SATAN….Mme lo possono comandare anche cento papi o duecento vescovi del nuovo conio, e io li manderò sempre puntualmente al diavolo…

    Rispondi
  2. #Nicola   17 maggio 2018 at 11:52 pm

    Satan……loves…….ovvero Satana ama…….si sono smascherati da soli. Il diavolo si sa, fa le pentole ma non i coperchi…..

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.