Il senso della vita e del Vangelo secondo Zack e Cody

2015-05-18_1700-e1432040063360

Dedicato agli italoamericani
gemelli Sprouse, che hanno lavorato con l’attore Jacopo Sarno con cui ho avuto il piacere di recitare una volta in un film.

[…] quando, guardando la TV, ti rendi conto che il nostro è un Dio Gioioso e che non a caso i salmi e la Messa lo ricordano come il Dio della Gioia del mio Giubilo, Dio che letifica la mia giovinezza.

di Simone P.B. Gambini

Dal 2005 al 2011 la Disney ha regalato ai suoi piccoli e grandi fans, una delle sitcom più divertenti e inerenti la vita dei ragazzi e delle ragazze del giorno d’oggi. Nonostante i problemi famigliari, quelli legati alla crescita e quelli legati agli affetti, questa è forse una delle ultime serie televisive in cui la Disney fa trionfare ancora la fedeltà, i legami familiari, l’amicizia, l’incontro con l’altro o l’altra, non tanto in chiave mondialista o irenista, ma inteso come incontro tra persone che condividono idee e obiettivi comuni, pur provenendo da realtà diverse. E in questo incontro nascono solide amicizie e amori anche con le persone più improbabili. Pensiamo ad esempio a Cody, che da delicato e precisino quale è, per incontrare una ragazzina di cui si innamora, partecipa come concorrente e modella ad una sfilata (qui le malelingue o gli sguardi peggiori vedrebbero allusioni transodomitiche, e si sbaglierebbero perché in questo show le due categorie vengono sempre derise, sebbene a volte compaiano allusioni agli illuminati et similia), alla fine si innamora del “maschiaccio” Bailey Pickett che finirà col diventare un esemplare modello di ragazza fedele e leale col suo fidanzatino. La coppia infatti, dopo innumerevoli alti e bassi, dimostra che anche il colpo di fulmine, se ben vissuto, può diventare col tempo amore vero e duraturo. Ritengo, sebbene venga tacciato di essere un ” cucciolone” , che l’amore nato tra i banchi di scuola o tra le panche di una chiesa, già dall’adolescenza e prolungato poi sino all’età adulta, possa diventare uno dei legami matrimoniali più belli al mondo.
Cody infatti, a differenza di molti giovani di oggi, stende un piano per farla innamorare di sé e, partendo dall’ essere semplici conoscenti, dopo mesi impara a vivere con lei l’amicizia e solo dopo mesi e mesi, le chiederá il primo bacio. Un bacio normalissimo, come quelli che abbiamo visto noi degli anni 80 nelle pubblicità della Barilla o della Mulino Bianco. Di sesso e affini non c’è nemmeno l’ombra e credo che anche nel mondo tradizionalista o integrista di oggi molti abbiano qualcosa da imparare. In Zack e Cody non ci sono matrimoni riparatori e, qualora se ne parli, non vengono visti di buon occhio, non per puritanesimo, ma per correttezza e Verità.
I due gemelli infatti, nonostante scherzi e bravate varie, amano i loro genitori e sebbene essi siano separati, si vedono spesso insieme e i due figli cercano sempre di farli stare insieme e di far mantenere la loro fedeltà al legame matrimoniale. Stessa cosa si riscontra in Woody che al telefono dice alla madre che: “quello che gira per casa è Steve,” non suo padre e quindi non lo chiamerà mai papà.
Un altro esempio da elogiare è il gemello Zack, che sebbene faccia un po’ il farfallone con le ragazze, quando incontra la bella e retta Maya, sceglie di esserle fedele per sempre. Nella puntata in cui si incontrano per la prima volta infatti, Zack si rende conto di essersi perdutamente innamorato di lei solo quando, pur guardando altre ragazze, non vede il loro volto ma quello di Maya che ormai è diventata la ragione più profonda di ogni suo gesto e di ogni suo pensiero.
Molto bello inoltre il legame di amicizia puro e leale che Zack crea con Marcus e con Woody poiché, nonostante provengano da realtà diverse,  non riescono a stare l’uno lontano dall’altro. In questo modo non sono più solo amici, ma fratelli ossia una Famiglia. Questo è un tema ricorrente che è presente anche nella sigla iniziale: “E’ un vero spasso stare insieme a te, non mi manca niente se sei con me”- 
E dulcis in fundo c’è la straordinaria London Typton, figlia del multimiliardario e libertino Signor Typton, che, nonostante le amanti e i loschi affari, alla fine della serie trova il tempo per capire che sbaglia e che l’amore per la sua unica figlia vale più di tutte le sue ricchezze. London stessa inoltre dai primi episodi all’ultimo imparerà la medesima lezione ossia che i soldi non fanno la felicità, se non hai amici e amiche veri con cui condividerla. Grazie all’amica Margaret Genevieve Miranda Catherine Madeline Fitzpatrick, frequenterà la scuola cattolica privata “Nostra Signora del Perpetuo Dolore” nella quale continuerà il suo percorso di conversione. Addirittura si metterà  a piangere, per dover salutare il signor Moseby che da direttore dell’ Hotel in ” Zack e Cody al Grand hotel” a Direttore della nave da crociera in ” Zack e Cody sul ponte di comando” interpreta in realtà il ruolo di maggiordomo, amico e figura paterna della piccola grande London.
Questa una breve carrellata delle caratteristiche dei personaggi di questa sitcom che vi suggerisco di vedere insieme, grandi e piccini, poiché contiene, specie per noi italiani, episodi che elogiano il Belpaese e anche, non vi svelo dove, per i Cattolici, dei canti Gregoriani ben eseguiti. Quindi che aspettate.forzaaa.…cercate gli episodi in streaming o andate a noleggiare o ad acquistare i DVD di questa serie che spero possa appassionarvi e accompagnarvi durante le serate o i momenti più tranquilli che vivete in famiglia.

L’insegnamento più grande che mi hanno lasciato Zack e Cody è lo stesso che mi hanno ripetuto più volte i miei bisnonni e i miei nonni, con cui sono cresciuto

Sei Libero.
Vergognati solo di fare il male.
Migliora sempre la tua vita e non arrenderti mai
Poi fa ciò che vuoi.
E Dio sarà con te e ti benedirà

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.