[VITA EST MILITIA] Cavaliere Consalvo Hermigues

Nota di Radio Spada; continua oggi, venerdì dopo l’Ottava dell’Ascensione (festa di San Venanzio), questa rubrica radiospadista che durerà sino al compimento dell’Ottava di Pentecoste, dedicata all’esercizio del cattolicesimo militare e ai grandi condottieri cattolici. L’organizzazione della rubrica che ha richiesto circa tre mesi di lavoro (e della concomitante “esposizione” all’Università Cattolica del Sacro Cuore) è stata a cura di Carlo “Charlie” Banyangumuka, Mattia Spaggiari e Piergiorgio Seveso. A voi tutti, amati lettori, dall’intera redazione di Radio Spada l’augurio di un santo periodo pasquale. Buona lettura!

Gonçalo Hermigues

Nel neonato Regno del Portogallo eccelleva tra gli eroi della Reconquista questo valoroso cavaliere, detto O Traga-Mouros (“il divoratore di mori”), che il giorno di San Giovanni del 1158, tentando una sortita oltreconfine, assaltò insieme ai suoi una carovana musulmana, a bordo della quale viaggiava una Principessa araba. Rapitala, la condusse con sé nel Regno cristiano, a Serra de Aire, dove i due s’innamorarono; ella decise di farsi battezzare e prese così il nome di Oureana; dopodiché poterono finalmente sposarsi. Dono di nozze le fu una città che portava il suo nuovo nome, l’attuale Ourém. Ma l’idillio fu breve, se poco tempo dopo ella morì; deposte le armi, Gonçalo, affranto dal dolore, trascorse in monastero il resto della sua vita, non però prima d’aver dato ordine di costruire una chiesa sulla tomba della moglie; attorno a quella chiesa sorse un piccolo paese che prese poi il nome moresco della sfortunata Principessa: Fàtima.

San Kaleb di Axum

Sant’Alfredo re del Wessex

Sant’Olaf il coraggioso

San Ladislao d’Ungheria

San Erik IX Re di Svezia

San Luigi IX Re di Francia

San Giorgio

Giuseppe Sanchez del Rio

Enrico II il Pio duca di Slesia

Giovanni di Gothia

Costantino il Grande

Teodosio il Grande

Costantino XI Paleologo

Vardan Mamikonian

Cardinal Fabrizio Ruffo

Cardinale Bertrando del Poggetto

Assalonne di Lund

Ugo de’ Pagani e Goffredo di Sant’Omero

Eraclio Imperatore di Bisanzio

Carlo Magno

Ottone il Grande

Artù Pendragon

Baldovino IV Re di Gerusalemme

Pelagio delle Asturie

Mattia Corvino re d’Ungheria

Giovanni III Sobieski

Carlo III di Scozia

Carlo Martello, Maggiordomo di palazzo

Matilde di Canossa, viceregina d’Italia

El Cid Campeador signore di Valencia

Principe Giorgio Castriota Skanderbeg

Principe Carlo Filippo di Schwarzenberg

Principe Raimondo Montecuccoli

Principe Eugenio di Savoja

Don Fernando Alvarez de Toledo, duca d’Alba

Enrico III lo Sfregiato, duca di Guisa

Simone IV di Montfort, duca di Narbona

Daimyo Konishi Yukinaga Agostino

Duca Alberto di Wallenstein

Conte Orlando d’Anglante, paladino di Francia

Luigi Maria de Salgues, marchese di Lescure

Marchese Fernando Cortes

Marchese Francisco Pizarro

Giovanni Tserclaes, conte di Tilly

Feldmaresciallo Giuseppe Radetzky, Governatore del Lombardo-Veneto

Barone Ermanno Kanzler, comandante generale dell’esercito pontificio

Maresciallo Giovanni II Le Meingre detto Boucicault

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.